Ipnosi regressiva Torino

L’ipnosi regressiva è una metodologia olistica che in Italia sta riscuotendo notevole interesse e successo anche nella comunità medico-scientifica, soprattutto per gli eccellenti risultati che si possono ottenere nella soluzione di problematiche della vita quotidiana legate alla sfera emotiva. Tra i problemi più trattati con l’ipnosi regressiva abbiamo varie paure e fobie, timidezza, insicurezza, impotenza e frigidità psicologiche, traumi, dolori inspiegabili, stanchezza immotivata, apatia, tendenza a ingrassare.

Presso lo studio olistico di Torino abbiamo avuto modo di stilare una statistica molto promettente sui notevoli riscontri positivi riguardanti il trattamento dei problemi appena elencati con l’ipnosi regressiva. La maggior parte dei blocchi emotivi e dei disturbi psicosomatici che sperimentiamo nel presente traggono origine da esperienze negative del passato. Spesso con i metodi di analisi tradizionali è veramente difficile individuare l’esperienza che ha generato il disagio, anche perchè è frequente che i ricordi di tali esperienze siano stati archiviati negli abissi dell’inconscio. Tramite l’ipnosi regressiva è invece possibile andare a recuperare con precisione il materiale inconscio responsabile del problema e renderlo innocuo con opportune tecniche.

torino ipnosi regressiva 3278561L’ ipnosi è uno stato di profondo e piacevole rilassamento che può essere paragonato allo stato naturale di sonno R.E.M. (sonno con sogni). La differenza è che sotto ipnosi siamo perfettamente consapevoli di quello che accade, sentiamo i rumori, possiamo addirittura aprire gli occhi, deambulare o focalizzare l’attenzione su particolari ricordi o pensieri che ci interessano. Possiamo sedare totalmente o parzialmente uno stato doloroso, far riaffiorare ricordi ed eventi dimenticati, eliminare cattive abitudini, modificare comportamenti, potenziare risorse mentali, talenti, abilità artistiche, sportive o intellettuali.

Nell’ipnosi che a volte vediamo a teatro o in televisione, può sembrare, ad un osservatore inesperto, che l’ipnotizzato sia privato della sua propria volontà e soggiogato dall’ipnotizzatore. Ma non è così. Anche in questo caso il soggetto ipnotizzato ha il totale controllo su quello che dice o quello che fa. Molto di quello che viene proposto negli spettacoli teatrali e televisivi è preparato.

L’ipnosi regressiva ha invece una precisa finalità di guarigione. Durante il processo ipnotico si dialoga con il soggetto per aiutarlo a trovare le risorse necessarie per risolvere il problema di cui soffre. E’ consapevole di se stesso e dell’ambiente circostante e può decidere di uscire dalla trance in qualsiasi momento dato che non è né addormentato né privato della sua volontà. Non è possibile ipnotizzare una persona contro la sua volontà e, ogni soggetto ipnotizzato, durante il processo ipnotico fa soltanto ciò che accetta di fare.

Durante una normale seduta di ipnosi regressiva, l’operatore guida il soggetto aiutandolo a ricordare la causa di un determinato sintomo; tale causa può manifestarsi sotto forma di una sensazione, un’immagine o pensiero attinenti al problema trattato. In questo modo il soggetto riesce ad approfondire gradualmente il suo stato di trance. L’obiettivo è di escludere dal processo la mente razionale (che non ha alcun potere di guarigione, anzi di solito è di ostacolo) e permettere quindi all’inconscio di risolvere il problema con i propri mezzi. L’inconscio infatti sa sempre qual è la cosa migliore da fare per risolvere un problema e agisce sempre per il bene e l’interesse del soggetto.

Esistono soltanto due categorie di persone non ipnotizzabili: chi è affetto da gravi menomazioni mentali o dipendenza da sostanze stupefacenti. Al di là di queste due categorie tutti possono godere dei benefici effetti dell’ipnosi. In genere le persone particolarmente intelligenti e creative sono molto brave a calarsi rapidamente in trance. Le altre hanno bisogno di un procedimento un po’ più lungo e graduale ma alla fine questa metodologia porta benessere a chiunque vi ricorre.

Chi effettua le sessioni d’ipnosi e autoipnosi regressiva a Torino

rossano-sambo-ipnosi-regressiva-torinoROSSANO SAMBO – Ipnotista, ricercatore, autore. Dal 1996 svolge attività di operatore olistico e personal coach e dal 2004 è docente presso l’Université Européenne. Ha tenuto seminari e conferenze in tutta Europa e svolto attività di trainer per aziende e privati nell’ambito delle dinamiche di relazione, ipnosi, mental coaching e tecniche per lo sviluppo della consapevolezza e dell’evoluzione spirituale. E’ docente presso l’Universitè Européenne.

Ripresa filmata di una sessione d’ipnosi regressiva effettuata presso lo studio di Torino:

9 pensieri su “Ipnosi regressiva Torino

  1. Buona sera,
    vorrei un appuntamento per una seduta di ipnosi.
    Attendo una risposta
    Grazie felice giornata
    Daniela

  2. Buongiorno chiami il 338 76 21 582
    Cordialità

  3. Grazie ancora per la bellissima esperienza!

    Aurelia

  4. Buonasera Rossano! Grazie per la pazienza e la professionalità con cui mi hai dato modo di scoprire l’ipnosi regressiva… E pensare che tanti tuoi colleghi mi avevano detto che non sono ipnotizzabile 🙂 Un abbraccio e a presto!
    Barbara

  5. Sarei interessata….come fare?

    1. Buongiorno Tamara, può contattare lo studio al numero 338 76 21 582.

      Cordialità

  6. salve ho scritto una mail x informazioni su sdute di opnosi regressiva
    ieri perché ancora impossibilitata a passare in studio o chiamare in quanto vivo alla estero ( torno a Torino tra un mese) spero di ricevere una risposta
    cordialmente,cristina

    1. Buonasera Cristina, le è stata inviata risposta via email

  7. Buona sera sono il papà di un ragazzo che ha problemi legati all’autismo vorrei sapere se il metodo di ipnosi funziona su mio figlio o no grazie

Per favore Accedi per pubblicare un commento

Copyright Studio olistico SPAZIOAZZURRO di Rossano Sambo –  P.IVA:11723680010 – Tutti i diritti sono riservati.

X

Hai dimenticato la Password?

Registrati