fbpx

18 segni che ti mancano i confini personali (e ti senti costantemente usato)

Confini personali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su tumblr
Condividi su telegram

Mancanza di confini personali. Ti senti spinto. Manipolato. Sfruttato. Dominato. Costretto. Pressato. Vittima di bullismo / mobbing. Controllato.

La persona di fronte a te è andata troppo oltre e ha oltrepassato i tuoi confini personali. Ma non sai cosa fare. Ti senti debole e indifeso. Una calma disperazione sorge dentro di te. Ti senti come una mosca bloccata in una ragnatela.

Cosa si può fare?

Se stai lottando con la perdita di energia e problemi come sovraccarico, mancanza di assertività e pressione da parte di altri, continua a leggere. È tempo di tracciare una linea di confine chiara e rivendicare il tuo potere personale.

Cosa sono i confini personali?

I confini personali sono muri mentali, emotivi e fisici che creiamo per proteggerci dall’essere usati, manipolati o violati da altri. Questi limiti ci aiutano a distinguere chiaramente chi siamo e di cosa abbiamo bisogno, dai bisogni e motivazioni delle altre persone. Creare e mantenere i confini personali è un modo chiave per coltivare il benessere fisico, emotivo e psicologico.

Perché i confini personali sono così importanti?

I confini personali sono una parte essenziale della creazione e della difesa di una sana immagine di sé. Quando una persona ha forti confini personali, comunica al mondo che trasuda sano rispetto di sé e autostima. Quindi, la creazione di confini personali, ci fa sentire bene con noi stessi e preserva la nostra integrità individuale.

Ma senza confini personali, corriamo il rischio di confondere i nostri bisogni e desideri con quelli degli altri, il che porta alla codipendenza. “Codipendenza” è un termine che descrive una relazione unilaterale tossica. È impossibile godere di una relazione sana senza confini forti e chiari.

Senza confini personali, c’è anche il rischio di sperimentare uno stress maggiore e sentimenti di disperazione. Impegnarsi eccessivamente verso tutti e tutto tende a mettere a dura prova la tua salute mentale, che alla fine può portare a sintomi di affaticamento. O peggio: un esaurimento nervoso.

Infine, la mancanza di confini personali può comportare la sensazione di essere inutile, debole o non abbastanza buono. In altre parole, la nostra autostima è gravemente influenzata e potremmo lottare con problemi come il dubbio cronico o il disprezzo di sé. Non essere in grado di esprimere la nostra verità e comunicare i nostri bisogni in modo chiaro può essere profondamente angosciante.

18 segni che manchi di confini personali

Presta attenzione ai seguenti indizi:

  • Non riesci a parlare quando sei trattato male
  • Dai troppo tempo agli altri
  • Ti mostri d’accordo con una persona quando in realtà ti senti in disaccordo
  • Dici “sì” a una persona quando in realtà vuoi dire “no”
  • Ti senti in colpa per aver dedicato del tempo a te stesso
  • Ti senti dato per scontato dagli altri
  • Permetti alle persone di toccarti quando ti senti a disagio o vuoi che si fermino
  • Hai relazioni tossiche (cioè dai sempre, e l’altro prende senza dare)
  • Fai troppi grandi sacrifici per gli altri a tue spese
  • Sei aggressivo passivo e potresti avere tendenze manipolative (come un modo per cercare di riguadagnare il potere perduto)
  • Ti senti costantemente come una vittima
  • Senti come se dovessi “guadagnare” rispetto essendo gentile
  • Condividi troppi dettagli della tua vita con gli altri
  • Ti senti in colpa quando gli altri non sono felici (come se tu fossi responsabile)
  • Sei ciò che gli altri vogliono / hanno bisogno che tu sia, e non quello che vorresti essere
  • Non sei in contatto con le tue esigenze / bisogni
  • Attiri sempre persone che cercano di controllarti o dominarti
  • Hai una paura cronica di ciò che gli altri pensano di te

Perché soffriamo di mancanza di confini personali?

Prima di incolpare te stesso per avere dei confini deboli, fermati per un momento. Voglio che tu capisca che non è colpa tua. Ma ora è tua responsabilità sviluppare confini forti. Quindi prenditi un momento per provare un po’ di compassione per te stesso.

Da bambini, non avevamo alcun controllo su ciò che i nostri genitori, insegnanti e adulti intorno a noi ci hanno insegnato. La maggior parte delle persone che possiedono confini personali assenti o deboli hanno ricevuto un cattivo esempio da giovani. Osservare le dinamiche codipendenti all’interno delle nostre famiglie ha contribuito molto a questo problema. Inoltre i nostri genitori potrebbero averci insegnato (inconsciamente) che l’amore = ciò che facciamo e non quello che siamo.

Da bambino, i primi modelli di comportamento “accettabile” che hai avuto sono stati i tuoi genitori e familiari. Quindi fai una pausa per riflettere: quali messaggi ti hanno inviato tua madre, tuo padre, i tuoi fratelli o altri adulti? Ti è stato dato amore solo quando hai fatto finta di essere ciò che i tuoi genitori volevano che tu fossi? Sei stato ricompensato solo quando hai fatto di tutto per sacrificare i tuoi bisogni e desideri a favore di qualcun altro? Sei stato punito per aver detto “no” o per aver parlato? Ti sei sentito obbligato a “prenderti cura” emotivamente di un adulto, forse un genitore? Queste situazioni portano a sviluppare la convinzione tossica che mancare dei confini personali è una cosa “buona”.

5 FALSI miti sui confini personali

Se hai difficoltà a stabilire confini chiari, potresti avere un certo numero di convinzioni errate a cui sei condizionato a credere.

Ecco alcuni falsi miti di cui può essere utile prendere consapevolezza:

  • “Avere confini personali è egoista.”Questa è una percezione malsana. Avere confini personali è una forma di rispetto per se stessi e fa parte del possesso di una buona autostima. Tutte le persone mentalmente ed emotivamente sane possiedono dei confini.
  • “Avere confini personali farà soffrire le mie relazioni”.Se sei in una relazione codipendente, la creazione di confini porterà sicuramente sgradevoli ondate di cambiamento. Se il tuo partner è coinvolto codipendentemente con te, sarà scioccato e sicuramente resisterà ai tuoi sforzi per essere felice e in salute. Lo stesso vale per le amicizie codipendenti. In tal caso, ti incoraggio a considerare se vale la pena continuare ad essere in una relazione / amicizia tossica. Qualsiasi relazione sana e supportante è in realtà basata sulla creazione di confini personali.
  • “Avere confini personali ti rende antipatico”.Questo è solo parzialmente vero. La realtà è che sì, la definizione di confini chiari potrebbe calpestare i piedi a qualcuno. Ma la creazione di confini fa sì che gli altri di diano più rispetto, ascolto e apprezzamento. Non c’è niente di più ammirevole di una persona che rifiuta di fare sciocchezze imposte da altri. Non solo, ma quando stabilirai dei confini, attirerai effettivamente più persone che sono disposte a rispettarti e ad essere autentici amici / amanti.
  • “Avere confini personali mi renderà infelice.”Questa è una preoccupazione comune. Ma la mia risposta è semplice: la creazione di confini personali potrebbe inizialmente farti sentire a disagio, ma molto presto ti farà sentire potenziato e di nuovo in controllo della tua vita. Quindi è vero il contrario: avere dei limiti personali ti renderà MOLTO più felice!
  • “Avere confini personali sembra rigido.”I confini personali non sono neri o bianchi o incastonati nella pietra. Sono flessibili in base alle tue esigenze del momento.

12 Vantaggi del creare forti confini personali

Ecco cosa ci si può aspettare dal lavoro di stabilire confini personali chiari:

  • Sarai in grado di dire “no”
  • Ti sentirai di nuovo potenziato
  • Sarai più in controllo della tua vita
  • Potrai attirare relazioni sane e amici sinceri
  • Avrai più energia mentale, emotiva e fisica
  • Sarai in grado di parlare e di essere ascoltato
  • Ti sentirai più apprezzato e rispettato
  • Sarai più in contatto con le tue esigenze
  • Investirai più tempo per te stesso (senza sentirti in colpa)
  • Sperimenterai più equilibrio emotivo e felicità
  • Avrai maggiore autostima
  • Sentirai più coraggio e libertà di essere te stesso

Ricorda che queste qualità non si svilupperanno dall’oggi al domani ma, con la pratica e la persistenza, sarai in grado di sperimentare questi meravigliosi benefici.

Come creare confini personali che le altre persone non ignorano

La creazione di confini dipende meno dalle altre persone e più da te e dalle convinzioni e mentalità che hai. Le seguenti pratiche e consigli ti aiuteranno a rimodulare sia le tue convinzioni fondamentali che i comportamenti abituali.

1. Comprendi che hai il diritto di avere dei confini personali

In agguato sotto la superficie del comportamento piacevole per le persone c’è la convinzione che “non abbiamo il diritto” di stabilire dei limiti. È tempo di sfidare questo assunto radicato. Perché ad altri è permesso avere confini e a te no? Perché devi sentirti un essere umano inferiore ed elevare gli altri al di sopra di te? È un diritto fondamentale di tutti gli esseri umani avere confini personali. Considera tuo diritto di nascita stabilire confini che ti definiscano e proteggano. Non è solo un tuo diritto creare confini, ma è anche una tua responsabilità.

2. Comprendi che i tuoi pensieri, sentimenti e bisogni sono ugualmente importanti

I pensieri, i sentimenti o i bisogni di nessuno sono “al di sopra” di quelli di altri. Lo stato sociale è un’illusione creata dalla mente umana – in altre parole, i bisogni della Regina d’Inghilterra sono uguali ai bisogni di un senzatetto. L’unica divisione creata tra noi e gli altri esiste nella mente. Pertanto, non sei “meno importante”, prezioso o degno di altri. I tuoi bisogni sono ugualmente importanti. Impara a considerarti uguale agli altri. Afferma il tuo valore ogni giorno con un mantra come “Sono degno e le mie esigenze sono importanti”. Impara a diffidare e a non essere d’accordo con coloro che cercano di farti pensare o sentire diversamente.

3. Esplora le tue esigenze

Probabilmente, non hai molta esperienza o conoscenza delle tue esigenze, specialmente se le ignori per soddisfare le richieste degli altri. Ora è il momento di iniziare a imparare di più su di te. Tieni un diario giornaliero in cui registri pensieri, sentimenti, bisogni e desideri. Praticare l’introspezione ti aiuterà a essere più in sintonia con ciò di cui hai veramente bisogno in un dato momento.

Praticare la consapevolezza è un altro modo potente per sapere quali limiti devi stabilire durante il giorno. Dedicati a una pratica di auto-scoperta ogni giorno e punta a saperne di più su chi sei e cosa vuoi veramente dalla vita. Questo è uno dei modi migliori per iniziare a stabilire confini personali.

4. Pratica l’auto-cura quotidiana (perché ne vale la pena!)

L’auto-cura quotidiana è una pratica supplementare che rafforzerà la tua capacità di stabilire chiari confini personali. Quando prendi l’abitudine di volerti bene, ti stai già preparando per il successo. Ti stai inviando il messaggio che “Vale la pena prendermi cura di”. Stabilire confini saldi verrà quindi automatico e naturale nella tua routine di auto-cura.

Semplici modi per prendersi cura di sé includono dedicarsirsi del tempo per rilassarsi, praticare la meditazione, preparare cibi deliziosi e nutrienti per se stessi, esercitarsi, stabilire obiettivi quotidiani, complimentarsi, ricompensarsi, fare un pisolino, connettersi con la natura, bere una tazza di tè rilassante e molte altre pratiche.

5. Impara a dire “no”

Dire di no è una parte fondamentale dell’apprendimento per essere assertivi e onorare i tuoi bisogni. Non è necessario diventare arroganti o dire aggressivamente “no” se la situazione non lo richiede. Invece, puoi provare a dire frasi come “no grazie”, “purtroppo non posso”, “non sono in grado di farlo”, “non ora”, “sono occupato, mi dispiace”, “forse la prossima volta, ” e così via.

6. Identificare quando le persone attraversano il confine

Non è sempre facile identificare quando gli altri oltrepassano i tuoi confini, in particolare se sei abituato a non averne nessuno. Prenditi del tempo per registrare su un diario privato ogni giorno tutti i momenti in cui ti sei sentito a disagio, irritato o poco rispettato da qualcuno durante il giorno. Questo esercizio ti aiuterà a sviluppare maggiore consapevolezza di te stesso.

Un altro modo per sapere quando le persone hanno oltrepassato i tuoi limiti è sintonizzarti sul tuo corpo. Cerca di notare quando senti sensazioni come formicolii nello stomaco, tensione o un aumento della pressione sanguigna che si manifesterà come agitazione e senso di caldo. Usa queste sensazioni come fattori scatenanti per aiutarti a sintonizzarti sul momento presente e praticare l’assertività.

7. Taglia i “rami secchi”

Non sei obbligato a sostenere ogni singolo impegno sociale che hai. Non cercare di compiacere gli altri a tue spese. Impegnarsi troppo con altre persone e circostanze crea stress ed esaurimento. Impara a dire no a cose non essenziali come incontri di lavoro, feste e altri doveri sociali che non sono così rilevanti.

8. Sii coraggioso: lascia andare le amicizie e le relazioni tossiche

Ci vuole un certo livello di coraggio per impegnarsi a mantenere i confini personali. Amici falsi e relazioni fragili inevitabilmente si autodistruggeranno e svaniranno. Questo potrebbe farti sentire in colpa o come se stessi facendo qualcosa di sbagliato.

È importante in questi tempi difficili affermare che stabilire confini personali è un tuo diritto umano fondamentale. Lo meriti. Coloro che stanno cercando di controllare, usare o abusare di te proveranno a fermarti, ma non lasciare che ti ostacolino. Elimina coloro che inquinano la tua vita e cerca nuove amicizie che ti sostengano e stimolino.

9. Cerca aiuto (ma non da amici o familiari)

Se hai ancora bisogno di aiuto per stabilire forti confini personali, è probabile che le persone intorno a te tendano a rafforzare questo comportamento. Quindi non è una saggia idea chiedere loro consigli, per quanto ben intenzionati possano essere. Se hai bisogno di consigli più approfonditi e assistenza personale, ti suggerisco di contattarmi e fisseremo un appuntamento per lavoraci su.

***

Infine, ricorda di essere gentile con te stesso e mostra compassione. Non sei responsabile della tua mancanza di confini. Ma sei responsabile della loro creazione da adesso in avanti. Spero che questo articolo possa aiutarti a farlo.

Categorie prodotto

Altri contenuti che potrebbero interessarti: