settimo-chakra-guarigione-02

07 Guida alla guarigione del Settimo Chakra (Chakra della Corona)

Il Chakra della Corona, noto anche come Sahasrara in sanscrito che significa “mille petali”, si trova in cima alla nostra testa ed è simbolicamente raffigurato come un fiore di loto.

Questo centro di energia sacra è la sede della coscienza cosmica che ognuno di noi porta. Come sede della consapevolezza divina , il chakra della corona ci connette all’eterno. Nella filosofia tantrica, il chakra della corona dà e riceve l’energia della coscienza. In altre parole, è pensato come il punto d’incontro tra il finito e l’infinito.

Che aspetto ha il nostro chakra della corona quando è sano e aperto? Quando il nostro chakra della corona è equilibrato, ci sentiamo connessi al nostro Sé Superiore, possiamo facilmente accedere alla nostra saggezza interiore, sentirci in contatto con gli altri e la vita, vedere l’Unità nel tutto e provare un senso di serenità e completezza, nonostante ciò che sta accadendo intorno a noi.

Che dire di quando il chakra della corona è squilibrato o bloccato? I sintomi più comuni includono la depressione, un senso di alienazione o disconnessione dalla vita e una mancanza di empatia.

Un chakra della corona bloccato tende ad essere il risultato di un vivere in ambienti stressanti, stili di vita frenetici, così come sperimentare traumi irrisolti e credenze fondamentali profondamente radicate che si sono sviluppate durante l’infanzia e sono state rinforzate durante tutta la vita. Ma nel complesso, avere un chakra della corona bloccato è il risultato di essere condizionati a credere che siamo esseri separati ed isolati.

Se desideri connetterti più profondamente con la tua Anima, la guarigione del chakra della corona è un ottimo punto di partenza.

Cos’è il chakra della corona?

Il chakra della corona, o sahasrara, è il centro energetico nel nostro corpo che è responsabile del pensiero, della consapevolezza, della saggezza e della nostra connessione con il Divino. Situato nella parte superiore della testa, il chakra della corona è associato al colore viola e alla ghiandola pituitaria nel cervello. Questo chakra aiuta a regolare l’energia della coscienza.

Cos’è la guarigione del Chakra della Corona?

La guarigione del chakra della corona è la pratica di purificare, aprire e armonizzare il chakra della corona nei nostri corpi e campi di energia. La guarigione del chakra della corona impiega una vasta gamma di rimedi di guarigione olistici per portare l’allineamento al corpo, alla mente e allo spirito. Questi rimedi includono pratiche come la meditazione, la consapevolezza, la cromoterapia, la guarigione del suono, lo yoga, l’autoanalisi, l’aromaterapia e molti altri.

20 segni di un Chakra della Corona sofferente

Il modo migliore per dire se hai bisogno di sottoporti alla guarigione del chakra della corona è prestare attenzione ai tuoi pensieri, sentimenti, azioni e sensazioni fisiche all’interno del tuo corpo.

Ecco alcuni segnali da tenere in considerazione:

  • Apatia
  • Mancanza di cura e compassione verso gli altri
  • Egotismo eccessivo
  • Insonnia
  • Incubi / terrore notturno
  • La noia nei riguardi della vite
  • Sensazione di alienazione dagli altri
  • Ristrettezza mentale / dogmatismo
  • Depressione esistenziale
  • Disconnessione spirituale
  • Individualità rigida e limitante
  • Avidità e materialismo
  • Mancanza di scopo e direzione
  • Nebbia mentale / confusione
  • Solitudine
  • Fatica cronica
  • Mal di testa / emicrania
  • Sensibilità alla luce
  • Malattie mentali che coinvolgono la delusioneDisturbi neurologici ed endocrini

Quanti di questi segni riesci a mettere in relazione con te stesso?

Hai un blocco chakra della corona carente o eccessivo?

Sapevi che in realtà esistono due tipi di squilibri di chakra?

Mentre un chakra della corona carente è passivo o energeticamente “intorpidito”, un eccessivo chakra della corona è energeticamente aggressivo o maniacale.

