fbpx

Quali antichi segreti si trovano nel fiore della vita?

Il fiore della vita è il nome di una figura geometrica composta da sette o più cerchi sovrapposti equidistanti. Questa figura, usata come motivo decorativo fin dai tempi antichi, forma un disegno a fiori con la struttura simmetrica di un esagono.

La forma, la proporzione e l’armonia perfette del Fiore della vita, è nota a filosofi , architetti e artisti di tutto il mondo fin dai tempi antichi. I pagani la considerano una geometria sacra contenente un antico valore religioso che raffigura le forme fondamentali di spazio e tempo. Per molti, questo simbolo è una rappresentazione visiva dell’interconnessione della vita.

L’uovo, il frutto e il seme della vita

Si dice che personaggi importanti come Leonardo da Vinci abbiano attribuito significato al Fiore della Vita e a tre simboli simili, chiamati “Uovo della Vita”, “Frutto della Vita” e “Seme della Vita”. Da Vinci sembrava interessarsi alle proprietà matematiche del simbolo .

Si dice che l ‘”uovo della vita” costituisca la base per la musica poiché le distanze tra le sfere sono identiche alle distanze tra i toni e i semitoni nella musica. È anche identico alla struttura cellulare della terza divisione embrionale: la prima cellula si divide in due cellule, quindi in quattro cellule e poi in otto. Pertanto, questa stessa struttura ulteriormente sviluppata crea il corpo umano e tutti i sistemi energetici.

Il fiore della vita e i suoi componenti si trovano anche nell’antica alchimia. I cinque solidi platonici si trovano anche nel fiore della vita. Questi sono il tetraedro, il cubo, l’ottaedro, il dodecaedro e l’icosaedro.

solidi platonici

Il fiore della vita nel mondo

Una caratteristica interessante del Fiore della vita è che la prova della sua importanza può essere trovata in quasi tutte le principali culture del mondo. Lo si può vedere, ad esempio, nei templi della Città Proibita della Cina , nelle antiche sinagoghe in Israele , nei templi buddisti di India e Giappone, nella Città di Efeso in Turchia, scolpite nella roccia in Assiria, nell’arte italiana da il 13 ° secolo e a Cordoba, in “la Mezquita” in Spagna.

Si ritiene che i più antichi esempi noti siano quelli presenti nel  Tempio di Osiride ad Abydos, in Egitto. La maggior parte degli archeologi sostiene che abbia almeno 6000 anni, anche se alcuni sostengono che risale al II secolo d.C. La caratteristica più peculiare del Fiore della vita di Abydos è che sembra che non sia stato scolpito nel granito ma inciso a fuoco, o in qualche modo disegnato con incredibile precisione. Si pensa che rappresenti forse l’occhio di Ra, un simbolo dell’autorità del  faraone  .

Il fiore della vita nelle tradizioni esoteriche

Il fiore della vita e il seme della vita possono essere trovati in tutte le principali tradizioni occulte del mondo. Si collega con il profeta biblico Enoch, l’Arcangelo Metatron, i sei giorni della Creazione, il simbolo religioso della Vesica Piscis e gli anelli borromei.

Anche la Kabbalah, che è stata storicamente studiata dai seguaci del giudaismo, detiene  connessioni simboliche con questa figura. Il simbolo  dell’albero della vita, che può essere ricavato dal disegno del fiore della vita, è studiato come parte degli insegnamenti della Kabbalah. Inoltre, il simbolo del cubo di Metatron, trovato collegando i centri di ogni cerchio nel frutto della vita, è presente nelle prime scritture cabalistiche.

Fiore della vita kabbalah

Nelle tradizioni ermetiche, il Fiore della vita ha fornito ciò che è considerato un profondo significato spirituale e illuminante a coloro che lo studiano come geometria sacra. Ci sono  molte forme di  meditazione  basate (almeno in parte) sul Fiore della Vita. Si dice che contenga i modelli della creazione emersi dal “Grande Vuoto”.

Geometria sacra nel fiore della vita

La geometria sacra può essere descritta come un sistema di principi matematici che attribuisce un valore religioso o culturale a molte delle forme fondamentali di spazio e  tempo. Secondo questo sistema, i modelli di base dell’esistenza sono percepiti come sacri, dal momento che contemplarne uno è contemplare l’origine di tutte le cose.

Studiando la natura di queste forme e il loro rapporto reciproco, si può ottenere una comprensione delle leggi scientifiche, filosofiche, psicologiche, estetiche e mistiche  dell’universo . Il fiore della vita è considerato un simbolo della geometria sacra. Si dice contenga un valore antico e religioso che raffigura le forme fondamentali dello spazio e del tempo.

Fiore-della-vita
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Altri contenuti che potrebbero interessarti: