Il caos della mente

Perchè le nostre menti sono sempre occupate? Sono sempre impegnate a fare qualcosa. Parlare della meditazione è solo un’altra occupazione. Tutti sono sempre occupati. Perchè? Capite la mia domanda? E’ una questione importante. La nostra preocupazione per il denaro o per il sesso rivela la nostra condizione della coscienza e del cuore. Siamo sempre occupati con qualcosa. Forse perchè questa preoccupazione per gli affari, il denaro, il sesso, per Dio, i guru, la politica serve a riempire il cervello? Capite la domanda? Siamo spaventati dal fatto di non essere occupati? Consideriamo questo problema. Osserviamoci. Non siamo forse sempre impegnati dal mattino alla sera? Quando vado a dormire il cervello è ancora impegnato a sognare e a sentire. Quindi non c’è un momento in cui il cervello non sia occupato. Non è così? Quando il cervello è occupato non c’è spazio e perciò diventa sempre più superficiale. Riusciamo a guardare, a osservare senza impegnarci nella nostra osservazione? Un giorno arrivò un gruppo di monaci per chiedere qualcosa perchè mi conoscevano. Si avvicinarono e dissero: “abbiamo appena visto un uomo che vive lontano tra i monti ed è pieno di sapere. Siamo appena tornati e siamo pieni di sapere”. Io ho chiesto che cos’è il sapere? Abbiamo scoperto che l’eremita dell’Himalaya non era affatto solitario perchè aveva portato con sè tutte le conoscenze del mondo. perciò non era mai solo. Non era mai quieto. Essendo pieno di conoscenza non saprà mai che cos’è l’originalità. Una mente sempre occupata non sperimenterà mai ciò che è originale. Solo la mente libera e vuota può percepire l’originalità. Si diceva che il vuoto è molto importante. Non sto parlando di un vuoto indefinito e sognante, ma di una mente che non è occupata e che perciò è spaziosa. Abbiamo detto che una tale mente è colma di energia. Lo scienziato era d’accordo, ha detto: “il vuoto in realtà non è vuoto, non è altro che energia”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

© 2017 - Associazione SPAZIOAZZURRO - C.F. 97813500010