Ecco la differenza tra i due:

Carente = senza vita, pigro, passivo, bloccato, verso l’interno (non c’è abbastanza energia per entrare). 
Eccessivo = vivace, agitato, reattivo, aggressivo, esterno (c’è troppa energia in entrata).

Pertanto, se hai un chakra della corona carente, sarai più soggetto a problemi come apatia, solitudine e stanchezza cronica. D’altra parte, se hai un chakra della corona eccessivo sarai incline all’egotismo, all’avidità e alla confusione mentale.

La domanda è, che tipo di squilibrio hai? È anche possibile ricadere nel mezzo.

15 pratiche di guarigione del chakra della corona

Forse ti starai chiedendo ora che aspetto ha un chakra della corona sano ed equilibrato.

Secondo la filosofia yogica, il chakra della corona è la sede della nostra anima e il nostro accesso all’illuminazione. Anche se non si aspira a diventare necessariamente illuminati dopo aver praticato la guarigione chakra della corona, si sperimenterà una grande pace interiore e chiarezza. Inoltre non ti sentirai più disconnesso dalle persone che ti circondano, mentre quel senso di isolamento sarà sostituito da un sentimento di appartenenza e di interconnessione con tutta la vita.

Invece di sentirti annoiato o stufo della vita, la tua prospettiva sarà ringiovanita e sarai in grado di apprezzare ancora una volta la bellezza dell’esistenza. Se lotti con l’egoismo e un’identità rigida, ti sentirai più leggero, fluido e giocoso. Potrai anche vedere l’Unità nel tutto e vivere di più nel momento presente. Se hai faticato a contattare il tuo Sé Superiore o Anima nel passato, ora possiedi la capacità di sperimentare e vivere quello spazio sacro. Nel complesso, un senso di espansività e serenità arriverà a definire la tua realtà.

Sebbene questi grandi cambiamenti possano sembrare eccitanti, ti preghiamo di comprendere che la guarigione del chakra della corona può richiedere tempo. Quindi non aspettarti che le pratiche elencate di seguito siano “soluzioni rapide”. I due strumenti più importanti che devi portare in questo lavoro sono impegno e pazienza.

Qui ci sono quindici pratiche di guarigione del chakra della corona che ti aiuteranno a bilanciare questo centro energetico:

1. Medita, medita, medita

Per molti, la pratica della meditazione come strumento spirituale è è abbastanza difficile. Ma c’è un motivo per cui la meditazione è così comunemente raccomandata: funziona! E per la guarigione del chakra della corona è forse la tecnica più importante che puoi usare per portare l’equilibrio in questo centro di energia sacra. Ci sono innumerevoli tecniche di meditazione che vanno dalle tecniche di respirazione ai mantra, passando anche a visualizzazioni guidate.

Attenzione! Se sperimenti una certa difficoltà ad entrare in uno stato meditativo, è probabile che tu stia tentando si praticare una tecnica non adatta a te. Ogni persona è un universo a sé stante e dovrebbe affidarsi (almeno all’inizio) ad una guida esperta per trovare la tecnica più adatta.

2. Smetti di credere ai tuoi pensieri

A prima vista, il titolo sopra (“smetti di credere ai tuoi pensieri”) potrebbe apparire strano e confuso. “Cosa?” Potresti pensare, “Ma io sono i miei pensieri!” Qui c’è un errore fondamentale di comprensione. Come possiamo essere i nostri pensieri se non li controlliamo? Puoi scoprire questa realtà per conto tuo.

Siediti in qualche posto tranquillo e rivolgi la tua attenzione verso l’interno. Inizia a notare tutti i pensieri che esplodono nel tuo cervello. Hai deliberatamente creato questi pensieri? Ne hai ideato, progettato o creato intenzionalmente qualcuno?

All’osservazione, ti renderai conto che non crei, in effetti, alcun pensiero. Si alzano spontaneamente dal vasto abisso della tua mente. Quindi, come puoi essere il tui pensieri? Inoltre, cos’è che sta osservando questi pensieri? La forza che testimonia questi pensieri (e dimentica di essere il testimone) è la tua Essenza fondamentale.

