Anatomia di un fantasma

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Strani rumori e movimenti durante la notte? Oggetti che si spostano? Non sei sicuro se è il caso di allarmarsi?

Non preoccuparti! Determinare la fonte di queste attività paranormali è davvero abbastanza facile. Ho intenzione di condividere in questo articolo alcune indicazioni per comprendere meglio queste fenomenologie. Ma, prima di farlo, dobbiamo parlare un po’ della natura dell’Anima.

L’anima è multiforme

Poiché viviamo le nostre vite dalla prospettiva di esseri individualmente coscienti, tendiamo a pensare alle nostre anime come se fossero cose singolari e concrete. Ma la verità è che l’anima è multiforme – forse infinitamente multiforme.

Quando il corpo muore, l’anima si sposta in un’altra dimensione. Tuttavia, nello stesso modo in cui un serpente abbandona la pelle terminata la muta, l’anima spesso lascia dietro di sé uno strato sottile. Questo strato residuo viene definito, nel lessico esoterico, “ectoplasma”. Ma, a differenza di una vecchia pelle di serpente, lo strato residuo dell’anima è dotato di una carica energetica, almeno nel senso che è in grado di muoversi e interagire con il mondo fisico.

Ciò significa che quando una persona muore, è in grado di andare in Paradiso, visitare i vivi, reincarnarsi e infestare un’abitazione – tutto allo stesso tempo.

Il concetto di un fantasma come “involucro residuo dell’Anima”, è di grande importanza quando si tratta di capire i fantasmi, come vedremo.

In generale, i fantasmi (o ectoplasmi) possono essere classificati come: infestanti o intelligenti. Vediamo la differenza.

Ectoplasma infestante

In un ectoplasma infestante, lo strato residuo continua a seguire la sua routine quotidiana per inerzia come se non fosse accaduto nulla fuori dall’ordinario. Questi tipi di infestazioni spesso si traducono in aperture di porte e armadi, rumore di passi, voci disincarnate e persino occasionali apparizioni di ombre o figure nebulose. Questo è di gran lunga il tipo più comune di ectoplasma.

Anche se questo tipo di fantasma sembra fare cose intelligenti, In realtà sta solo interagendo con il suo ambiente per abitudine e forza inerziale, essendo privo di volontà senziente. E’ ovvio che se il soggetto defunto era rabbioso, maldestro e violento durante la sua vita, anche il suo ectoplasma sarà dotato di un moto inerziale di analoga natura.

Ectoplasma intelligente

Un ectoplasma intelligente si verifica quando l’involucro residuo effettua sforzi occasionali coscienti per interagire con il vivere e l’ambiente. Dico “occasionali” perché anche questi fantasmi sono residui per la maggior parte del tempo, con lo spirito in questione che si ferma semplicemente a visitare, una volta ogni tanto.

L’anima disincarnata lo fa rientrando nel suo strato residuo, proprio nello stesso modo in cui una persona scivolerebbe in un paio di pantaloni larghi prima di uscire per una passeggiata.

Spiriti legati alla terra

Penso che sia un bel momento per chiarire un po’ di confusione riguardo agli spiriti legati alla terra: nella mia esperienza, non esiste una cosa del genere.

I nostri corpi sono come veicoli che le anime usano per viaggiare intorno al piano fisico. Quando il veicolo smette di funzionare, l’anima esce e torna nella sua dimensione .

Ciò che può accadere tuttavia è che altre sfaccettature o strati dell’anima possono essere lasciati indietro.

Molti spiritualisti non riescono a riconoscere la natura multiforme dell’anima, portando alla falsa percezione dello spirito legato alla terra. Il problema si verifica quando le persone che piangono la perdita di una persona cara iniziano a preoccuparsi inutilmente che l’anima del defunto potrebbe non essersi mossa o essere “bloccata”.

Qualsiasi medium professionista , può confermare che non esistono spiriti bloccati o incapaci di andare avanti. Ciò che si incontra sono involucri energetici residuali di anime che variano in attività e intelligenza.

Tutte le anime migrano in altre dimensioni

L’anima è una cosa perfetta, pura, luminosa! E, soprattutto, incorruttibile. Quando un’anima entra nel piano fisico nel corpo di un bambino, riconosciamo questa luce e questa bellezza come la perfezione. Tuttavia, mentre la vita va avanti, l’esperienza (così come la genetica) può sembrare corrompere l’anima, risultando ciò che definiamo una persona cattiva che fa cose cattive.

Ma questa corruzione è solo superficiale. In realtà, solo lo strato più superficiale del corpo spirituale può essere corrotto, ed è questo strato che viene scartato e lasciato indietro quando il movimento dell’anima si sposta nella luce.

Lo strato ectoplasmatico è davvero come un vecchio paio di pantaloni sporchi di cui l’anima non ha più bisogno per la vita ultraterrena! Ma le persone cattive lasciano dietro di sé ectoplasmi impregnati di energia irrequieta.

Copyright Studio olistico SPAZIOAZZURRO di Rossano Sambo –  P.IVA:11723680010 – Tutti i diritti sono riservati.