guida-alla-guarigione-del-quarto-chakra-chakra-del-cuore

04 Guida al benessere del Quarto Chakra (Chakra del Cuore)

Il chakra del cuore per migliaia di anni è stato considerato come il centro dell’amore, dell’unità e dell’equilibrio.

Quando è stata l’ultima volta che ti sei sentito aperto, ricettivo, compassionevole, accettante, generoso e connesso a te stesso e alle altre persone? Quasi di sicuro quando il chakra del cuore era sano ed equilibrato.

Tuttavia, se credi di provare un senso di isolamento sociale, solitudine, risentimento, amarezza o paura, probabilmente hai un chakra del cuore bloccato.

Ci sono molte cause di un chakra del cuore bloccato, soppresso o stagnante. Alcune delle esperienze di vita più comuni che danneggiano il chakra del cuore includono l’abuso fisico o emotivo nell’infanzia, essere stato cresciuto da un genitore emotivamente freddo o narcisista, essere stato privato dell’affetto e dell’amore durante la crescita, aver adottato malsane convinzioni sociali sull’amore e aver sviluppato abitudini distruttive che hanno bloccato il dare e il ricevere amore.

Questa guida ti aiuterà a iniziare il tuo personale processo di guarigione del chakra del cuore.

Cos’è il chakra del cuore?

Il chakra del cuore, o Anahata, è il centro dell’amore, dell’equilibrio e della connessione. Situato nel centro del petto nella regione del cuore, il chakra del cuore è associato al colore verde e all’elemento dell’aria. Questo chakra è responsabile della regolazione dell’energia associata con l’auto-accettazione, l’amor proprio, la compassione, l’apertura e l’amore incondizionato verso gli altri.

Come si cura il Chakra del cuore?

La guarigione del chakra del cuore è la pratica dell’apertura, della pulizia, della purificazione, del sostegno e del rafforzamento del chakra del cuore nel nostro corpo. La guarigione del chakra del cuore comporta l’uso di una serie di rimedi olistici per portare il corpo, la mente e lo spirito in allineamento. Tali rimedi spesso coinvolgono la catarsi, l’ipnosi, la guarigione con il suono, la cromoterapia, la meditazione e la guarigione con i cristalli per ristabilire l’armonia all’interno dell’organismo corpo-mente.

19 segni di un Chakra del cuore sofferente

Il modo migliore per dire se hai bisogno di dedicarti al benessere del chakra del cuore è prestare attenzione ai tuoi pensieri, sentimenti, azioni e sensazioni fisiche all’interno del tuo corpo.

Ecco alcuni segnali da tenere in considerazione:

  • Ti senti disconnesso dalle persone intorno a te (anche quelle più più care)
  • Sei ritirato e cerchi di evitare di socializzare con le persone
  • Tendi ad essere bisognoso nelle tue relazioni, O …
  • Tendi a sentirti emotivamente distante nelle tue relazioni
  • Sei terrorizzato dall’idea di rimanere solo
  • Sei alla costante ricerca della considerazione altrui
  • Hai difficoltà a perdonare e trattieni i rancori molto a lungo
  • Hai difficoltà a lasciar andare i pensieri amari e rabbiosi
  • Provi sempre un senso di rabbia nei confronti delle altre persone o delle situazioni della vita
  • Soffri di ansia sociale
  • Ti senti spesso geloso delle altre persone
  • Tendi ad avere molti pensieri autocritici
  • Stai costantemente rivedendo o rivivendo traumi del passato
  • Hai un profondo senso di paura
  • Hai adottato il ruolo della vittima o martire
  • Hai dei confini troppo permeabili che ti rendono incline allo sviluppo di relazioni codipendenti
  • Hai difficoltà a dare o ricevere amore liberamente
  • Sei costantemente sospettoso e diffidente nei confronti degli altri
  • Hai problemi con la regione del cuore, dei polmoni o del torace come l’asma, l’ipertensione o una cattiva circolazione del sangue
  • Senti un costante senso di pesantezza nel petto

Quanti di questi segni riesci a mettere in relazione con te stesso?

Hai un Chakra del cuore carente o eccessivo?

Sapevi che in realtà esistono due tipi di squilibri dei chakra?

Mentre un chakra del cuore carente è passivo o energeticamente “intorpidito”, un chakra del cuore eccessivo è energeticamente aggressivo o maniacale.

Ecco la differenza tra i due:

Carente = senza vita, lento, passivo, bloccato, verso l’interno (non c’è abbastanza energia per entrare).

Eccessivo = vivace, agitato, reattivo, aggressivo, esterno (c’è troppa energia in entrata).

Pertanto, se hai un chakra del cuore carente, sarai più soggetto a problemi come ansia sociale , isolamento e pensieri autocritici. D’altra parte, se hai un chakra del cuore eccessivo, sarai incline all’appiccicosità, alla dipendenza affettiva e assumerai il ruolo di martire.

La domanda è, che tipo di squilibrio hai? 

21 pratiche di guarigione del Chakra del cuore

Che aspetto ha un chakra del cuore sano ed equilibrato?

Quando hai un chakra del cuore puro, forte e armonioso, ti sentirai inizialmente aperto e ricettivo. Non dovrai più lottare con l’isolamento, la paura e l’amarezza, ma ti sentirai abbastanza coraggioso da aprire il tuo cuore agli altri. Capirai che puoi davvero imparare veramente come amare gli altri quando ami te stesso. La profonda accettazione di sé e l’amor proprio arriveranno a definire la tua relazione con te stesso. Di conseguenza, il tuo cuore si addolcirà e si sentirà sicuro in compagnia degli altri, anche quando cercano di ferirti.

Non solo svilupperai l’amor proprio, ma inizierai a rilasciare vecchi schemi comportamentali tossici che sono arrivati a inquinare le tue relazioni. Rinuncerai a essere una vittima o un martire e ti fiderai di te stesso di più. Più fiducia e amore sviluppi verso te stesso, più sarai in grado di mostrare compassione e comprensione verso gli altri. Ti sentirai amorevole, espansivo, ricettivo e incline al perdono sia verso te stesso che verso le altre persone.

Qui ci sono le migliori pratiche di guarigione del chakra del cuore che ti aiuteranno a bilanciare questo centro energetico:

1. Vai a fare un’immersione nella natura

Più adatto a: carenze e blocchi eccessivi

Poiché il verde è il colore del chakra del cuore, uscire nella natura aiuterà il tuo cuore ad aprirsi. “L’immersione nella natura” è in realtà una pratica che ha origine in Giappone, nota come Shinrin Yoku, e ha molti benefici scientificamente provatiSe non vivi vicino a una foresta, non preoccuparti. Basta andare in un parco, un bosco o altre aree piene di verde. Se vivi in ​​una città senza natura, prova a collocare nella tua casa una pianta in vaso o arbusti da interno per incoraggiare la guarigione del chakra del cuore.

2. Fai una meditazione amorevole

Più adatto a: carenze, blocchi ed eccessi

Un cuore equilibrato è bello. Scioglie l’illusione della separazione e condivide l’amorevolezza con gli altri. Se il tuo chakra del cuore si sente congestionato, prova la meditazione della gentilezza amorevole. Basta sedersi in un posto tranquillo e connettersi con il respiro. Lascia che la zona del petto si ammorbidisca mentre dirigi amorevole energia verso te stesso. In seguito, scegli quattro diversi tipi di persone per indirizzare l’energia amorosa includendo una persona cara, una persona a te vicina, una persona neutrale (come un conoscente) e una persona nemica o ostile. Potresti visualizzare energia amorevole o pronunciare un mantra come “irradio amore per te”. Puoi potenziare questa meditazione ascoltando in cuffia l’audio per la guarigione dei chakra.

3. Stabilire chiari confini personali

Più adatto a: blocchi eccessivi

Esamina dove nella tua vita permetti ad altre persone di oltrepassare i tuoi limiti. In quali occasioni dici “sì” quando invece vorresti disperatamente dire “no”? Quali persone della tua vita chiedono troppo da te? In quali aree della tua vita ti senti ansioso e privo di fondamento? Sviluppa l’abitudine di tracciare la linea e rispettosamente lasciare che la gente capisca dove sono i tuoi limiti. Pratica l’assertività e prenditi cura di te stesso.

4. Usa le seguenti erbe

Più adatto a: carenze, blocchi ed eccessi

Usa erbe come la rosa, l’astragalo, il basilico santo, il biancospino, l’ortica, il luppolo e l’angelica per aprire e liberare il chakra del cuore.

5. Pratica l’empatia chiedendo “Cosa accadrebbe se?”

Più adatto a: carenze e blocchi eccessivi

Può essere facile per la mente trarre conclusioni avventate su altre persone. Spesso queste conclusioni sono giudicanti, dure e non amorose. La prossima volta che ti senti arrabbiato con un’altra persona, poniti la domanda “Che cosa accadrebbe se?” Ad esempio, se qualcuno è scortese con te, chiedi a te stesso: “E se quella persona avesse appena perso il lavoro?” O se fatichi ad andare d’accordo con qualcun altro, chiedi: “E se l’infanzia di quella persona fosse stata così traumatizzante da non consentirle più di relazionarsi con gli altri?” Ricorda che c’è sempre una storia dietro il comportamento degli altri.

6. Abbraccia di più

Più adatto a: carenze, blocchi ed eccessi

Gli esseri umani sono creature sociali che richiedono un contatto fisico amorevole per rimanere in salute. Abbracciare rilascia ossitocina che è una sostanza chimica che calma l’intero corpo ed è un antidepressivo naturale. Cerca di abbracciare di più i tuoi cari. Se non hai nessuno da abbracciare, prova a abbracciarti come un’espressione dell’amore per te stesso.

7. Mostra l’amor proprio concedendoti il ​​permesso di provare

Più adatto a: carenze e blocchi

Una delle più grandi forme di violenza che perpetriamo inconsapevolmente verso di noi, è evitare le nostre emozioni. Le nostre emozioni non sono fatte per essere controllate, represse o chiuse – sono espressioni della nostra umanità che dobbiamo abbracciare. Datti il permesso di essere infelice, arrabbiato, triste, annoiato, geloso e tutte le emozioni che di solito eviti. Ancorati nel tuo respiro e lascia che queste emozioni ti attraversino. 

8. Consenti a te stesso di ricevere amore

Più adatto a: blocchi e carenze

Spesso, tendiamo a ignorare o minimizzare le espressioni d’amore di altre persone per scarsa autostima e paura. Invece di negare l’affetto o i complimenti, prova ad accettarli gentilmente. All’inizio potresti sentirti un po’ imbarazzato, ma questo semplice cambiamento di rotta può aprire di più il tuo cuore.

9. Medita con i seguenti cristalli

Più adatto a: carenze, blocchi ed eccessi

Usa i cristalli come totem energetici che ti aiuteranno a bilanciare l’energia del tuo cuore. Prova a meditare o indossare cristalli come giada, malachite, quarzo rosa, smeraldo, rodonite, prehnite, rubino, fluorite verde e crisocolla. 

10. Sii grato e mostra gratitudine

Più adatto a: carenze, blocchi ed eccessi

È un peccato darsi per scontati. Una delle migliori pratiche di guarigione del chakra del cuore è semplicemente riconoscere tutte le benedizioni che hai. Basta sedersi e guardare, o pensare, a tutte le cose che ami della tua vita. In silenzio, dì “grazie” a ciascuna di loro o recita una preghiera di ringraziamento se ciò è appropriato.

11. Fai il lavoro sulle ombre

Più adatto a: carenze e blocchi

Spesso quando il nostro chakra del cuore è chiuso, significa che stiamo immagazzinando molta energia oscura nelle nostre menti subconscie. Il tuo sé ombra è la parte di te in cui sono memorizzati tutti i tratti della personalità rifiutati e negati, i pensieri, i sentimenti, le abitudini e le parti dell’Io socialmente inaccettabili. Quando inizi ad accedere a queste parti bloccate di te e ad abbracciarle, il tuo cuore si apre immediatamente un po’ di più. 

12. Purifica il chakra del cuore con oli essenziali

Più adatto a: carenze, blocchi ed eccessi

Utilizza oli essenziali come maggiorana, rosa, ylang ylang, lavanda, neroli o angelica. Puoi mettere questi oli in un diffusore di olio o strofinarli sul polso (in una forma diluita). 

13. Fai un rituale di perdono

Più adatto a: blocchi e carenze

Il perdono inizia prima da te. In che modo ti sei maltrattato? Scrivi una lettera amorevole a te stesso chiedendo perdono, e poi bruciala o tienila in un posto segreto. Se stai trattenendo il risentimento verso un’altra persona, prova un rituale anche inventato da te che includa uno degli elementi (terra, fuoco, acqua, vento). Ad esempio, se hai bisogno di perdonare tua madre, prova ad accendere una candela e recita una breve e semplice preghiera del tipo “Cara vita / caro spirito, fai che il mio cuore possa perdonare amorevolmente mia madre”. Quindi spegni la candela.

14. Mangia di più di questi alimenti

Più adatto a: carenze, blocchi ed eccessi

Introduci nella tua dieta più frutta e verdura che risuonano con il chakra del cuore: kiwi, spinaci, cavoli, mele verdi, pere, bietole, lattuga, broccoli, piselli, avocado, cavoli, peperoni, zucchine, uva e sedano .

15. Abbandona il ruolo del martire

Più adatto a: blocchi eccessivi

Un martire è una persona che ha adottato il ruolo del santo autoreferenziale. L’unico problema è che questo ruolo è alimentato dalla bassa autostima, dal desiderio di lode e adorazione e dall’evitare l’auto-responsabilità. I martiri si prenderanno cura di tutti gli altri tranne se stessi, e ricorreranno spesso a manipolare inconsciamente coloro che li circondano per mantenere il loro ruolo.

Se tendi ad essere un martire nella tua relazione, cerca di trovare un altro ruolo sano da adottare come amico, confidente, operatore di pace o aiuto.

16. Sciogli i blocchi con lo yoga

Più adatto a: carenze, blocchi ed eccessi

Ammorbidisci le rigidità del tuo corpo e bilancia l’energia del tuo chakra con le posizioni dell’Hata Yoga. Affidati ad un istruttore esperto

17. Impara a respirare profondamente

Più adatto a: carenze, blocchi ed eccessi

Poiché il chakra del cuore è governato dall’elemento dell’aria, imparare a respirare profondamente è vitale. Puoi provare le tecniche di pranayama come la respirazione a narici alternate, oppure puoi semplicemente rallentare il respiro in modo rilassato. Ricorda, in realtà è anormale per noi prendere respiri sul petto poco profondi. Più profondo è il nostro respiro, più ossigeno introduciamo alle nostre cellule. Più ossigeno ha il nostro corpo, migliore è il nostro metabolismo e più rilassati ci sentiamo. Se soffri di problemi del chakra del cuore come l’ansia sociale, la respirazione profonda è una pratica potente.

18. Usa affermazioni liberatorie

Più adatto a: carenze, blocchi ed eccessi

Apri il tuo cuore ripetendo frasi significative che riprogrammano la mente inconscia. Scegli un’affermazione come “Sono aperto”, “Accetto ciò che sono”, “Rilascio ogni paura”, “Ascolto il mio cuore”, “Amo e perdono gli altri”, “Nutro il mio bambino interiore, “Sono degno d’amore”, “Mi apro all’amore”. Prova ad iniziare ogni mattina con una di queste affermazioni.

19. Fai una cosa gentile ogni giorno

Più adatto a: blocchi e carenze

Sei una persona riflessiva? Le persone con chakra del cuore bloccato hanno la tendenza ad essere auto-assorbite e anche emotivamente fredde. Per aprire il tuo cuore, prova a fare qualcosa di gentile ogni giorno e condividi con gli altri. Ad esempio, potresti voler offrire un complimento a qualcuno, dire qualcosa di incoraggiante o fare un favore. 

20. Ridi!

Più adatto a: carenze, blocchi ed eccessi

La risata è un’ottima medicina e può essere usata per aprire il chakra del cuore. Trova qualcosa di cui ridere tutti i giorni, anche se questo significa guardare i tuoi video preferiti su Youtube.

21. Canta “YAM”

Più adatto a: carenze, blocchi ed eccessi

Questo suono corrisponde alla vibrazione del chakra del cuore. Prova a tradurre le lettere in suoni, come “yyyyyaaaaammmmmm”.

Consiglio finale

Dopo aver letto tutte queste informazioni, potresti chiederti cosa dovresti fare dopo.

Ti consiglio di scegliere una manciata di attività dalla lista qui sopra da cui sei naturalmente attratto. Assicurati di identificare se hai un blocco di chakra carente o eccessivo (o una miscela) e scegli di conseguenza. Sperimenta con ciascuna modalità di guarigione per un paio di settimane e osserva come ti senti.

Condividi questa pagina:

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Audio di Musicotrapia per la guarigione dei Chakra (€ 9,90)

Corso d’ipnosi a Torino (€ 270)

In questo corso d’ipnosi imparerai ad effettuare delle induzioni rapide, a creare interessanti fenomenologie ipnotiche, a comunicare con l’inconscio, comprendere il suo misterioso linguaggio di simboli e metafore per capire meglio te stesso/a e le altre persone. Scoprirai inoltre i segreti dell’ipnosi regressiva, delle vite precedenti e tantissime altre strabilianti meraviglie della mente e dell’Anima…

Copyright Studio olistico SPAZIOAZZURRO di Rossano Sambo –  P.IVA:11723680010 – Tutti i diritti sono riservati.