fbpx

La meditazione è qualcosa che accade

meditazione-preparazione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La prima cosa da ricordare sulla meditazione è che non è qualcosa che si fa. In tutto il mondo le persone hanno l’idea che la meditazione significhi fare qualcosa. Non è un fare, non è un atto, è qualcosa che accade. Non sei tu che vai alla meditazione; è lei viene a te e ti permea. Ti distrugge in un modo e ti ricrea in un altro. È qualcosa di così vitale e di così infinito che non può far parte del tuo operato.

Allora cosa si deve fare? Puoi solo creare la situazione in cui accade. Tutto ciò che puoi fare è essere permeabile e aperto all’esistenza da tutti i lati.

Di solito siamo imprigionati: siamo chiusi dentro di noi senza aperture. In un certo senso siamo morti. Si può dire che siamo diventati “a prova di vita”: la vita non può venire a noi. Abbiamo creato barriere e ostacoli alla vita, perché la vita può essere pericolosa, incontrollabile; è qualcosa che non è nelle nostre mani. Abbiamo creato un’esistenza chiusa per noi stessi in modo da essere certi e sicuri, in modo da poter essere confortevoli. Questa esistenza chiusa è conveniente, ma allo stesso tempo è deleteria. Più chiusi diventiamo, meno vivi siamo. Più diventiamo aperti più siamo vivi.

La meditazione è un’apertura a tutte le dimensioni, un’apertura al Tutto. Ma essere aperti a tutto è pericoloso, essere aperti a tutto ci rende incostituzionali. Non è comodo perché tutto può succedere. Una mente che aspira alla sicurezza, che aspira al conforto, che aspira alla certezza, non può essere una mente meditativa. Solo una mente aperta a tutto ciò che la vita offre, accogliendo ciascuno e tutto ciò che accade, anche la morte, può creare una situazione in cui avviene la meditazione.

Quindi l’unica cosa che può essere fatta è di essere ricettivi alla meditazione, di essere totalmente ricettivi – non a qualsiasi evento particolare ma a tutto ciò che viene.

Iscriviti alla newsletter per ricevere subito un omaggio! Aggiornamenti e nuove risorse gratuite ogni settimana:

I tuoi dati verranno trattati nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di Privacy. Puoi cancellarti dalla newsletter in qualsiasi momento. Per ulteriori dettagli puoi consultare la nostra Informativa sulla Privacy

Altri contenuti che potrebbero interessarti: