guida-al-benessere-del-secondo-chakra

02 Guida al benessere del secondo Chakra (Chakra Sacrale)

Quando è stata l’ultima volta che ti sei sentito emotivamente radicato, creativo, sessualmente desiderabile, energico e pieno di passione per la vita?

Questa vivacità la sentivi probabilmente quando il chakra sacrale era in perfetto equilibrio. Le persone con il chakra sacrale equilibrato irradiano calore, giocosità e buon umore.

Sfortunatamente, molte esperienze nella vita possono portare a chakra sacrali bloccati. Se hai sperimentato vergogna del corpo, un’educazione severa o autoritaria, abuso sessuale o disfunzione, relazioni tossiche, indottrinamento religioso o forme critiche di condizionamento sociale che hanno limitato il flusso dell’energia della tua forza vitale, probabilmente hai un secondo chakra in cattiva salute.

Esploreremo insieme, in questo articolo, come sottoporsi alla guarigione del chakra sacrale.

Cos’è il Chakra Sacrale?

Il chakra sacrale, o Svadhisthana, è il centro della nostra energia emotiva, creativa e sessuale. Situato a circa 7 Centimetri sotto l’ombelico sopra i nostri genitali, il chakra sacrale è associato al colore arancione e regola l’energia relativa alla passione, al piacere e alla sensualità.

Quando il chakra sacrale è squilibrato a causa di traumi o esperienze di responsabilità adulte precoci, sperimentiamo una moltitudine di problemi fisici, emotivi, psicologici e interpersonali.

Cos’è la guarigione del chakra sacrale?

La guarigione del Chakra sacrale è la pratica dell’apertura, della pulizia, della purificazione, del sostegno e del rafforzamento del chakra sacrale all’interno del nostro corpo. La guarigione del Chakra sacrale comporta l’uso di una serie di rimedi olistici per ristabilire l’armonia all’interno dell’organismo corpo-mente.

12 segni di un Chakra sacrale in cattiva salute

Il modo migliore per dire se hai bisogno di sottoporti alla guarigione del chakra sacrale è prestare attenzione ai tuoi pensieri, sentimenti, azioni e sensazioni fisiche all’interno del tuo corpo.

Ecco alcuni segnali da tenere in considerazione:

  • Sei dipendente da tutto ciò che porta piacere come cibo, gioco d’azzardo, sesso, lavoro, alcol, droghe, acquisti compulsivi, ecc.
  • Ti senti emotivamente insensibile o freddo e hai difficoltà a provare emozioni di ogni genere
  • Sei sessualmente frigido e hai una libido da bassa a inesistente, oppure …
  • Sei sessualmente impulsivo, e la tua libido tende ad essere in eccesso
  • Sei nevrotico e non puoi gestire la spontaneità o l’incertezza
  • Hai problemi riproduttivi come infertilità, impotenza o problemi mestruali
  • Sei costantemente stanco e hai poca energia per qualsiasi cosa
  • Ti senti inibito e represso dall’esprimere i tuoi veri sentimenti e desideri, OPPURE …
  • Sei estremamente reattivo alle emozioni e sei un drogato di sofferenza passionale
  • Sei emotivamente ipersensibile o emotivamente distaccato
  • Sei bloccato a livello creativo e tendi ad analizzare tutto
  • Hai disturbi alla schiena, ai reni o allo stomaco

Quanti di questi segni puoi mettere in relazione con te stesso da questa lista?

Hai un Chakra sacrale carente o eccessivo?

Sapevi che in realtà esistono due tipi di squilibri di chakra?

Mentre un chakra sacrale carente è passivo o energeticamente “intorpidito”, un eccessivo chakra sacrale è energeticamente aggressivo o maniacale.

Ecco la differenza tra i due:

Carente = senza vita, lento, passivo, bloccato, verso l’interno (non vi sono flussi di energia sufficienti) 
Eccessivo = vivace, agitato, reattivo, aggressivo, esterno (c’è troppa energia in entrata)

Pertanto, se hai un chakra sacrale carente, sarai più soggetto a problemi come il distacco, la freddezza emotiva e la frigidità sessuale . D’altra parte, se hai un chakra sacrale eccessivo sarai incline alla codipendenza, all’esplosività emotiva e alla dipendenza sessuale .

La domanda è, che tipo di squilibrio hai? È anche possibile cadere da qualche parte nel mezzo.

16 pratiche di guarigione del chakra sacrale

Che aspetto ha un chakra sacrale sano ed equilibrato?

Quando hai un chakra sacrale puro, forte e armonioso, prima di tutto ti sentirai a tuo agio con te stesso. Non dovrai più lottare contro il senso di colpa o l’indulgenza sessuale, ma riuscirai ad onorare la tua sacra sessualità e godertela in modo equilibrato. Non solo apprezzerai i piaceri della vita, ma sarai aperto a sperimentare la vita e la tua passione per essa. Sarai sia emotivamente aperto ma anche emotivamente regolato su sani confini. Non solo, ma tornerai nuovamente al tuo flusso creativo e ti godrai la spontaneità della vita.

Ecco alcune delle migliori pratiche di guarigione del chakra sacrale che abbiamo potuto constatare come efficaci:

1. Pratica la catarsi emotiva

Più adatto a:  carenze e blocchi del chakra sacrale

Apri i canali d’energia “congelati” dentro di te eliminando le tue emozioni attraverso la catarsi. Prova a saltare, urlare, ridere, piangere o altre forme fisiche di catarsi che rilasciano emozioni accumulate.

2. Esplora l’auto-espressione creativa

Più adatto a:  carenze ed eccessi del chakra sacrale

Scegli un’attività che ti interessa come scolpire, disegnare, fotografare, ricamare, fare gioielli, suonare uno strumento musicale o cucinare e provala! Ricorda, l’arte richiede tempo, dedizione e pratica. Non aspettarti di essere subito perfetto in ciò che scegli! Pensa a cosa vorresti esprimere mentalmente o emotivamente e traduci in arte quei desideri interiori.

3. Identifica i tuoi blocchi sessuali

Più adatto a:  carenze e blocchi del chakra sacrale

Quali credenze, ideali e pregiudizi nei confronti della sessualità ti hanno insegnato da bambino? Potresti voler scrivere questi condizionamenti in un diario o parlarne con un buon amico o un consulente. Una volta identificati questi blocchi, è possibile procedere alla loro decostruzione.

4. Medita sui cristalli o indossali

Più adatto a:  carenze e blocchi eccessivi

Usa cristalli attinenti al chakra sacrale come corniola, calcite arancione, ambra, diaspro o  pietra di luna. 

5. Diventa consapevole dei tuoi inneschi emotivi

Più adatto a:  blocchi eccessivi

Le esplosioni emotive possono essere bilanciate prendendo coscienza dei tuoi inneschi. Ad esempio, se scopri che i tuoi pugni iniziano a stringersi quando ti arrabbi, lentamente distendili e respira profondamente. Se la temperatura del sangue aumenta intorno a un determinato argomento, prendi coscienza e osserva quell’emozione in modo d creare distanza.

6. Aumenta l’assunzione di zenzero

Più adatto a:  blocchi e carenze

Lo zenzero è un’erba calda e stimolante che è formidabile per il chakra sacrale. Prova a cucinare di più con lo zenzero, usando l’olio di zenzero o bevendo un infuso di tè allo zenzero

7. Esplora la radice delle tue dipendenze

Più adatto a:  carenze e blocchi eccessivi

Le dipendenze sono un modo per noi di far fronte alla nostra realtà e riempire i vuoti nelle nostre vite. In un diario o con un amico o consulente, esplora perché sei dipendente da qualcosa. Fai domande come “In che posto ero nella mia vita quando ho cominciato a diventare dipendente da questo?” “Che cosa sento che questa dipendenza mi porta?” “Cos’è questa dipendenza che cerca di nascondere ciò che sono realmente?” Se stai soffrendo di una seria dipendenza, assicurati di fissare un appuntamento con uno specialista.

8. Pratica l’ auto-cura verso il tuo corpo

Più adatto a:  carenze e blocchi eccessivi

Esplora le risorse più potenti come libri, workshop e meditazioni guidate che ti aiuteranno ad accettare il tuo tipo di corpo e altre imperfezioni fisiche. Smettila di scusarti per come appari e inizia ad abbracciare il tuo corpo e le sue esigenze. Scopri quale piano alimentare ti si addice meglio ed elimina i cibi troppo raffinati. Per il chakra sacrale, prova a mangiare frutta e verdura come noci di cocco, arance, albicocche, mandorle, patate dolci, carote, mango, frutto della passione e papaia.

9. Prova la cromoterapia

Più adatto a:  insufficienze ed eccessi del chakra sacrale

Introduci i colori arancione, pesca e albicocca nella tua vita in quanto il colore del chakra sacro è arancione. Ad esempio, indossa abiti arancioni, circondati di oggetti arancioni e e sa questo colore con creatività.

10. Fai una visualizzazione del chakra sacrale

Più adatto a:  insufficienze ed eccessi del chakra sacrale

Immagina una sfera pulsante o vorticosa di luce arancione luminescente 7 Centimetri sotto l’ombelico. Senti la sfera di energia arancione che dissolve tutti i blocchi o i flussi aggressivi di energia dentro di te.

11. Fai qualcosa di spontaneo

Più adatto a:  carenze e blocchi del chakra sacrale

Datti il ​​permesso di fare qualcosa che di solito non faresti. Rompi il ciclo della routine e dai libero sfogo alla creatività! Ad esempio, guarda un film che non guarderesti mai, viaggia in un posto che non avresti mai visitato, inizia un nuovo stravagante hobby, indossa vestiti che non avresti mai indossato.

12. Diventa sessualmente creativo

Più adatto a:  carenze e blocchi del chakra sacrale

Se hai un partner, esplora diverse forme creative di sessualità. Ad esempio, scopri quali sono i feticci o le posizioni sessuali che vorresti provare insieme per arricchire l’esperienza in camera da letto. Se sei single, esplora diverse forme creative di piacere personale. Se insorgono blocchi come senso di colpa o vergogna, interrogali.

13. Pulisci il chakra sacrale con oli aromaterapici

Più adatto a:  insufficienze o eccessi del chakra sacrale

Utilizzare oli essenziali come zenzero, arancia, gelsomino, neroli, legno di rosa o bergamotto.

14. Sciogli i blocchi con lo yoga

Più adatto a:  carenze e blocchi eccessivi

Lo yoga è un modo straordinario per aprire le costrizioni energetiche nel corpo. Puoi utilizzare alcune posizioni Dell’Hata Yoga facendoti assistere da un istruttore.

15. Pratica le affermazioni quotidiane

Più adatto a:  insufficienti ed eccessi del chakra sacrale.

Quello che pensi è ciò che manifesti. Sostieni la tua guarigione del chakra sacrale ripetendo, ad alta voce o mentalmente, affermazioni come le seguenti con sincerità e apertura di cuore: “Mi permetto di sentire le mie emozioni”, “creo confini sani”, “abbraccio la mia passionalità interiore”, “apprezzo e rispetto il mio corpo, “La mia sessualità è sacra”, “Rilascio creativamente le mie emozioni interiori”. Puoi accompagnare la pratica delle affermazioni ascoltando l’audio di guarigione dei chakra che puoi scaricare QUI.

16. Canta “Vam” a te stesso

Più adatto a:  carenze e blocchi eccessivi

Questo suono corrisponde alla vibrazione del chakra sacrale. Prova a tradurre le lettere in suoni, come “vaaaaaammmmmmmmm”.

Puoi anche provare a incorporare più umorismo nella tua vita. Prova a guardare film divertenti o circondarti di persone spensierate che sono in contatto con il chakra sacrale. Anche i balli di coppia sono degli ottimi stimolatori del chakra sacrale.

Consiglio finale

Dopo aver letto tutte queste informazioni, potresti chiederti cosa dovresti fare dopo.

Ti consiglio di scegliere una manciata di attività dalla lista qui sopra che ti attraggono. Assicurati di identificare se hai un blocco di chakra carente o eccessivo (o una miscela) e scegli di conseguenza. Sperimenta con ciascuna modalità di guarigione per un paio di settimane e osserva come ti senti.

Condividi questa pagina:

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Audio di Musicotrapia per la guarigione dei Chakra (€ 9,90)

Corso d’ipnosi a Torino (€ 270)

In questo corso d’ipnosi imparerai ad effettuare delle induzioni rapide, a creare interessanti fenomenologie ipnotiche, a comunicare con l’inconscio, comprendere il suo misterioso linguaggio di simboli e metafore per capire meglio te stesso/a e le altre persone. Scoprirai inoltre i segreti dell’ipnosi regressiva, delle vite precedenti e tantissime altre strabilianti meraviglie della mente e dell’Anima…

Copyright Studio olistico SPAZIOAZZURRO di Rossano Sambo –  P.IVA:11723680010 – Tutti i diritti sono riservati.