fbpx

Il significato spirituale dell’incontro tra fiamme gemelle

Fiamme Gemelle il Libro

Molti sognano una riunione fisica con la propria fiamma gemella. Tuttavia va notato che non tutte le fiamme gemelle potrebbero aver deciso, prima di incarnarsi, di intraprendere una relazione fisica. Se è il tuo caso, allora ci sono alcune cose molto importanti che devi sapere per aumentare la tua vibrazione, imparare le lezioni di vita, vivere lo scopo della tua vita, diventare più felice, lasciare andare le illusioni dell’ego e vivere nel vero Amore.

Inoltre, se un’unione fisica è stata pianificata dalle due anime, ciò avverrà solo quando entrambe le fiamme gemelle saranno pronte. Ciò potrebbe richiedere molti mesi, anni o addirittura decenni. Una delle lezioni chiave per le fiamme gemelle è davvero la pazienza!

È anche molto importante accettare il fatto che una connessione tra fiamme gemelle è prima di tutto un’esperienza spirituale. È quindi ovvio che tentare ridurre o forzare tale rapporto ad una semplice relazione romantica può essere causa di forti delusioni. Quando limitiamo il viaggio di fiamma gemella al semplice romanticismo , rischiamo seriamente di perdere l’obiettivo spirituale del momento presente e, forse, anche di ritardare la riunione fisica.

La riunione fisica è l’obiettivo meno importante di un incontro tra fiamme gemelle. Dopotutto si tratta di un viaggio dell’Anima e l’Anima è la nostra vera Identità immortale.

Se ti fissi troppo sull’idea di riunirti con la tua fiamma gemella e vivere una vita felice insieme, rischi non solo di allontanarla ancora di più ma anche di perdere importanti opportunità di crescita sia sul piano materiale che spirituale.

Durante il viaggio di fiamma gemella, tutte le vecchie credenze sull’amore vengono fatte traballare e messe in discussione con lo scopo di orientare entrambe le metà all’amore incondizionato.

Tentare di ignorare questa esigenza dell’anima, continuando ad abbandonarsi al bisogno e alla dipendenza affettiva, è un vero e proprio “suicidio sentimentale” che pone la parola fine su qualsiasi possibilità di riunirti con la tua fiamma gemella (almeno in questa vita).

Quando è perché due fiamme gemelle si incontrano?

L’essere umano è un processo in costante evoluzione. Durante questo processo, prima o poi, arriva inevitabilmente il momento di evolvere anche sul piano spirituale. Quando la tua Anima ritiene che sei pronto per compiere un importante salto di qualità sul cammino della tua crescita, ti porta a vivere quelle che potremmo definire come esperienze di risveglio spirituale.

Tali esperienze non sempre sono piacevoli anzi, molto spesso sono dolorose e ci obbligano a mettere in discussione tutto ciò che ritenevamo fosse una verità assoluta fino a quel momento.

Una fase di risveglio spirituale può manifestarsi sotto forma di crisi esistenziale dove la persona non trova più gratificazione nelle cose materiali e comincia a porsi domande sullo scopo della vita.

In altri casi, l’Anima, decide di innescare il processo di risveglio spirituale facendoti incontrare la tua fiamma gemella. In seguito a questo incontro, in entrambe le metà, che fungono da specchio l’una per l’altra,  avvengono due cose:

  1. L’attivazione della Ferita Sacra, cioè quella ferita emotiva che ti trascini dietro da vite passate. L’energia vibrazionale della Ferita Sacra è il nucleo karmico che ha determinato il contesto famigliare, sociale e geografico in cui ti sei reincarnato in questa vita.
  2. L’attivazione delle energie polarizzate dei sistemi di credenze. Quando questo avviene, tu e la tua fiamma gemella iniziate a sperimentare una sequenza dolorosa di situazioni che sembrano schiacciare con un pugno pesante tutto ciò che hai ritenuto vero fino ad ora sull’amore e su te stesso.

Lo scopo delle attivazioni è di “obbligarti” a prendere coscienza delle tue ferite e dei tuoi sistemi di credenze per affrontarli e trascenderli. Infatti, non può esserci alcuna evoluzione spirituale fintanto che questi blocchi permangono nella tua vita.

Il problema più grande

Quando avviene l’incontro con la fiamma gemella, dopo un’iniziale fase idilliaca, si mettono in moto delle circostanze ben precise che vi separano. A questo punto sorge un grande problema, il cane che si morde la coda: Più tenti di attrarre a te la fiamma gemella e più si allontana!

Come se non bastasse intervengono ulteriori ostacoli e frustrazioni:

  • Nonostante la magia dei momenti che passate (o avete passato) insieme, la tua fiamma gemella torna sempre dall’attuale partner.
  • La tua fiamma gemella riesce a lasciare l’attuale partner ma ancora scappa dicendoti di non sentirsi pronto/a.
  • Blocchi dappertutto, apatia, incapacità di prendere decisioni, difficoltà a concentrarsi sul lavoro / studio e grande confusione in testa, (ti senti come una foglia sballottata dal vento).
  • Differenza di età e distanza fisica (o condizioni famigliari) che rendono impossibile una frequentazione serena.
  • Continue coincidenze che ti portano a incontrare la tua fiamma gemella (anche quando non vorresti).
  • Pensieri ossessivi sulla tua fiamma gemella e se tenti di allontanarti vedi continuamente il suo nome dappertutto o cose che te la ricordano.
  • Ti sembra di non poter provare attrazione per nessun’altra persona.
  • Dipendenza affettiva e sintomi fisici che non trovano una spiegazione medica.
  • La tua fiamma gemella è un soggetto problematico che si comporta davvero male nei tuoi confronti ma, nonostante ciò, ti senti dipendente da lui / lei (come se una parte di te fosse indissolubilmente collegata alla tua fiamma).
  • Amici, famigliari e terapeuti ti prendono per pazzo quando racconti ciò che ti sta accadendo.

SE tutto questo ti suona familiare…  Sei nel posto giusto! Tra poco infatti vedremo insieme cosa sta realmente accadendo tra te e la tua fiamma gemella e cosa fare per evitare il peggio.

Ferite Sacre: perché provocano così tanto dolore e cosa fare per guarirle

Abbiamo visto che le ferite sacre sono quei traumi emotivi che ci trasciniamo dietro anche da vite precedenti e che possono essere l’abbandono, la perdita, il tradimento, l’ingiustizia, la sconfitta, il senso di colpa, il senso di inadeguatezza ecc.

Quando ti relazioni o entri in contatto con la tua fiamma gemella, queste ferite sacre si attivavano e cominciano ad emettere un’energia molto particolare. Chiaramente si tratta di un’energia pesante e negativa che non solo crea una forza di separazione tra te e la tua fiamma gemella, ma va anche ad alimentare quelle che sono le illusioni e le bugie che solitamente il tuo ego ti racconta.

L’ego mente quando ti dice che sei sbagliato e che vali poco. Mente quando ti dice che in amore e nel lavoro ti devi accontentare di quello che passa al convento perché non sei abbastanza bello, perché non sei abbastanza bravo. Mente quando ti dice che non devi fare questo e che non devi fare quello, che il mondo è un posto brutto dove soltanto certe persone riescono ad ottenere quello che vogliono, che i problemi o i bisogni degli altri sono più importanti dei tuoi ecc.

Oltre a questo, le ferite sacche fanno ovviamente parte del tuo bagaglio karmico e qui è bene sottolineare un particolare che viene trascurato da tantissime persone e cioè che il karma non è una condanna per l’eternità, anzi, il karma non è nemmeno una condanna: è semplicemente un modello matematico. Una combinazione di impulsi che, in primo luogo, ti porta a reincarnarti ogni volta in un contesto familiare sociale e geografico consono a quelle che sono state le tue azioni e la tua attività mentale incarnazioni precedenti. In secondo luogo il karma ti porta, in ogni vita, a vivere con cadenza ciclica determinate esperienze con la speranza che tu un bel giorno possa risvegliarti e cominciare a lavorare seriamente sulle tue ferite sacre e sui tuoi demoni interiori.

Lo scopo è sempre di trascendere tutte queste cose e quindi operare su di te una grande trasformazione ed una grande evoluzione spirituale.

Quando incontriamo la nostra fiamma gemella le ferite sacre si attivano con una forte intensità. L’Anima ha l’esigenza di evidenziare ai tuoi occhi queste ferite in modo che tu ci possa lavorare sopra una volta per tutte e trascenderle.

Insieme al lavoro sulle ferite sacre, l’Anima ti richiede anche la reintegrazione di quelle che possiamo definire le tue ombre o i tuoi lati oscuri: quelle parti di te che nell’arco della tua vita hai negato o represso.

L’integrazione delle ombre è importantissima perché è quella che ti porta ad essere una persona completa, una persona che finalmente si ricongiunge a se stessa. Dopo che avviene questo processo il tuo futuro non sarà più un binario unico, ma diventerà una rosa di possibilità proprio perché la tua vita assumerà un aspetto meno meccanico.

Quello delle fiamme gemelle è quindi un viaggio dell’anima e, quando l’anima entra in gioco, non possiamo più fare i furbi, non possiamo più barare, non possiamo più prendere scorciatoie o adottare soluzioni di comodo.

Infatti, l’unica cosa da fare per disattivare definitivamente le ferite sacre è il processo di sblocco della fiamma gemella ovvero trasmutare i pensieri ossessivi, il bisogno, la dipendenza affettiva e tutta la tempesta emozionale annessa andando oltre l’idea che si tratti di una semplice relazione romantica.

E qui torna quel concetto fondamentale: il viaggio di fiamma gemella non è una semplice relazione romantica; c’è molto ma molto di più: è una questione dell’anima, quindi qualcosa che va oltre l’amore come siamo abituati a concepirlo.

noi come testimonia la nostra carissima amica Francesca È incredibile come

Perché tutto ciò che hai provato a fare fino ad ora per riavvicinare o dimenticare la tua fiamma gemella non ha funzionato?

E nulla funziona in entrambi i casi: sia che tu voglia riavvicinarla sia che tu voglia allontanarla. E c’è una precisa ragione per cui nessuna delle altre cose ha funzionato. Questa ragione è perché nessuno capisce che cosa sta realmente e concretamente accadendo tra te e la tua fiamma gemella.

Ora, so cosa stai pensando. Ti stai chiedendo sicuramente: “Rossano, ma come fai a sapere cosa sta accadendo quando nessun altro lo sa?”

Lo so perché io stesso ho vissuto un viaggio di fiamma gemella e ho passato tutto quello che stai passando tu, forse anche più intensamente. Vedevo continuamente sequenze di numeri doppi, coincidenze e sincronicità incredibili, incontravo la mia fiamma gemella nei luoghi negli orari più impensabili, pensieri ossessivi, la mia vita bloccata su tutti i fronti e questa persona che me ne combinava di tutti i colori.

Fu una sofferenza incredibilmente intensa. La mia sfortuna/ fortuna è stata di aver vissuto tutto questo nel 1994.

Dico sfortuna perché all’epoca queste informazioni, o comunque le informazioni in generale, non erano disponibili come adesso. Per acquisire queste conoscenze non bastava collegarsi via zoom o Skype anche perché non esistevano ancora queste tecnologie. Il più delle volte bisognava salire su un aereo e recarsi all’altro capo del mondo per trovare i metodi giusti e soprattutto le fonti giuste.

Fortuna perché, proprio per il fatto che queste informazioni erano poco disponibili, erano anche poco inquinante. Questo mi ha permesso di fare un bel lavoro di scrematura e di attingere soltanto dagli insegnamenti originali e genuini su questo argomento.

E questa eredità mi ha quindi permesso di aiutare le persone a superare veramente il dolore e i pensieri ossessivi del viaggio della fiamma gemella applicando il processo e il metodo giusto.

Le verità Divine di cui parlo sono poi quelle su cui ho basato tutti i miei lavori, articoli, libri e insegnamenti.

Errori da evitare

Vediamo ora insieme quali sono gli errori fatali commessi dal 99,99% delle persone coinvolte in un viaggio di fiamma gemella. Errori che moltiplicano dolore e sofferenza allontanando ancora di più l’altra metà.

Errore fatale #1

Considerare l’incontro con la fiamma gemella come una semplice relazione romantica.

Sì lo so, sto cominciando ad essere ripetitivo ma non smetterò mai di sottolineare la questione perché è importantissima. Purtroppo tante persone fanno fatica a comprenderla nonostante sia molto semplice.

Siamo talmente abituati a vivere l’amore in un certo modo che l’idea di amore incondizionato ci appare irraggiungibile se non addirittura negativa.

 

Come ci spiega un antichissimo insegnamento della tradizione Sufi: “Entrambe le metà dell’anima sono ora entrate in un antico sentiero antico quanto il tempo stesso. È il sentiero che usa le forze e il potere dell’amore per distruggere l’ego che è immerso nell’illusione della separazione e portarlo nella piena conoscenza dell’Unità”.

Ecco quindi l’importanza di effettuare prima una ricongiunzione con se stessi. Del resto quello che dico sempre è: “come puoi pensare o pretendere di portare in casa tua un’altra persona quando in casa tua non ci sei nemmeno tu?”

Questo è un principio che dobbiamo capire a fondo: prima ci si ricongiunge con se stessi attraverso un opportuno lavoro sulle ferite sacre, sulle ombre sui e pensieri ossessivi e soelo dopo c’è la vera ricongiunzione con la propria fiamma gemella

Errore fatale #2

Tentare di far tornare la fiamma gemella usando la legge di attrazione o, peggio ancora, rivolgendosi a maghi e fattucchiere per fare legamenti d’amore.

Su questo errore ci sono cadute tantissime persone, anzi, praticamente tutti coloro che si sono rivolti a me hanno ammesso di averle provate tutte: legge di attrazione viaggi sciamanici, il potere di adesso, legamenti d’amore, pratiche energetiche ecc.

Come dicevamo prima, quando entra in gioco l’anima non possiamo più fare i furbi. Dobbiamo seguire il processo. Se cerchiamo di barare o di prendere scorciatoie sono dolori!

Vediamo un altro insegnamento della tradizione Sufi: “Due fiamme gemelle possono già conoscersi ma, finché non saranno pronte a prendere coscienza dell’energia dell’anima tra di loro, l’unione non avrà luogo”.

Questa è una legge matematica. Qualsiasi cosa tu faccia per aggirare questa legge ti porta soltanto a peggiorare la situazione.

Errore fatale #3

Pregare per la fiamma gemella o inviarle energie positive nel tentativo di “guarirla”.

Un consiglio che ti posso dare è di smettere subito di fare queste cose: stai solo perdendo il tuo tempo.

Qualsiasi cosa tu faccia diretta alla tua fiamma gemella non la farà tornare nella tua vita. Pregare, inviare energie positive alla tua fiamma gemella nel tentativo di guarirla (non si sa bene da cosa) non farà altro che allontanarla ulteriormente.

L’energia che vi tiene separati è quella delle vostre ferite sacre. Prima lavora sulle tue ferite sacre e poi cominceranno a verificarsi dei risultati soddisfacenti.

Questo è il vero obiettivo. Iil ritorno della fiamma gemella è soltanto un effetto collaterale di tutto questo lavoro.

Delle fiamme gemelle ne parlava anche Platone nel suo Simposio. accennando a questo argomento scriveva: “Dopo che la natura umana fu divisa in due parti, ogni metà, per desiderio dell’altra, tentava di entrare in congiunzione, e cingendosi con le braccia e stringendosi l’un l’altra se ne morivano di fame di torpore per non volere fare nulla l’una separatamente dall’altra”.

