fbpx

Buona sera, Vi siete mai trovati in serie difficoltà nel far uscire il paziente da una ipnosi regressiva?

L’ipnosi è una condizione di supercoscienza, pertanto è impossibile rimanervi bloccati o incontrare difficoltà ad uscirne in quanto, il soggetto in ipnosi, è perfettamente consapevole di ciò che sta sperimentando. Inoltre, dal momento che è il soggetto in ipnosi a gestire la trance aiutato dall’operatore, ha la facoltà di uscirne quando vuole. Se l’operatore non dovesse guidare il paziente fuori dalla trance, quest’ultimo uscirà comunque da solo, nonostante la mancanza di sollecitazioni e indipendentemente dall’intensità dell’esperienza.

Alcuni soggetti trovano così piacevole e benefico restare in trance che chiedono esplicitamente il permesso di rimanervi ancora un po’ compatibilmente con le disponibilità di tempo. Infine, per quanto riguarda la regressione a vite precedenti, non vi è alcuna possibilità di rimanere “bloccati nel passato” dato che per la mente inconscia tutta l’esistenza (comprese le vite precedenti) avviene in un unico istante. Pertanto non si può nemmeno parlare né di andata né di ritorno.