fbpx

Molte persone hanno problemi di relazione angoscianti che sono tutti legati a dinamiche familiari karmiche. A volte ci portiamo dietro questi problemi fino alla fine della nostra vita.

In precedenza, ho parlato di persone care defunte che passano attraverso i Registri Akashici per trovare pace con noi in modo da poter continuare la loro evoluzione spirituale.

Se qualcuno ha assunto il ruolo di aggressore nella tua vita, molto probabilmente avrà bisogno di tornare da te.

Se invece sei tu a trattenere rabbia o rancore, hai una splendida opportunità di fare pace con te stesso.

Trattenere il risentimento è come bere del veleno aspettandosi che sia l’altra persona a morire.
...

10 0

Spesso si dice che gli occhi sono le finestre dell'anima. Questo è vero, soprattutto quando si parla di reincarnazione.

Mi spiego meglio.

Sono gli occhi di una persona che ti attirano. In qualche modo la riconosci da un'altra vita.

Con alcune persone si instaura una sintonia immediata, anche se le hai appena incontrate, e ti sembra di conoscerle da sempre.

Altre volte si potrebbe provare un'immediata antipatia per una persona appena incontrata.

È probabile che tu l’abbia conosciuta in una vita precedente e forse ti ha trattato male in quella vita. Potresti non ricordare nulla di quella vita passata, ma la tua anima riconosce quest'altra anima a livello psichico o spirituale.

Anche in questo caso, gli occhi possono essere la chiave. Quando guardi negli occhi questa persona, potrebbe scatenarsi qualche sentimento all'interno di te.
...

9 1

I Registri Akashici ti danno la possibilità di osservare chiaramente la tua vita, le condizioni e le circostanze che hai creato. Personalmente, vedo ciò come una rappresentazione teatrale. Non sei solo l’attore principale, ma anche il regista. Molte volte, non sappiamo nemmeno di essere i registi e che, in quanto tali, abbiamo la possibilità di cambiare il copione.

Con i Registri Akashici hai una visione cristallina del tuo spettacolo. È interessante vedere la vita come una rappresentazione teatrale e prendere la sedia del regista mentre osservi il passato che si svolge nel presente, sapendo che gli eventi e le circostanze della tua vita creano la tua realtà e che la tua intera realtà è un riflesso della tua vita.
...

8 2

La legge del karma è un'equazione matematica e scientifica dell'energia. I saggi e i mistici d'Oriente e d'Occidente ci dicono che tutta la vita è energia.

La vita che scorre nelle nostre vene, nella nostra mente e nel nostro cuore è energia.

Ogni momento, un flusso cristallino di vita scende in noi dalla nostra Sorgente e, in ogni momento, decidiamo se dare un'impronta positiva o negativa a questo flusso in base all’attività della nostra mente.
...

16 1

La nostra nascita non è che un sonno e un oblio:
L'Anima che sorge con noi, la Stella della nostra vita,
ha avuto altrove il suo tramonto e viene da lontano...
...

5 0

C'è una buona ragione per cui di solito non ricordiamo le nostre vite precedenti. L’anima stende un velo opaco su di esse, per così dire, quando entriamo nel canale della reincarnazione. Questa cortina di oblio è un atto di misericordia.

Abbiamo un compito da svolgere in questa vita e non possiamo davvero concentrarci su più di una vita alla volta per fare un buon lavoro.

Durante le sessioni di regressione a vite precedenti, l’inconscio, supportato dall’Anima, acconsente di mostrarci qualche scorcio di una vita passata.

Questo permesso di dare una sbirciatina al nostro libro karmico della vita, è sempre per uno scopo.

Di solito è per stimolarci a ricordare gli impegni che abbiamo assunto prima di incarnarci. O perchè abbiamo bisogno di capire la causa di fondo di un episodio negativo del passato in modo da avere compassione, comprendere e andare avanti.

Non è assolutamente indispensabile conoscere tutte le nostre vite passate per ricevere insegnamenti dal nostro karma e fare progressi spirituali.

A volte è sufficiente un solo fotogramma per capire tante cose e fare un enorme balzo in avanti sul nostro cammino di crescita.
...

9 0

L'ombra ha la duplice dinamica dell'oscurità e della redenzione. Reca con sé la nostra completezza; è la gemella oscura che porta al nostro completamento.

Solo attraverso l'accettazione della nostra ombra scopriamo la nostra natura essenziale, "il volto che avevamo prima di nascere".

C'è un altro segreto dell'ombra che è stato compreso dagli antichi alchimisti: lavorare sulla propria ombra ci porta nelle profondità del mondo interiore, ed è lì che si trova la luce del Sé.

Questa è la "luce nascosta nelle tenebre", il figlio del re che giace nelle profondità oscure del mare come se fosse morto, eppure vive e chiama dagli abissi: “Chiunque mi libererà dalle acque e mi condurrà sulla terraferma lo farò prosperare con ricchezze eterne".

Uno dei misteri del processo alchemico è che solo attraverso il nostro pieno coinvolgimento e la nostra accettazione la luce interiore viene rivelata. Solo allora avviene la trasformazione.
...

