fbpx

Dubbi sulla reincarnazione

Salve. Scrivo in ricerca di un confronto che ponga una risposta ad una domanda che mi sono posto. Reputo la reincarnazione una visione antropocentrica del nostro percorso di vita. Ammesso che ognuno di noi ha un’anima e che questa di reincarni, allora mi trovo in difetto nel momento in cui la popolazione umana subisca dei repentini cambiamenti in termini di abitanti, come può esistere la reincarnazione in un mondo in cui 100000 anni fa eravamo pochi milioni e al giorno d’oggi viaggiamo verso i 10miliardi. Vorrebbe dire che la creazione dell’anima e la creazione del corpo terreno va di pari passo? E se a causa di una guerra la popolazione si estinguesse, che fine farebbero le 8 miliardi di anime attualmente presenti nel mondo? Non potrebbero più tornare nel mondo terreno non essendoci alcuna forma di vita che possa ospitarle.
Grazie
Falco

La risposta dei Maestri Ascesi ad una domanda che molti si pongono sulla reincarnazione.

Altri contenuti che potrebbero interessarti:

Il viaggio dell'anima dopo la morte
Il viaggio dell’Anima dopo la morte

Una delle prime domande che di solito si pongono gli studenti sul tema della reincarnazione è: “Dove risiede l’anima tra un’incarnazione e l’altra? Si incarna

Questo sito utilizza cookie tecnici per garantire all'Utente il più elevato livello di sicurezza e un'esperienza di navigazione ottimale. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie. Cliccando su rifiuta si rifiutano i cookie di terze parti. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di terze parti attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy