Gli animali si reincarnano? I nostri Amici e l’aldilà

animali reincarnazione
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su tumblr

Perdere un animale domestico amato è simile a perdere una persona cara. Quindi, cosa succede realmente quando i nostri Amici a quattro zampe varcano la soglia della morte?

In questo articolo parlerò della reincarnazione degli animali, dei segni che ci inviano nell’aldilà e di come si ricongiungono a noi vita dopo vita.

Gli animali si reincarnano?

Sì, gli animali si reincarnano.  Hanno l’anima, proprio come gli umani e possono reincarnarsi anche all’interno del tuo gruppo animico.

Di solito, gli animali rinascono accanto alle stesse persone che hanno lasciato in vite precedenti, soprattutto quando sentono che c’è ancora del lavoro da fare con loro. Ciò significa che l’animale che hai al tuo fianco nella tua vita attuale, è molto probabile che sia stato accanto a te anche in una vita precedente.

A volte, il tuo animale domestico reincarnato assomiglierà notevolmente al suo sé precedente, a volte potrebbe assumere un aspetto diverso a seconda dell’evoluzione spirituale che avete fatto tu o lui. Vedrai prove di somiglianze, tuttavia, che confermano un senso di conoscenza. Ad esempio, si sistemeranno la cuccia in un certo modo, avranno abitudini o comportamenti rituali simili o altri indizi comportamentali, come nella vita precedente.

I segni che i nostri Amici ci inviano dall’aldilà

Sicuramente hai sentito storie di persone e dei loro cari defunti che cercavano di comunicare con i parenti o gli amici vivi attraverso piccoli segni. Il tuo animale domestico potrebbe anche lui contattarti e inviarti messaggi dall’aldilà.

Ad esempio, ogni tanto il silenzio della tua casa potrebbe essere delicatamente solcato dai suoni e rumori che i tuoi animali domestici erano soliti fare, come abbaiare, fare le fusa, il rumore della loro ciotola del cibo o il tintinnare dei loro giocattoli preferiti. Può anche capitare di vederlo apparire nei tuoi sogni. Un oggetto a lui legato, come la sua palla giocattolo, potrebbe attraversare i tuoi passi mentre cammini in casa o in giardino, oppure il suo nome potrebbe apparire improvvisamente in modi insoliti.

Questi sono solo alcuni dei molti modi con cui ti faranno sentire che sono ancora accanto a te.

Che rapporto hanno gli animali con la morte?

Secondo molti esperti di trattamenti olistici per animali, gli animali hanno un rapporto con la morte diverso rispetto a noi umani. Per gli animali, è semplicemente un trasferimento di energia, che si sposta da un luogo a un altro, da una vita all’altra. Gli animali non sono così attaccati ai loro corpi fisici come lo sono gli umani.

Gli animali sanno anche istintivamente che le vite che vivono sulla terra li aiuteranno a diventare anime migliori nel regno spirituale. Per questo motivo, non temono la morte, come fanno molti umani. Invece, la abbracciano e la celebrano, sapendo che il tipo di vita che hanno avuto sulla terra ha ricoperto un ruolo nell’aiutarli a realizzare il loro “contratto animico”.

Comunicazione spirituale con animali domestici dipartiti

Come con i nostri cari defunti, è anche possibile connettersi spiritualmente con i nostri  animali defunti.

Occorre però sempre tener presente che la comunicazione con i defunti, umani o animali che siano, va sempre fatta con caute la e senza esagerare. Infatti, quando pensiamo troppo intensamente e a lungo a un defunto, corriamo il rischio di tenerlo “incatenato” a noi, con la conseguenza di rallentare o intralciare la sua naturale evoluzione spirituale.

Detto in parole povere, i defunti, persone e animali, vanno lasciati andare. Ecco perchè è sempre molto utile elaborare un lutto il più rapidamente possibile: è utile sia a noi che ai nostri cari nell’aldilà che possono sentirsi più liberi di “andare per il loro cammino”.

Quando il nostro amato animale domestico muore, cercherà comunque di comunicare con noi. Può comunicare attraverso piccoli segnali per farci sapere che sta bene, e la comunicazione animale è di solito più pura e meno complicata rispetto alla comunicazione con una persona amata che è morta.

Gli animali di solito comunicano esattamente allo stesso modo degli spiriti umani. Compaiono attraverso i sogni, oppure sotto forma di spiriti guida nella meditazione o nell’ipnosi. Poiché non hanno sviluppato la parola, comunicano attraverso la trasmissione telepatica di forme pensiero o intuizioni.

Ad esempio, quando il tuo cane è in vita e desidera fare una passeggiata, di solito si siede e ti fissa intensamente. Puoi vedere il tuo cane così concentrato, che sembra quasi comunicare con te telepaticamente, o comunque con una comunicazione non verbale molto chiara. Se dopo qualche istante non esaudisci il suo desiderio, il tuo cane verrà da te abbaiando, come un modo per verbalizzare quei pensieri. Il tuo cane deceduto può comunicarti i suoi messaggi tramite forme pensiero simili che susciteranno in te le medesime sensazioni o emozioni che suscitavano quando lui era in vita.

Ad esempio, se durante una meditazione o una sessione evocativa inizi a provare le stesse sensazioni o emozioni che sentivi quando il tuo cane ti invitava teneramente a fare una passeggiata, è molto probabile che lui stia comunicando telepaticamente con te dall’aldilà.

Come ho accennato in precedenza è bene utilizzare con cautela i tentativi di connetterci con i nostri Amici nell’aldilà. Può essere invece molto più utile per loro ricordarli con un sentimento di amore incondizionato, quello stesso amore che loro ci hanno riservato quando erano al nostro fianco in vita.