8 1

Lasciar andare il dolore non significa credere o dire agli altri che questo mondo è un'illusione. Il mondo non è un’illusione: se sbatti la testa contro il muro, quel muro è solido e fa male. La vera illusione è il modo in cui la tua mente vede il mondo, con i suoi filtri, i suoi sistemi di credenze e le sue paure. ...

8 0

Trascendere il nostro Karma significa lavorare attraverso le illusioni che sono presenti nella nostra vita e nelle nostre esperienze passate.

Queste illusioni ci trattengono dal nostro vero potenziale e ci tengono bloccati in schemi che si ripetono. Quando rilasci l'illusione, puoi realizzare meglio i tuoi sogni nella tua vita amorosa, nella tua carriera e in altro ancora.

L'illusione e il Karma sono strettamente connessi, quando si trascende il proprio Karma si trascende l'illusione e viceversa.
...

12 1

L'Enneagramma è un simbolo complesso e significativo che si riferisce a molti sistemi di conoscenza diversi, tra cui la psicologia, la cosmologia e la matematica.

Costituisce la base di una comprensione molto accurata che descrive nove tipi di personalità distinte e funge da quadro di riferimento per la mappatura dell'ego umano e per impostare un processo di crescita.

Come modello psicologico e spirituale che traccia percorsi specifici di autosviluppo, ci aiuta a "svegliarci" a noi stessi rivelando le abitudini e i punti ciechi che limitano la nostra crescita e trasformazione.
...

15 1

Dopo aver considerato l'esistenza della dottrina della Reincarnazione tra i popoli primitivi, ci troviamo irresistibilmente portati verso quell'antica terra del mistero: la patria dei mistici e degli occultisti del passato, la terra di Iside, dei costruttori delle Piramidi, il popolo della Sfinge.

Che queste persone fossero i diretti discendenti della distrutta Atlantide, o un nuovo popolo che aveva riscoperto antiche Conoscenze, resta il fatto che quando si risale a qualsiasi vecchia dottrina occulta o mistica ci si ritrova gradualmente verso la terra della Sfinge, come fonte di quella verità nascosta.

La Sfinge è l'emblema più adatto di quella meravigliosa razza: le sue labbra sigillate sembrano invitare a porre le più ardite domande, e si ha la sensazione che ci possa essere una risposta sussurrata da quelle labbra strettamente chiuse verso l'orecchio di chi è pronto ad ascoltarla e a riceverla.

E così ci troviamo ancora una volta di fronte alla Sfinge egizia, come abbiamo fatto spesso in passato nella nostra ricerca della Verità.
...

15 1

Quando siamo disconnessi dalle nostre anime, ci sentiamo soli. Questa disconnessione spirituale è chiamata perdita dell'anima ed è una grande epidemia nella nostra società attuale. ...

8 0

L’ipnosi regressiva, così come l’accesso ai registri akashici, sono i modi più veloci per rimuovere tutta l'energia che ti sta bloccando. Ti aiutano a rimuovere dalla memoria cellulare, linea culturale e corpi mentale, fisico ed emotivo i traumi e i programmi che ti tengono bloccato in malesseri e abitudini tossiche.

L’inconscio non contiene solo il tuo progetto di vita attuale, ma anche la memoria cellulare e il karma di vite precedenti. L’ipnosi regressiva è come uno scanner che, attraverso i contenuti mentali che affiorano, “legge” il tuo registro akashico per trovare l'energia bloccata che ti sta causando difficoltà nella vita.
...

7 0

La schiavitù è creata dal karma. Qualunque cosa tu faccia nell'inconsapevolezza si trasformerà in karma. Qualsiasi azione compiuta nell'inconsapevolezza si converte in karma. Perché, qualsiasi azione compiuta nell'inconsapevolezza, non è affatto un’azione; è una reazione.

Quando fai qualcosa in piena consapevolezza non è una reazione; è un'azione, spontanea, totale. Non lascia traccia. È completa in sé; non lascia carichi pendenti, è come scrivere nell’acqua. Se è incompleta, un giorno o l'altro dovrà essere completata.

Quindi, se in questa vita pratichi l’Alchima, allora il karma inizia a dissolversi e il serbatoio dei tuoi debiti diventa sempre più vuoto. In poche vite il serbatoio diventa assolutamente vuoto.
...

7 0

La vita dell'uomo è strana. Solo la persona potenzialmente corruttibile si muove verso il potere. La persona potenzialmente buona non ha alcun desiderio di potere. La volontà di potenza è il bisogno di un essere corrotto, perché sa che senza potere non potrà fare ciò che vuole, non potrà esprimere questa sua corruzione.

Il potere mette in atto ciò che è nascosto in te, questo è lo stato reale delle cose. Ma, stranamente, la persona buona non ha bisogno di essere potente, perché il bene può manifestarsi senza potere.

Non c'è bisogno del potere per fare del bene. Il bene ha un suo potere intrinseco. Il male ha bisogno di un potere esterno per sostenersi e alimentarsi.

L'uomo che ha un cuore pulsante di bontà, di benedizioni, non sente il bisogno di essere un presidente, un sindaco o un ministro. Non ha tempo da perdere in questo brutto gioco della politica e del potere. Ha abbastanza energia. Un’energia che il bene porta con sé. Creerà musica, comporrà poesie, porterà pace e allegria nella vita delle persone; farà qualcosa per cui il potere non è necessario. Tutto ciò che è necessario è già previsto per lui. Questa è la bellezza del bene, che è intrinsecamente potente.

E puoi star certo che tutto ciò che ha bisogno di energia dall'esterno non è buono. È qualcosa di intrinsecamente impotente; vivrà di vita presa in prestito.
...

12 4

[La Risposta Vivente] Nelle mie sedute non commento le scritture, perché il commento può essere solo qualcosa che riguarda l’intelletto. Piuttosto, risponderò, non commenterò. La risposta è una cosa diversa, completamente diversa. Fischi in una valle o canti una canzone o suoni un flauto di bambù e la valle echeggia, riecheggia. La valle non commenta: la valle risponde.

Una risposta è una cosa vivente; un commento è destinato a essere morto. Una risposta significa che la scrittura sta producendo un effetto, qui, adesso; è contemporanea, non una minestra riscaldata. Diventerò solo una valle e darò un’eco.

E potrebbe sorprendere, perché anche se l’eco è autentico potresti non riascoltare lo stesso suono. Potresti scoprire un’altra rilevanza, perché quando una valle risponde, quando fa eco a qualcosa, quell’eco non è solo un’eco passiva, è creativa. La valle aggiunge molto. La natura della valle aggiunge molto.

Una valle diversa risuonerà in modo diverso. Così dovrebbero essere le cose. Quindi, quando dico qualcosa, non è detto che tutti siano obbligati a dirla. Così fa eco la mia valle.

Mi vengono in mente le parole di un antico saggio: “Venti uomini che attraversano un ponte in un villaggio, sono, venti uomini che attraversano venti ponti in venti villaggi”. Quando leggo qualcosa, la mia valle risuona in un certo modo; non è passiva. In quell’eco sono presente anche io. Quando la tua valle risuona, sarà una cosa diversa. Quando dico “una risposta vivente”, intendo questo.
...

12 0

L’uomo esiste come ponte tra due infiniti: l’infinito dell’ignoranza e l’infinito della conoscenza. L’uomo non è né animale né divino. Oppure, l’uomo è entrambi: animale e divino; quello è il problema. L’uomo è un’esistenza sospesa — qualcosa di incompleto, qualcosa che deve ancora essere — un divenire, non un essere.

Gli animali sono esseri. L’uomo è un divenire, è un processo. E questo processo è incompleto. Ha lasciato il mondo dell’ignoranza e non ha raggiunto il mondo della conoscenza. L’uomo sta nel mezzo. Questo crea il problema, la tensione, l’angoscia e il conflitto costanti.

Ci sono solo due modi per stare in pace, per essere senza problemi: uno è ripiegare, regredire, ricadere nel mondo degli animali; l’altro è trascendere, andare avanti ed essere parte dell’Essere Divino. Essere o animali o dei: queste sono le due alternative.
...

9 1

Rossano Sambo e lo spirito guida Edmond augurano a tutti un buon San Silvestro e un felice 2022! ...

18 1

Molto lontano e molto tempo fa (o almeno così sembra), abbiamo lasciato la Sorgente e abbiamo iniziato a interpretare le nostre esperienze come se fossimo separati da Essa.

In un certo senso, questa percezione di essere espulsi o cacciati dalla nostra Casa Divina si sta perpetrando in tutti noi attraverso i processi mentali e l’attività dell’ego.

L'ego può essere definito come una raccolta di illusioni, credenze, significati e percezioni errate che si è sovrapposta all'anima in tutte le sue innumerevoli reincarnazioni. L’ego ha sviluppato una vita propria e vuole continuare il suo controllo.

Ma questo controllo è una reazione basata sulla paura: un’incrostazione di ricordi che ricopre l'anima in un turbine compulsivo di sistemi di credenze. Tali credenze hanno un denominatore comune: essere separati dal Sè. In effetti, l'ego guarda il Sé con disprezzo.

L'ego si alimenta con il carburante della paura. La paura perpetua, l'illusione della separazione dal Sé, dalla nostra Natura Divina. La paura e la separazione sono la stessa cosa.

Vita dopo vita, fuorviati dalla paura di essere separati dal Divino, percepiamo i cosiddetti incidenti negativi come minacce, rifiuti, abbandono e attacchi. Queste percezioni errate creano reazioni emotive e campi magnetici di attrazione / repulsione sulla pellicola eterica dell'anima.

Diventano gli sceneggiatori delle nostre illusioni, il "film" della nostra vita. Entrano a far parte dell'agenda dell'anima, nella sua pianificazione di compiti e apprendimenti per ogni vita, apprendimenti che sono il percorso del Ritorno al Sé.
...

4 0
Questo sito utilizza cookie tecnici per garantire all'Utente il più elevato livello di sicurezza e un'esperienza di navigazione ottimale. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie. Cliccando su rifiuta si rifiutano i cookie di terze parti. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di terze parti attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy