fbpx

Risveglio della Kundalini: cos’è, quando accade, perchè e quali sono i sintomi

Risveglio della Kundalini
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Prima o poi, nel viaggio del risveglio spirituale, tutti noi gustiamo la misteriosa e intensa energia kundalini …

Potrebbe essere dolce e sottile, o intensa ed esplosiva ma, in ogni caso, la kundalini è una forza primordiale di risveglio.

In effetti, a volte le persone possono sperimentare il risveglio completo della kundalini spontaneamente, senza alcuna precedente esperienza (o interesse) nella crescita o trasformazione spirituale.

Hai sperimentato un risveglio della kundalini?

Se sei curioso di scoprire se stai attraversando il risveglio della kundalini o qualcos’altro, continua a leggere.

Cos’è un risveglio della Kundalini?

In parole povere, un risveglio della kundalini è una forma di risveglio energetico che ci fa trasformare a livello mentale, emotivo e spirituale.

La stessa Kundalini è una parola sanscrita che significa ” colei che è avvolta ” – si riferisce all’energia della forza vitale primordiale contenuta alla base della spina dorsale che è spesso raffigurata come un serpente. Questa energia serpentina, una volta risvegliata, viaggia su per i vari centri energetici (o chakra) del corpo fino al tuo chakra della corona dove viene attivata la coscienza superiore. Il risultato di questa consapevolezza è una maggiore comprensione della propria anima (o Vera Natura), dello scopo della vita e della natura della realtà stessa.

19 Sintomi del risveglio della Kundalini

In quanto energia femminile divina, la kundalini di solito giace dormiente nel chakra della radice (base della colonna vertebrale). Tuttavia, ci sono una serie di diverse situazioni in cui la kundalini può essere svegliata improvvisamente, dal trauma all’uso di droghe, fino ad anni di pratica mirata (come attraverso il tantra o il kundalini yoga).

Di seguito, ho diviso i sintomi del risveglio della kundalini in due gruppi: segni “luminosi” e “oscuri”. Tieni presente che l’energia kundalini non è né buona né cattiva, è una forza primordiale che vive semplicemente dentro di noi. Tuttavia, per la mente umana, alcune di queste esperienze sono piacevoli e altre un po’ meno:

Sintomi “luminosi” del risveglio della Kundalini

  1. Senti una connessione spirituale con il Divino che trascende l’ego
  2. Sei immerso nella beatitudine e nell’amore sconfinato
  3. Vivi periodi di Unità in cui aumenta la tua compassione per l’umanità
  4. Attingi alle capacità extrasensoriali e / o sviluppi doni straordinari
  5. Sensazioni piacevoli pulsano attraverso il tuo corpo
  6. Sei ispirato a prendere grandi decisioni che cambiano la vita
  7. La sincronicità (cioè coincidenze significative o miracolose) aumenta enormemente
  8. Hai una visione profonda del tuo comportamento e delle tue esperienze passate
  9. Le tue capacità empatiche si rafforzano e puoi sentire tutto a un livello profondo
  10. Inizi a capire la natura della mente e come influenza la realtà
  11. Continui a ricevere grandi “flussi” cosmici di informazioni

Sintomi “oscuri” del risveglio della Kundalini

  1. Provi un tremolio intenso e involontario del corpo che può essere allarmante
  2. Il tuo sistema nervoso diventa ipersensibile ai fattori di stress esterni (luce intensa, violenza televisiva, rumori forti) e brama la totale solitudine
  3. Fai fatica a dormire bene
  4. Sperimenti momenti improvvisi e scioccanti di morte dell’ego
  5. Hai disturbi visivi che possono sembrare allarmanti (p. Es., Oggetti che sembrano vibrare)
  6. Provi calore intenso, vibrazioni o picchi di elettricità attraverso il corpo
  7. Ti senti come se avessi assunto sostanze stupefacenti
  8. Fai fatica a distinguere ciò che è reale da ciò che è immaginato (psicosi) e ti senti come se stessi impazzendo

Altri sintomi del risveglio della Kundalini

I suddetti segni di risveglio della kundalini sono abbastanza comuni. Tuttavia, poiché ciascuno è un microcosmo a sé stante, posso dire che non accade esattamente allo stesso modo per tutti.

Ecco alcuni altri, e forse meno comuni, sintomi del risveglio della kundalini:

  • Sentirsi a pezzi (frammentato) o come se non avessi un centro
  • Sognare serpenti o vedere serpenti ovunque (questo è un avviso dal tuo subconscio)
  • Sentirsi indifeso ed estremamente vulnerabile, come un neonato
  • Energia intensa ed esuberante o il contrario, stanchezza cronica (a volte alternata)
  • Sogni lucidi frequenti o sogni vividi
  • Vedere luci o sentire musica che non c’è
  • Attingere alle tue esperienze di vite passate (o ad altre persone)
  • Entrare in posizioni yoga spontaneamente (note come kriya ), mudra (posizioni delle mani) o pranayama (respirazione yogica)
  • Sviluppare un complesso del salvatore o sentimenti di grandiosità
  • Provi un intenso dolore per il pianeta e tutti gli esseri sofferenti
  • Esperienze fuori dal corpo in cui (potresti / non potresti) connetterti con il tuo Sé Superiore
  • Iperestesie visive e uditive
  • Attacchi di panico e sentimenti di terrore
  • Strane voglie o avversioni alimentari
  • Orgasmi spontanei
  • Sviluppare sintomi fisici strani e non diagnosticati che possono manifestarsi come condizioni autoimmuni, problemi digestivi, nausea, ecc.

Hai sperimentato qualcosa che è stato menzionato sopra? Sentiti libero di contattare lo studio se ritieni di aver bisogno di aiuto o consulenza.

Il risveglio della Kundalini è pericoloso?

Questa è una bella domanda, soprattutto considerando alcuni dei sintomi sopra menzionati.

Diciamo che la risposta è sì e no. L’energia Kundalini non è intrinsecamente pericolosa o cattiva. Sono i nostri blocchi energetici che limitano il flusso di kundalini e che la rendono un’esperienza dolorosa, spaventosa e talvolta pericolosa.

Infatti…

Senza la preventiva pulizia del sistema nādī, innalzare il potere del serpente (kundalinī-shakti) lungo il percorso assiale è non solo impossibile ma anche molto pericoloso da tentare, poiché invece di entrare nel canale centrale (sushumnā-nādī) è probabile che si costringa nell’idā- o nel pingalā-nādī, su entrambi i lati del canale centrale, causando un immenso caos nel corpo e nella mente.

In altre parole, quando la kundalini viene stimolata prematuramente o eccitata in modo scorretto (ovvero attraverso una preparazione inadeguata e un’insufficiente purificazione del nostro corpo energetico), i risultati possono essere disastrosi. Per fortuna, l’esperienza non dura per sempre ed esploreremo cosa fare se stai sperimentando il “lato oscuro” del risveglio della kundalini un po’ più avanti.

In breve: la kundalini è una forza potente che va maneggiata con la dovuta preparazione e, soprattutto, con la guida di un esperto. 

Se stai cercando di risvegliarla, assicurati di sapere cosa stai facendo ed evita assolutamente il “fai da te”. Non è qualcosa con cui scherzare.

Risveglio spirituale vs Risveglio Kundalini: qual è la differenza?

Mentre i due risuonano allo stesso modo, sono di natura leggermente diversa.

Il processo di risveglio spirituale tende ad essere emotivo e psicologico. Il risveglio della Kundalini, d’altra parte, è energetico : è un’ondata di energia che può essere dolce e graduale o improvvisa e intensa.

Il risveglio della kundalini, di solito, arriva più avanti, lungo la strada, che si è sperimentato un risveglio spirituale, ma non sempre. Come accennato in precedenza, la kundalini può sorgere improvvisamente in risposta all’assunzione di sostanze psichedeliche,  esercizi di trasmutazione sessuale tantrica malamente eseguiti o persino situazioni traumatiche.

Un altro fattore distintivo è che l’energia kundalini si sente molto fisicamente, mentre il risveglio spirituale è solitamente più orientato alla mente e al cuore . Quindi, mentre vibrazioni intense e calore possono essere percepiti nel corpo durante il risveglio della kundalini, durante il risveglio spirituale c’è un quadro più ampio di sensazioni ed esperienze tra loro equilibrate, intuizioni e trasfigurazione (alchimia spirituale).

Qualcuno può sperimentare sia il risveglio spirituale che il risveglio della kundalini allo stesso tempo? Si assolutamente. In definitiva, sono due facce della stessa medaglia.

5 trappole nascoste del risveglio della Kundalini

Il risveglio della Kundalini è un’esperienza mistica che cambia la vita e che può sembrare magica, estatica e profonda. E questo è. Ma ci sono anche molte trappole nascoste in cui possiamo cadere.

Alcune di queste trappole comprendono:

  1. Superiorità spirituale : vedersi come “più sveglio” degli altri e guardare dall’alto in basso coloro che non sono così avanzati o ancora “addormentati” (noto anche come ego spirituale)
  2. Complesso del Salvatore : adottare un senso sproporzionato di auto-grandiosità ed esclusività, credere di essere mandato a “salvare il mondo” (ad es., Per coloro che hanno subito la psicosi da kundalini, questo può anche significare credere di essere la reincarnazione di una divinità)
  3. Attaccamento : cercare disperatamente di trattenere le esperienze beate del risveglio della kundalini senza fare nulla per avanzare sul progresso spirituale
  4. Nichilismo spirituale : prendere le verità universali e applicarle erroneamente a livello umano, ad esempio, “tutto è un’illusione”, “nulla alla fine importa” che genera un senso di dissociazione, vuoto e cinismo
  5. Evitamento : evitare o aggirare spiritualmente le responsabilità quotidiane e concentrarsi solo su “questioni spirituali superiori” (questo è essenzialmente un modo per l’ego di evitare di crescere e di integrare l’esperienza a livello umano)

Leggi: 11 trappole che sabotano la tua crescita spirituale.

Come gestire un risveglio della Kundalini

Se la tua kundalini si è svegliata e ti senti sopraffatto, ecco alcune indicazioni:

1. Sii gentile con te stesso e prenditi cura del tuo sistema nervoso

È probabile che il tuo sistema nervoso stia andando in “sovraccarico” se stai vivendo un’esperienza dolorosa di kundalini. Alcuni modi per calmare i nervi possono includere:

  • Fai un bagno caldo con oli essenziali come la lavanda(puoi anche provare i sali di magnesio). Se un bagno caldo non rientra nelle tue preferenze, prova una doccia fredda. Sii consapevole e nota come il tuo corpo e la tua mente rispondono alla temperatura dell’acqua.
  • Trova qualcosa / qualcuno che ti dia una sensazione di sicurezza.Potrebbe essere coccolare il tuo cane o gatto, chiedere al tuo partner o amico di tenerti stretto, trovare un angolo accogliente nella natura o rilassarti in un angolo della tua casa che ti dà conforto.
  • Ascolta della musica rilassante.
  • Prova la respirazione guidata. Per quanto riguarda gli esercizi di respirazione affidati sempre ad un esperto che ti dia la tecnica più adatta alla tua fisiologia e caratteristiche individuali.
  • Fai molte passeggiate all’aperto nella natura.
  • Mangia cibi a base di terra(patate, ortaggi a radici, carne bianca biologica)

2. Interrompi temporaneamente tutta la pratica spirituale

Sì, le tecniche di meditazione che stai svolgendo attualmente o pratiche spirituali, potrebbero amplificare gli effetti del tuo risveglio della kundalini. Quindi fermati. Lasciati riposare. Se desideri una pratica sostitutiva, prova la consapevolezza poiché ti aiuta a radicarti nel momento presente. Leggi il mio articolo sull’emergenza spirituale per idee più utili.

3. Cerca un aiuto non giudicante (e soprattutto competente!)

Se continui a lottare con l’energia kundalini troppo intensa, ti consiglio vivamente di affidarti alla guida di un terapeuta spirituale. E’ molto importante, in questi casi, rivolgersi a un consulente che sappia di cosa si tratta, e che non liquidi la questione con la solita frase “è tutto nella tua testa”, in quanto è ovvio che non è così!

Domande frequenti sul risveglio della Kundalini

Ecco alcune altre domande che potresti avere su questa potente esperienza nel viaggio spirituale:

Cosa succede dopo?

Di solito, c’è un periodo di lunga integrazione dopo l’esperienza del risveglio della kundalini. In altre parole, ci vuole un po’ prima che la mente, il cuore e l’anima di una persona comprendano appieno quello che hanno passato e lo traducano nella vita quotidiana. Per alcune persone (estremamente) rare, il risveglio della kundalini si traduce nella liberazione dal sé separato e nella realizzazione di una consapevolezza non duale (nota anche come “illuminazione”).

Come avere un risveglio della kundalini?

Ci sono molti metodi che aiutano a stimolare l’energia kundalini. La maggior parte riguarda la pratica tantrica e / o yogica. L’alchimia spirituale, alcune tecniche di respirazione e le meditazioni aiutano a risvegliare l’energia della kundalini. Ma ricordati di essere sempre graduale, procedi lentamente e sappi cosa stai facendo. L’energia Kundalini è potente e non dovrebbe essere risvegliata senza la supervisione di un esperto.

Quanto tempo impiega il risveglio della kundalini?

La risposta è che varia per tutti. Alcune persone sperimentano il risveglio della kundalini all’inizio del loro percorso spirituale (anzi, per alcuni in realtà innesca la ricerca spirituale). Per altri, la kundalini si risveglia dopo molti anni di pratica spirituale. Non ci sono regole fisse qui: dipende dai tuoi blocchi energetici, dal destino, dall’anima e da molti altri fattori.

***

Quando la kundalini si risveglia, diventi naturalmente consapevole della tua vera natura, della natura di Dio e dello scopo della tua esistenza. È un percorso accelerato verso la Realizzazione del Divino e può creare molte esperienze e realizzazioni straordinarie.

Il risveglio della Kundalini può avvenire gradualmente e sottilmente o in modo esplosivo e rapido nei nostri viaggi di risveglio spirituale. Conosciuta come il potere del serpente e l’essenza della Shakti,  l’energia kundalini può essere una forza di tremendo risveglio o di profonda schiavitù. La chiave è essere consapevoli, praticare il discernimento spirituale , avere fiducia nella forza della tua anima e cercare aiuto quando necessario.

Ricorda che lo scopo ultimo della kundalini è dissolvere i nodi interiori che ti mantengono piccolo e limitato, aiutandoti a risvegliarti alla tua Eterna, Primordiale, Vera Natura.

Iscriviti alla newsletter per ricevere subito un omaggio! Aggiornamenti e nuove risorse gratuite ogni settimana:

I tuoi dati verranno trattati nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di Privacy. Puoi cancellarti dalla newsletter in qualsiasi momento. Per ulteriori dettagli puoi consultare la nostra Informativa sulla Privacy

Altri contenuti che potrebbero interessarti: