Come inizia il viaggio in una vita precedente?

viaggio-nelle-vite-precedenti.
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su tumblr

Quando una persona racconta di un proprio blocco emotivo, dolore fisico o malessere interiore, può capitare che emerga un pensiero, una sensazione o una tensione corporea. E può essere questo l’ipotetico pulsante che riporterà in superficie ricordi antichi e che ci permetterà di trovare il ponte per le vite passate.

Un moto di collera, ad esempio, può richiamare il ricordo di quando i nostri genitori ci hanno messi in ridicolo, o un episodio in cui, in una vita passata, siamo stati trattati ingiustamente, magari da schiavi; un nodo alla gola, invece, potrebbe far rivivere una storia passata in cui si è stati soffocati o impiccati…

Quando si trova questo pulsante, ci si può spostare anche con una certa rapidità  dal presente a un ricordo antico, sia nella nostra vita attuale che in una precedente. Questi sono i ponti principali a cui ricorre la tecnica spirituale della regressione a vite passate.