Tecniche scientifiche per attingere all’intelligenza del cuore

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Nel 1991, una scoperta scientifica pubblicata sulla rivista internazionale Neurocardiology, mise a tacere ogni dubbio che il cuore umano fosse più di una pompa. Il nome della rivista ci dà un indizio sulla scoperta di una potente relazione tra il cuore e il cervello che non è stata riconosciuta in passato.

Si è scoperto che circa 40.000 neuroni specializzati, o neuriti sensoriali, formano una rete di comunicazione all’interno il cuore.

Per chiarezza, il termine neurone descrive una cellula specializzata che può essere eccitata (stimolata elettricamente) in un modo che gli consente di condividere informazioni con altre cellule del corpo. Mentre un gran numero di neuroni sono ovviamente concentrati nel cervello e lungo il midollo spinale, la scoperta di queste cellule nel cuore e in altri organi, in numero minore, dà una nuova comprensione del livello profondo dell’intelligenza cardiaca e della comunicazione che esiste all’interno del corpo .

I neuriti sono piccole proiezioni che provengono dal corpo principale di un neurone per svolgere diverse funzioni nel corpo. Alcuni portano via le informazioni dal neurone per connettersi con altre cellule, mentre altri rilevano segnali da varie fonti e li portano verso il neurone. Ciò che rende eccezionale questa scoperta è che i neuriti nel cuore svolgono molte delle stesse funzioni che si trovano nel cervello.

In termini semplici si è giunti a comprendere quello che è diventato noto come “il piccolo cervello nel cuore” e i neuriti specializzati che rendono possibile l’esistenza di questo piccolo cervello. Come gli scienziati che hanno fatto la scoperta affermano nel loro rapporto, “Il ‘cervello del cuore’ è una rete intricata di nervi, neurotrasmettitori, proteine ​​e cellule di supporto simili a quelle che si trovano nel cervello vero e proprio”.

La scoperta di 40.000 neuriti sensoriali nel cuore umano apre la porta a nuove e ampie possibilità che sono parallele a quelle che sono state accuratamente descritte nelle Scritture di alcune delle nostre più antiche e amate tradizioni spirituali. Un ruolo chiave dell’intelligenza cardiaca è quello di rilevare i cambiamenti di ormoni e altre sostanze chimiche all’interno del corpo e comunicare tali cambiamenti al cervello in modo che possa soddisfare le nostre esigenze di conseguenza.

Il cervello del cuore lo fa convertendo il linguaggio del corpo – le emozioni – nel linguaggio elettrico del sistema nervoso in modo che i suoi messaggi abbiano un senso per il cervello. I messaggi codificati del cuore informano il cervello quando abbiamo bisogno di più adrenalina, ad esempio in una situazione stressante, o quando è sicuro creare meno adrenalina e concentrarsi sulla costruzione di un sistema immunitario più forte.

Ora che il piccolo cervello nel cuore è stato riconosciuto dai ricercatori, anche il ruolo che svolge in un certo numero di funzioni fisiche e metafisiche è venuto alla luce. Queste funzioni includono:

  • Comunicazione diretta del cuore con i neuriti sensoriali in altri organi del corpo;
  • La saggezza basata sul cuore conosciuta come intelligenza cardiaca;
  • Stati intenzionali di intuizione profonda;
  • Abilità precognitive intenzionali;
  • Il meccanismo di auto-guarigione intenzionale;
  • Il risveglio delle capacità di super-apprendimento;
  • E altro ancora…

Si è scoperto che il piccolo cervello del cuore funziona in due modi distinti ma correlati.

Può agire:

  • Indipendentemente dal cervello cranico per pensare, imparare, ricordare e persino percepire i nostri mondi interiori ed esteriori da solo;
  • In armonia con il cervello craniale per darci il beneficio di una singola, potente rete neurale condivisa dai due organi separati.

La scoperta dell’intelligenza del cuore ha il potenziale per cambiare per sempre il modo in cui concepiamo noi stessi. Dà un nuovo significato a ciò che è possibile nel nostro corpo e ciò che siamo in grado di raggiungere nella nostra vita. E’ emerso chiaramente che una sofisticata comunicazione a due vie si verifica tra il cuore e il cervello, e ciascuno influenza la funzione dell’altro.

La scienza del nuovo campo della neurocardiologia sta appena cominciando a raggiungere le credenze tradizionali quando si tratta di spiegare esperienze come l’intuizione, la precognizione e l’auto-guarigione. Ciò è particolarmente evidente quando esaminiamo i principi offerti in alcune delle nostre tradizioni spirituali più antiche e care. Quasi universalmente, gli insegnamenti storici dimostrano una comprensione dell’intelligenza del cuore al livello di avere un’influenza diretta sulla nostra personalità, sulle nostre decisioni quotidiane e sulla nostra capacità di fare scelte morali che includano il discernimento del bene e del male.

La saggezza del tuo cuore

L’intelligenza del tuo cuore è sempre con te. È costante e puoi fidarti di essa. È importante riconoscere questo perché significa che la saggezza del tuo cuore – e le risposte alle domande più profonde e misteriose della vita a cui nessun altro può rispondere – esistono già dentro di te. Piuttosto che essere qualcosa che deve essere creato o creato prima che possa essere usato, il collegamento tra il tuo cuore e il luogo che contiene le tue risposte è già stabilito. Ed essendo con te dal momento in cui sei nato, è una tua scelta accedere a quel collegamento come “linea diretta” alle verità più profonde della tua vita.

Poni al tuo cuore una domanda

Ora che ho descritto il ruolo dell’intelligenza del cuore nell’accesso all’intuizione profonda , mi piacerebbe cogliere questa opportunità per condividere una tecnica collaudata che ti consente di accedere anche alla sua saggezza. E voglio che questo esercizio sia personale, quindi offrirò questa sezione come se ti parlassi direttamente mentre sei seduto con me nel mio studio. Questo esercizio è uno di quei contesti in cui scienza e spiritualità si sovrappongono magnificamente. Mentre la scienza può descrivere la stretta relazione tra cuore e cervello, le antiche pratiche spirituali lo fanno senza bisogno di una spiegazione scientifica.

Probabilmente non è una coincidenza che le tecniche scientifiche sviluppate siano strettamente correlate ad alcune tecniche conservate nei monasteri di antiche tradizioni o da praticanti spirituali. Tutti impariamo in modi diversi e la mia sensazione è che quando qualcosa è vera, appare nel mondo in forme diverse per riflettere le variazioni nel nostro apprendimento.

Come con qualsiasi tecnica passata da insegnante a studente, tuttavia, i passaggi per creare la coerenza cuore-cervello sono i migliori con un professionista esperto per facilitare il processo.

La tecnica per creare coerenza cuore-cervello consiste di 5 passaggi. Combinati, i passaggi creano un’esperienza che ci riporta ad un’armonia naturale che esisteva nei nostri corpi già alla nascita, prima che iniziassimo a disconnettere la nostra rete cuore-cervello attraverso i nostri condizionamenti.

Cinque passi per porre una domanda al tuo cuore

I passi per creare un rapido accesso all’intelligenza del tuo cuore sono i seguenti.

Passaggio 1: crea il giusto “focus”

Azione: permetti alla tua consapevolezza di spostarti dalla tua mente all’area del tuo cuore.

Risultato: questo invia un segnale al tuo cuore che è avvenuto uno spostamento: non sei più impegnato nel mondo intorno a te e ora stai diventando consapevole del mondo dentro di te.

Passaggio 2: rallenta il respiro

Azione: Inizia a respirare un po’ più lentamente del solito. Prendi circa cinque-sei secondi per inspirare e usa lo stesso ritmo di espirazione.

Risultato : questo semplice passaggio invia un secondo segnale al tuo corpo che sei al sicuro e in un luogo che supporta questo processo. Da molto tempo è noto che la respirazione profonda e lenta stimola la risposta di rilassamento del sistema nervoso (ovvero la risposta parasimpatica).

Step 3: Senti una sensazione di ringiovanimento

Azione: al meglio delle tue capacità, prova un genuino senso di attenzione, apprezzamento, gratitudine o compassione per qualsiasi cosa o persona. La chiave del successo qui è che il tuo sentimento sia il più sincero e sentito possibile.

Risultato: la qualità di questa sensazione si sintonizza e ottimizza la coerenza tra il cuore e il cervello. Ognuno è in grado di evocare un sentimento per questo passaggio, ma  potrebbe essere necessario sperimentare per trovare ciò che funziona meglio per te.

Con il completamento riuscito del Passaggio 3, è stata stabilita la connessione che collega il cuore al cervello e la conseguente coerenza cuore-cervello. A questo punto, il cuore e il cervello sono in comunicazione attraverso la rete neurale che li connette. Questo è anche un passo iniziale in altri processi. Possiamo usare la coerenza che abbiamo creato per accedere a stati di consapevolezza più profondi.

È da uno stato di coerenza cuore-cervello che possiamo accedere alla nostra intuizione profonda e ricevere la guida dell’intelligenza del nostro cuore. I passaggi 4 e 5 di seguito descrivono una procedura per fare proprio questo.

Step 4: Fai una domanda al tuo cuore

Azione: i tre passaggi precedenti creano l’armonia che ti consente di attingere alla saggezza del tuo cuore. Mentre continui a respirare e tieni l’attenzione nel tuo cuore, è il momento di porre la tua domanda. L’intelligenza cardiaca generalmente funziona meglio quando le domande sono brevi e vanno dritte al punto.

Ricorda, il tuo cuore non ha bisogno di una prefazione o della storia di una situazione prima della domanda. Poni la tua domanda in silenzio, come una singola frase concisa, e quindi permetti al tuo cuore di rispondere in un modo che funzioni per te.

Risultato: l’intuizione si apre e si inizia un dialogo.

Mi viene spesso chiesto di interpretare i simboli che appaiono nei sogni delle persone o il significato di un’esperienza che hanno avuto nelle loro vite. In questo caso posso fornire un’opinione, ma la miglior interpretazione è quella che viene dal tuo intuito.

La chiave per avere successo nel dialogare con il tuo cuore è questa: se hai abbastanza potere per avere l’esperienza, allora hai anche tutto ciò che ti occorre per sapere  cosa significa la tua esperienza.

Non voglio influenzare il tuo processo di interrogazione, ma un esempio a volte è utile. Un sogno misterioso è l’occasione perfetta per applicare l’intelligenza del cuore a una situazione del mondo reale. Dalla coerenza cuore-cervello stabilita nei tre passaggi precedenti, è sufficiente porre il seguente tipo di domande, compilando gli spazi vuoti con i nomi delle persone, dei simboli o delle situazioni relative a ciò che stai chiedendo. Questi sono solo esempi. Puoi sceglierne uno adatto per te o crearne uno utilizzando uno dei seguenti modelli.

“Dal punto di vista più profondo del mio cuore, chiedo di mostrare il significato di _______ nei miei sogni”.

“Dall’occhio singolo del mio cuore che conosce solo la mia verità, chiedo il significato del _______ nella mia vita.”

“Per favore aiutami a capire il significato di _______ nella mia vita.”

Passaggio 5: ascolta la risposta

Azione: diventa consapevole di come il tuo corpo si sente mentre stai facendo la tua domanda al punto 4. Prendi nota di qualsiasi sensazione, come calore, formicolio o tintinnio delle orecchie e le emozioni che possono sorgere. Per le persone che sono già in sintonia con i loro corpi e l’intelligenza dei loro cuori, questo passaggio è la parte più facile del processo. Per coloro che potrebbero aver avuto meno esperienza nell’ascoltare i loro corpi, questo è un esercizio di consapevolezza.

Risultato: tutti imparano e sperimentano in modo univoco. Non esiste un modo corretto o sbagliato di contattare l’intelligenza del tuo cuore. La chiave qui è sapere cosa funziona meglio per te.

Alcuni tendono a ricevere la saggezza del cuore sotto forma di parole, mentre allo stesso tempo sentono sensazioni di calore nel corpo. Altre persone non ascoltano mai le parole ma sperimentano solo forme di comunicazione non verbali, come il calore che si irradia dal loro cuore o nelle loro viscere. A volte le persone sentono un’ondata di pace lavarsi su di loro mentre ricevono la risposta alla loro domanda. Ricorda, tu e il tuo corpo siete partner unici al mondo. Ciò che è importante qui è ascoltare il tuo corpo per imparare come comunica con te e dargli l’opportunità di essere ascoltato.

Ora hai una tecnica passo-passo per aiutarti a sentirti ispirato di fronte alle più grandi sfide della vita. Probabilmente non è possibile modificare le situazioni che devi affrontare, ma puoi sicuramente cambiare il modo in cui ti senti e come rispondi a quelle situazioni. Se non lo hai già fatto, potresti scoprire che la saggezza e l’intelligenza del tuo cuore diventano per te grandi alleati, una delle più grandi fonti di forza nella tua vita. La coerenza e l’accuratezza delle soluzioni basate sul cuore ti consentono di affrontare qualsiasi situazione con una sicurezza difficile da trovare se ti senti impotente, sopraffatto e perduto.

Per finire, ti invito a considerare un punto importante: non esiste un modo corretto o sbagliato di ricevere la saggezza del tuo cuore. Ognuno di noi nasce con il proprio codice univoco. Il segreto del codice è sapere cosa funziona meglio per te.

Copyright Studio olistico SPAZIOAZZURRO di Rossano Sambo –  P.IVA:11723680010 – Tutti i diritti sono riservati.