fbpx

Ciò che rende la depressione così spaventosa non è la tristezza

Siamo stati tutti tristi. A volte tutti diventano tristi. Succedono cose che possono causare grande malinconia. La morte di una persona cara. Perdere un lavoro. Una malattia . Lottare per qualcuno a cui tieni. La tua carriera che non sta andando bene come vorresti. Ci sono molte ragioni per cui le persone provano tristezza e lo fanno sempre. Fa parte dell’essere vivi.

Quindi, cosa c’è di diverso nella depressione?

Ma ecco ciò che è tremendamente diverso nella depressione. Non solo può venire fuori dal nulla, senza una ragione o un preavviso, ma ha anche un’altra qualità unica che non è presente nella tristezza normale: la depressione non ha una “giustificazione”. Molto probabilmente il peggior stato emotivo in cui ci si può trovare.

Essere in questo luogo oscuro sapendo che non c’è nulla da aspettarsi è ciò che rende questa malattia così micidiale.

Ed è enormemente difficile da capire per chi non l’ha sperimentata personalmente, perché può sembrare impossibile che una persona non trovi la forza di reagire. Come può non esserci speranza? C’è sempre speranza! C’è sempre un futuro. Qualcosa succederà di sicuro. Ovviamente! La vita va a vanti. Lo fa sempre. Ma vedi, quelli sono esattamente i pensieri che una persona con la depressione non riesce a formare quando si trova in quel luogo oscuro.

“Cosa preferiresti avere, una gamba rotta o la tua tristezza occasionale?”

È quello che mi ha detto il mio ultimo ex. Ebbene, prima di tutto, lasciatemi dire che secondo me malattie o problemi non possono mai essere paragonati tra loro, è assolutamente inutile e non aiuta nessuno. Ma mi ha fatto pensare.

Ciò che veramente manca a chi soffre di depressione

Cosa hanno in comune i problemi, per quanto gravi possano sembrare in un dato momento? Bene, nella maggior parte dei casi, c’è ancora speranza! A volte di più, a volte di meno, certo, ma comunque speranza. Speri che un giorno andrà meglio. Ti auspichi un futuro in cui questo problema non esiste più. Speri che le mani curative del tempo facciano la loro magia. Speranza!

Ma è esattamente quello che manca a chi soffre di depressione. Quindi cosa c’è a cui aggrapparsi che potrebbe disincagliare una persone quando si trova in questo stato?

E poi c’è qualcos’altro. Di solito, quando sei triste per qualcosa, ci sono sempre altre cose di cui sei ancora felice che ti tengono alto il morale. Potresti essere triste per aver perso il lavoro, ma sei comunque eccitato per la persona che hai appena incontrato in palestra o per la grigliata con i tuoi amici nel fine settimana. Potresti avere il cuore spezzato, ma puoi comunque ridere di un film divertente o entusiasmarti per un’opportunità di lavoro.

Ma quando sei quasi costretto a letto perché sei stato colpito così forte dalla depressione, non c’è davvero nessun’altra cosa nella vita di cui potresti essere felice o eccitato. Non hai un problema o problemi per cui sei triste, c’è solo tristezza. E per qualche strana ragione, sei assolutamente convinto che questo non cambierà mai e che sarai bloccato per sempre in questo posto senza speranza.

Ed è questo, secondo me, ciò che rende la depressione così orribile. La speranza è ciò che ci fa superare i momenti difficili, è ciò che ci fa andare avanti. È il motivo per cui le persone sopportano enormi difficoltà. Ed è l’unica cosa che non riesci a concepire quando cadi nel baratro della depressione.

Depressione cosa ha di diverso dalla tristezza
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Altri contenuti che potrebbero interessarti: