fbpx

L'energia sessuale può essere indirizzata anche con l'autoerotismo?

Con quale tecnica si puo esercitare l’autoerotismo?

L’autoerotismo, seppur saltuariamente necessario per evitare pericolose congestioni dell’apparato urogenitale, non è molto efficace per la trasmutazione dell’energia sessuale.

La tradizione alchemica ci insegna che esistono soltanto due forme realmente utili di magia sessuale per far salire la Kundalini: La prima consiste nel ritardare e trattenere l’orgasmo durante i rapporti sessuali di coppia; la seconda, per i single, si basa sull’intensa attività creativa di natura artistica o sulla pratica costante di tecniche psicofisiche come il Pranayama.

Vediamo di capire meglio la seconda forma di magia sessuale basata sull’attività creativa.

Creare, così come meditare, richiede un totale coinvolgimento. Quando crei o mediti per davvero, queste attività richiedono tutta la tua energia. E, quando impieghi tutta la tua energia in qualcosa, il sesso scompare automaticamente dato che non hai più energia da sprecare.

Qui è interessante notare che la castità non è una disciplina ma una conseguenza. Metti la tua energia totale in qualcosa in modo da non avere energia per altro. Gli studi dimostrano che le persone dedite ad intense attività creative dimenticano quasi completamente il sesso. Questo accade perchè in realtà l’energia sessuale, durante l’attività creativa, non scompare ma si trasforma sublimandosi nell’atto creativo.

Un pittore o un musicista può dimenticarsi del sesso anche per lunghissimi periodi. Quando sta dipingendo, componendo o suonando non c’è sesso nella sua mente, perché l’intera energia si muove. Non ha energia extra.

Uno scrittore, un cantante o un ballerino immersi e appassionati nel loro impegno artistico, diventano automaticamente celibi. Non hanno bisogno di alcuna disciplina per farlo. Tutta l’energia del sesso si converte attraverso la passione per l’attività.

Il sesso, infatti, è come una valvola di sfiato. Quando hai troppa pressione dentro di te e non puoi farci nulla, la natura la elimina attraverso questa valvola di sicurezza che si aziona con l’atto sessuale in coppia o con l’autoerotismo. Puoi così rilasciare la pressione superflua, altrimenti impazziresti. E se provi a sopprimerla, anche tu diventerai pazzo, perché sopprimerla non aiuterà. Hai perciò bisogno di un processo di trasformazione e quella trasformazione deriva dall’impegno totale in un’attività creativa o nella meditazione.

Se sei totalmente coinvolto, il sesso scompare perché il sesso è una valvola di sicurezza. Quando hai energia inutilizzata, il sesso diventa una cosa ossessionante intorno a te. Quando invece viene utilizzata totalmente l’energia, il sesso scompare. E questo è lo stato che porta alla vera magia sessuale.