La meditazione (menzionata sopra) è un modo potente per iniziare a osservare i tuoi pensieri e staccarli da loro. Un altro modo per creare un senso di pace spaziosa dentro di te è di non credere ai tuoi pensieri. Questo metodo è chiamato autoinchiesta e implica porsi la domanda “è vero?”

3. Lavoro energetico

Qualsiasi tipo di energia di guarigione è un buon modo per migliorare la salute del tuo chakra della corona. Esempi includono ipnosi / autoipnosi, riallineamento spirituale, reiki, yoga, EFT e molti altri.

4. Educa te stesso

Apri il tuo chakra della corona espandendo la tua mente e uscendo da prospettive morte e limitanti. Leggi libri, guarda video e frequenta eventi (o gruppi) che riguardano la crescita personale. Identifica qualsiasi area di ignoranza o pregiudizio che potresti possedere (questo richiede il coraggio di essere onesto con te stesso) e approfondisci la tua educazione in queste aree. Il saggio filosofo Socrate una volta disse: “più imparo, meno mi rendo conto di sapere”. In altre parole, più ti istruisci, maggiore è l’umiltà che sviluppi sulla vita e l’apertura mentale verso te stesso e gli altri.

5. “La purezza è accanto alla divinità”

Semplifica i tuoi bisogni. Non è necessario essere un minimalista, ma puoi mirare a ridurre il disordine nella tua vita. È stato dimostrato che un eccesso di effetti personali e confusione crea disagio mentale ed emotivo. Esamina la tua casa e crea tre pile di oggetti: quelli che vuoi conservare, quelli che vuoi donare e quelli che vuoi buttare via. Pulendo e semplificando l’ambiente circostante, stai anche creando lo stesso tipo di purificazione all’interno. Questo processo di pulizia dell’ambiente esterno libera in modo energico lo spazio nella tua mente e contribuisce notevolmente alla guarigione del chakra della corona.

6. Intona il suono “OM”

Questo suono corrisponde alla vibrazione del chakra della corona. Prova a tradurre le lettere in suoni, come “ommmmmmmmmm” o “auuuummmmmm.”

7. Esplora la medicina delle piante

Le piante possono essere insegnanti sacri che ci danno esperienze dirette del Divino. Assicurati di fare una ricerca adeguata e di trovare uno sciamano preparato che abbia esperienza con le piante come il cactus di San Pedro, i funghi di psilocibina o l’ayahuasca. La medicina delle piante è estremamente potente per aprire il chakra della corona e per spurgare il resto del campo energetico. (Si prega di notare che la medicina delle piante deve essere avvicinata con rispetto e con una mente adeguatamente preparata ed equilibrata in anticipo.)

8. Impegnati nella tua pratica spirituale

Nessuno può costruire una forte connessione con lo Spirito se non tu. Uno dei modi più semplici per creare la tua pratica spirituale è designare un piccolo angolo (o anche una stanza) della tua casa per la tua pratica spirituale quotidiana. Potresti creare un altare personale nel quale mettere oggetti significativi come candele, libri, pietre, icone, incenso e così via. Non è necessario spendere un sacco di soldi per creare questo spazio, semplicemente prendi quello che hai già in casa che è significativo per te e posizionarlo in questo spazio.

La pratica spirituale è tanto diversa quanto gli esseri umani. La tua pratica spirituale sarà completamente unica per te. Ad esempio, potrebbe includere meditare, praticare yoga o qigong, pregare, fare rituali, leggere e studiare libri sacri, cantare, disegnare, fare volontariato, creare arte, osservare la natura, praticare la visualizzazione o autoipnosi … ci sono infinite combinazioni! Assicurati solo di fare ciò che ti sembra autentico. Non è necessario copiare nessuno. Crea un rituale quotidiano che nutra la tua anima.

9. Pratica il potere della preghiera

La preghiera non deve essere religiosa. Puoi pregare qualunque cosa o chiunque tu creda, che siano le tue Guide spirituali, Antenati, Dio / Dea, Universo, Vita, Spirito o Anima. La preghiera è molto semplice ma anche estremamente benefica. La gratitudine che proviamo quando rendiamo grazie (che è semplicemente una funzione della preghiera) è stata scientificamente dimostrata e orta numerosi benefici per la salute. La preghiera crea anche un ponte energetico tra te e il tuo chakra della corona. Più preghi, più il chakra della corona è aperto all’Eterno. In un certo senso, la preghiera può essere percepita come la chiave che apre la porta alla coscienza superiore.

10. Usa i cristalli

Usa i cristalli come totem energetici che ti aiuteranno a bilanciare l’energia del chakra della corona. Prova a meditare o a indossare cristalli come selenite, danburite, charoite, labradorite, ametista o nuummite.

11. Sii aperto alla guida

Cerca la sincronicità, cerca i segni, cerca la comunicazione dallo Spirito. L’orientamento sta accadendo tutto intorno a te tutto il tempo, ma devi solo essere aperto ad esso. Il cinismo segna la connessione tra mente, corpo, anima e ambiente. Concedi il beneficio del dubbio. Metti in discussione le tue nozioni preconcette e sii abbastanza coraggioso da cercare attivamente e prestare attenzione all’aiuto quando arriva. Quali credenze negative ti stanno causando la tua chiusura? Credi di non essere degno di assistenza? La maggior parte del cinismo deriva dall’insicurezza e dal senso di inutilità. Esplora questo senso di bassa autostima e lavora per superarlo.

La guida può arrivare attraverso i sogni, strane coincidenze, sogni ad occhi aperti, numeri o simboli ripetitivi e intuitivi, sentimenti viscerali  – e questo elenco non è esaustivo! L’aiuto è fornito in modo sottile e sfumato come un modo per aiutarti a rafforzare la consapevolezza. Prendi ogni giorno l’opportunità di cercare l’aiuto che l’Universo condivide con te.

12. Affermazioni autentiche

Ogni giorno infondi nella tua mente affermazioni solidali e amorevoli. Prova a scegliere una dichiarazione che ti risuona sinceramente. Ecco alcuni esempi: “Mi accetto completamente”, “Sono libero da convinzioni limitanti”, “Sono connesso”, “Sono in pace”, “Sono divinamente supportato”, “Onoro il divino dentro di me, “Mi fido del mio intuito”, “abbraccio lasciando andare”, “ascolto l’universo”.

13. Fai una visualizzazione del chakra della corona

Immagina una sfera palpitante o vorticosa di luce violetta luminescente nella zona del chakra della corona. Senti la sfera di energia viola che dissolve tutti i blocchi, la lentezza o flussi di energia aggressiva dentro di te. Puoi accompagnare questa visualizzazione ascoltando in cuffia l’audio di guarigione dei chakra.

14. Usa le seguenti erbe

Usa erbe come il basilico santo, loto, gotu kola e lavanda. Puoi diffondere queste erbe, bruciarle come incenso, applicarle localmente (in una forma diluita) o consumarle in tisane.

15. Indossa il violetto

Indossare e circondarsi del colore viola è un modo straordinariamente semplice per stimolare il chakra della corona.

Consiglio finale

Dopo aver letto tutte queste informazioni, potresti chiederti cosa dovresti fare dopo.

Ti consiglio di scegliere una manciata di attività dalla lista qui sopra che ti attraggono. Assicurati di identificare se hai un blocco di chakra carente o eccessivo (o una miscela) e scegli di conseguenza. Sperimenta con ogni punto per un paio di settimane e osserva come ti senti.

Condividi questa pagina:

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Audio di Musicotrapia per la guarigione dei Chakra (€ 9,90)

Corso d’ipnosi a Torino (€ 270)

In questo corso d’ipnosi imparerai ad effettuare delle induzioni rapide, a creare interessanti fenomenologie ipnotiche, a comunicare con l’inconscio, comprendere il suo misterioso linguaggio di simboli e metafore per capire meglio te stesso/a e le altre persone. Scoprirai inoltre i segreti dell’ipnosi regressiva, delle vite precedenti e tantissime altre strabilianti meraviglie della mente e dell’Anima…

Copyright Studio olistico SPAZIOAZZURRO di Rossano Sambo –  P.IVA:11723680010 – Tutti i diritti sono riservati.