fbpx

Tag: equilibrio

rinuncia-e-repressione
Meditazione

Rinunciare non è reprimere

In questo articolo vorrei fare chiarezza su uno dei concetti più fraintesi e male interpretati da chi si incammina su un percorso spirituale: la rinuncia.

Leggi tutto »

Articoli in evidenza

A cosa serve l’ipnosi

A cosa serve l’ipnosi? L’ipnosi è un mezzo per mettere la persona nelle condizioni di autodeterminare il proprio benessere. Aiuta il soggetto a recuperare e utilizzare le proprie risorse individuali per risolvere un problema, un blocco, superare un limite, liberarsi da una cattiva abitudine, potenziare un’abilità ecc.

Che cos’è l’ipnosi

L’ipnosi è una forma di comunicazione che ci consente di entrare in contatto con l’inconscio. Perché è importante comunicare con l’inconscio? Perché l’inconscio è quella parte di noi stessi che possiede materialmente l’energia e le risorse necessarie per superare un problema, un malessere o per potenziare un’abilità.

Che cos’è REALMENTE il Karma

Uno dei concetti più interessanti in cui tutti noi incappiamo nella nostra vita, prima o poi, è quello del “karma”. In realtà, il karma è un insegnamento così importante che è presente in molte delle principali religioni del mondo come il buddismo, l’induismo e taoismo. 

Il segreto è nelle pause

La mente parla, chiacchiera in continuazione e sembra addirittura essere instancabile. Terminato un pensiero ne inizia un altro, sopita una preoccupazione ecco giungerne un’altra. Questo

Sui sette peccati capitali

DOMANDA: Possiamo parlare dei famosi sette vizi o peccati capitali? A volte penso che per astenersi da tutti e sette bisognerebbe chiudersi in casa e

La Scienza Segreta del Terzo Occhio (Parte 2)

Se vuoi dirigere l’energia a livelli più alti, allora la direzione dell’energia sessuale dovrà essere invertita. La direzione completa del flusso deve essere cambiata. Devi fare una

Le straordinarie abilità dell’inconscio

Le metafore, i simboli, le sensazioni, sono gli strumenti che l’inconscio utilizza per operare un cambiamento. Ed è incredibile osservare come, durante l’ipnosi, ciò che l’inconscio crea o evoca è esattamente lo stretto necessario che occorre per produrre il cambiamento desiderato: non un elemento in più, non un elemento in meno.