Ciò che spiega Platone in questo passaggio è interessante. L’incontro tra fiamme gemelle è un’esperienza di coppia ma il messaggio è rivolto In realtà ai due singoli, e le due singole metà devono lavorare individualmente ciascuna su se stessa. Anzi, è sufficiente che sia una a lavorare, poi l’altra automaticamente segue.

Platone ci insegna proprio questo: occorre prima lavorare su di sé separatamente dall’altro. Non si può pretendere di ricongiungersi quando ancora c’è l’energia delle ferite totalmente attiva che ti mantiene separato dalla tua fiamma gemella.

Anche un altro famoso maestro della tradizione Sufi,  Dhû-l-Nûn, diceva che “l’anima osserva dallo Zenit della potenza e della maestà. Se ti vede avvinghiato a un altro che non sia lei, cioè la tua anima , ti abbandonerà quella persona e quella persona l’abbandonerà te e perirete ciascuno per mano dell’altro”.

Chiaramente questo è un concetto espresso in maniera abbastanza cruda, però rende l’idea. L’anima vuole che prima tu ti ricongiunga con te stesso, poi ti potrai ricongiungere all’altra persona. Altrimenti, qualsiasi tentativo facciate per avvicinarvi l’una all’altro, quando il lavoro non è ancora compiuto, rischia di farvi soltanto male.

Andare oltre la confusione

Ora, in questo preciso istante, trovi che sia tremendamente ingiusto soffrire per mesi senza aver fatto nulla di male e, come

se non bastasse, sentirsi addosso anche i problemi e le sofferenze dell’altro.

Certamente ti senti svuotato energeticamente ed emotivamente e, forse, sei anche alla ricerca frenetica di un aiuto. Ma, nonostante passi giornate intere a fare ricerche su Google, a leggere articoli e guardare video di sedicenti esperti, trovi tutto e il contrario di tutto.

E qui arriviamo all’elemento chiave. A quell’elemento che nessun terapeuta coach, guru o sciamano là fuori tiene in considerazione. Ovvero…

La chiave numero 1 nel processo di sblocco delle fiamme gemelle

Questo segreto consiste non tanto nel cosa fai per risolvere la situazione ma il COME lo fai.

Vediamo di capire meglio.

Ti posso assicurare che la stragrande maggioranza degli esperti là fuori sono professionisti seri, in buona fede e che vogliono sinceramente aiutarti. Ma il problema è che quando si tratta di fiamme gemelle, entrano in gioco fattori estremamente complessi. Soprattutto fattori contro intuitivi dove molto spesso le persone, compresi gli esperti, finiscono col premere pulsanti e girare manopole a caso col risultato di peggiorare la situazione.

La legge di attrazione, ad esempio, così come tantissimi altri principi comunemente noti, non si applica tra fiamme gemelle.

L’abbiamo visto poco fa. Tante persone mi hanno detto “sì ho

lavorato sulla legge di attrazione per mesi”, addirittura qualcuno per anni, ma non è successo nulla proprio perché non è una questione di attrazione. Il punto centrale è il lavoro su se stessi e la riconnessione con la propria anima.

Non è una questione di attrazione.  Ecco perché sapere il COME è fondamentale. Senza quel COME, qualsiasi cosa tu faccia è destinata a fallire.

Chiave numero 2

Nel viaggio delle fiamme gemelle, mente e cuore hanno un ruolo secondario.

È un viaggio dell’anima! Questa cosa l’abbiamo ripetuta fino allo sfinimento ma è talmente importante che è meglio ripeterla più e più volte.

Infatti, nelle relazioni ordinarie, la tua sofferenza termina quando l’altro torna da te. Ma nel viaggio di fiamma gemella l’altro ritorna da te soltanto dopo che hai trasceso la tua sofferenza.

Quindi quali sono le cose da fare?

  1. Lavoro sui pensieri ossessivi e sulla dipendenza affettiva. questo lavoro va fatto seguendo delle regole ben precise. Qualsiasi altra cosa tenti di fare per superare questi pensieri ossessivi che non sia il processo specifico per le fiamme gemelle è destinato a fallire.
  2. Lavoro sulle energie emanate dalle ferite sacre. Quelle energie di cui si parlava prima e che si attivano durante l’incontro con la tua fiamma gemella. Queste energie, finché non vengono portate a zero, producono una forza di separazione tra te e la tua fiamma gemella.
  3. Riconnessione con la propria parte animica. Questo è il coronamento dei concetti che abbiamo espresso fino ad ora. Finché non ti ricongiungi con te stesso, finché non ti riconnetti con la tua anima, non potrai ricongiungerti con la tua fiamma gemella.

Chiave numero 3

Non c’è alcun Karma condiviso tra te e la tua fiamma gemella.

Sento tante persone, anche tanti esperti, affermare che quella delle fiamme gemelle, alla fine della fiera, è una relazione karmica perché tra di voi ci sono dei debiti.

Ma siccome tu e la tua fiamma gemella siete la stessa persona, questi esperti mi dovrebbero spiegare come si fa a contrarre dei debiti con se stessi.

Quindi la teoria del Karma condiviso non regge. Non c’è nessun Karma condiviso tra voi due, non ci sono debiti karmici tra voi due, l’unico Karma che conta è il tuo.

Per dirla con un’analogia. Non esiste una carica elettrica condivisa, ad esempio, tra due elettroni. Ognuno ha la sua. Ed essendo due elettroni con la stessa carica elettrica, se li avvicini l’un l’altro si respingono. Ma, in base al principio fisico dell’entanglement, se andiamo ad eliminare la carica di uno dei due elettroni anche l’altro si scarica. Quindi, scaricandosi entrambi, viene a mancare quella forza repulsiva che impedisce alle due fiamme gemelle di avvicinarsi.

Chiaramente qui stiamo parlando di elettroni. Per quanto riguarda gli esseri umani, ovviamente, si tratta di tutt’altro tipo di energie ma il concetto è sempre quello. Lavorando sul tuo Karma seguendo un preciso processo alchemico, cessa l’azione repulsiva anche di quello della tua fiamma gemella e, a quel punto, potete avvicinarvi tranquillamente.

Ora potresti avere alcune domande

Ad esempio:

  • Come posso sbloccare la situazione con la mia fiamma gemella?
  • Come uscire definitivamente dal baratro dell’angoscia, della,dipendenza affettiva e dei pensieri ossessivi?
  • Come avere risposte concrete a ciò che sto passando ed evitare di sprecare un sacco di tempo e denaro in percorsi che non funzionano?

Per cui ora hai due scelte. Puoi prendere queste informazioni e proseguire da solo andando per tentativi, ad esempio passando le giornate a fare ricerche su Google YouTube e con la speranza che prima o poi avvenga un improbabile miracolo, oppure possiamo lavorare insieme andando a risparmiare ovviamente una montagna di tempo denaro e sofferenza.

Come? Attraverso il mio nuovo percorso avanzato sulle fiamme gemelle.

Abbiamo aiutato migliaia di persone proprio come te a interrompere il loro ciclo di dipendenza e ad ottenere la vita dei loro sogni.

Puoi iniziare scoprendo i tuoi prossimi passi da compiere in una call  gratuita con un membro del mio team.

Prenota QUI

Iscriviti alla newsletter per ricevere subito un omaggio! Aggiornamenti e nuove risorse gratuite ogni settimana:

I tuoi dati verranno trattati nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di Privacy. Puoi cancellarti dalla newsletter in qualsiasi momento. Per ulteriori dettagli puoi consultare la nostra Informativa sulla Privacy

Categorie prodotto

Altri contenuti che potrebbero interessarti:

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici per garantire all'Utente il più elevato livello di sicurezza e un'esperienza di navigazione ottimale. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie. Cliccando su rifiuta si rifiutano i cookie di terze parti. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di terze parti attivare.