fbpx

Reincarnazione: dopo quanto avviene?

Reincarnazione dopo quanto avviene
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

È una domanda che molti si pongono. Dal momento in cui il corpo fisico muore, la reincarnazione dopo quanto avviene?

Qui è bene precisare che non c’è un lasso di tempo preciso che intercorre tra la morte e la rinascita. La quantità di tempo che un’anima trascorre nelle dimensioni astrali, prima di reincarnarsi, dipende da alcuni fattori. Vediamo qui di seguito i principali.

1 – Livello di identificazione e attaccamento al mondo materiale

Se durante la tua vita terrena hai sviluppato forti attaccamenti ai beni materiali, rimarrai saldamente legato al mondo fisico anche dopo la morte. Questo ti porterà a reincarnarti molto rapidamente per soddisfare l’urgenza di tornare a godere di quei beni anche se essi sono stati fonte di tribolazione. La bramosia e l’avidità sono quindi elementi che accorciano notevolmente i tempi tra la morte e la rinascita.

La stessa cosa vale per l’identificazione. Durante la tua vita ti sei lasciato coinvolgere spesso in rancori e aspettative? Ti sei lasciato condizionare profondamente dai tuoi stessi sistemi di credenze? Anche in questi casi la reincarnazione avviene in tempi molto brevi dopo la morte del corpo fisico.

2 – Impulsi karmici di vite precedenti

Se durante l’attuale vita non riesci ad espiare eventuali impulsi karmici molto potenti di vite passate, tali impulsi ti porteranno a reincarnarti molto rapidamente dopo la morte. La rapidità della reincarnazione sarà proporzionale all’intensità del karma che ti trascini dietro.

Ricordiamoci sempre che un pesante debito karmico può permanere per diverse vite e la sua espiazione può attuarsi anche dopo molte reincarnazioni.

3 – La reincarnazione dopo quanto avviene se in questa vita ho lavorato molto su me stesso?

Il livello di consapevolezza e di risveglio spirituale acquisito durante questa vita, è un altro fattore determinante. In questo caso abbiamo un allungamento del lasso di tempo che trascorre tra la morte e la rinascita.

Il karma è strettamente legato all’attività mentale. Se in questa vita hai meditato molto, lavorato su te stesso per disidentificarti dalle trappole dell’ego e della mente, allora il tuo karma si “ammorbidisce” rendendo la tua reincarnazione meno urgente.

Coloro che raggiungono un elevato grado di consapevolezza o risveglio possono, in una certa misura, scegliere dopo quanto tempo reincarnarsi o, addirittura, decidere di non reincarnarsi più. Qui stiamo ovviamente parlando di quei rarissimi casi in cui si è ottenuta una liberazione totale dalle illusioni del mondo fisico e una completa dissoluzione dell’ego.

4 – Livello di attaccamento dei “sopravvissuti”

Se le persone care che sopravvivono alla morte del tuo corpo fisico, fanno fatica ad elaborare il lutto e quindi a “lasciarti andare”, ti tratterranno nei pressi della Terra. Questo ti impedirà, in maniera più o meno intensa, di “andare libero per la tua strada”. È quindi chiaro che, in questo caso, la reincarnazione successiva avviene in tempi più lunghi.

Purtroppo, la cultura malsana e le credenze distorte che la nostra società ha sulla morte, non agevolano le cose per chi lascia il proprio corpo fisico.

Iscriviti alla newsletter per ricevere subito un omaggio! Aggiornamenti e nuove risorse gratuite ogni settimana:

I tuoi dati verranno trattati nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di Privacy. Puoi cancellarti dalla newsletter in qualsiasi momento. Per ulteriori dettagli puoi consultare la nostra Informativa sulla Privacy

Altri contenuti che potrebbero interessarti:

Fiamme gemelle e date di nascita
Fiamme gemelle e date di nascita

Conosci il legame tra fiamme gemelle, date di nascita e la numerologia? Questo tipo speciale di relazione spirituale ha molti segreti che possono essere svelati