fbpx

Storie di vite precedenti – Parte prima

Vite precedenti storie vere
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

In questo articolo condividerò alcune esperienze di persone che ho guidato nelle vite precedenti durante varie sessioni di guarigione karmica. Tutte queste esperienze sono reali. Ovviamente non divulgherò i nomi delle persone per mantenere la loro privacy . Queste esperienze ti diranno come viene vista una vita passata e come si possono gestire i problemi della vita reale con questa tecnica.

#1 Sepolta viva dal marito…

Una signora che aveva effettuato con me un percorso di meditazione dinamica per liberarsi dall’ansia, mi ha chiesto di fare una regressione a vita precedente. In quell’occasione è riuscita ad evocare un ricordo in cui percepiva soltanto oscurità e un senso di oppressione al petto.  Pochi giorni dopo mi ha mandato un ragazzo che aveva bisogno di superare una fobia. E più tardi mi ha ricontattato per chiedermi cosa ne pensassi di quel ragazzo, confidandomi che aveva intenzione di sposarlo.  Le ho risposto che non potevo dirle nulla altrimenti avrei violato il segreto professionale.

Lei mi ha detto di essere perfettamente consapevole che quel ragazzo aveva l’abitudine di intrattenere più relazioni contemporaneamente, ma aveva comunque promesso che sarebbe migliorato dopo il matrimonio.

A quel punto ho capito dove si stava bloccando. La sessione successiva, quando stava cercando di evocare la vita passata, le ho detto di cancellare l’oscurità con le sue mani. Ha scoperto che era come terra e sabbia. Ha continuato ad annaspare per alcuni minuti. Dopo di che, ha visto lo stesso ragazzo che voleva sposare in questa vita. Notò che in quella vita precedente era suo marito. Aveva preso tutti i soldi di lei e l’aveva seppellita viva per andare con l’amante.

Quando ha rievocato tutto questo, il senso di soffocamento sperimentato durante il processo di regressione si è affievolito. Si rese quindi conto del motivo per cui era attratta da quest’uomo: tra loro c’era un pesante debito karmico che rischiava di trasformare l’eventuale matrimonio in una tragedia.

A quel punto si è resa conto che il suo inconscio, proponendole la visione di quella terribile esperienza in una vita passata, le stava dando il suggerimento e l’opportunità di cambiare le carte in tavola. Cosa che lei fece. Dal giorno successivo, ha smesso di ricevere chiamate da quel ragazzo o di incontrarlo. Alcuni mesi dopo mi ha scritto al culmine della gioia dicendomi che aveva incontrato un uomo meraviglioso, completamente diverso da quello precedente e sentiva che questo era finalmente quello giusto.

#2 Investita da un camion

C’era una ragazza che veniva assalita da un’ansia incontrollabile ogni volta che doveva attraversare una strada. Anche quando doveva attraversare una viuzza tranquilla, aveva bisogno di qualcuno che la accompagnasse. Aveva sempre paura che un camion la uccidesse. Quando sua madre stava parlando di questo durante un corso, le ho spiegato che ciò è dovuto a ricordi di vite passate.

Più tardi, ho guidato quella ragazza in una vita precedente. Inizialmente evocava solo situazioni di fantasia sugli incidenti che immaginava di avere mentre attraversava la strada. Ma, ad un certo punto, mentre sfogliava le immagini mentali, la ragazza quasi urlò; “Oh no, quel camion arancione mi ha ucciso di nuovo!” Un attimo dopo, lei stessa era scioccata da ciò che aveva detto. Ma in realtà aveva percepito un ricordo in cui era una bambina di 4 anni che indossava un abito bianco. Stava attraversando la strada in fretta e un camion arancione, di un modello che era comune 50 anni fa, l’aveva investita ed era morta sul colpo.

Una volta resasi conto che quella era la sua vita passata e che ora non si vedono più camion di quel genere sulle strade, la sua paura svanì.

#3 Precipitato con il suo aereo

Un ragazzo voleva diventare pilota dall’età di 2 anni. Adesso aveva circa 19 anni. Era venuto da me per fare un percorso di meditazione. Alla terza lezione mi ha raccontato di un sogno ricorrente che faceva fin dall’infanzia in cui vedeva un aereo in fiamme schiantarsi in mare. Gli ho chiesto di entrare in meditazione, di immaginare la stessa cosa e di iniziare con una storia.

Essendo un ragazzo molto gioviale ha passato qualche minuto in meditazione scherzando con commenti divertenti. Poi ha detto, ok vedo questo aereo in fiamme, sta precipitando in mare! Non potrebbe succedergli altro, i motori sono avvolti dal fuoco e si sta avvitando su se stesso! E’ un aereo passeggeri. Poi ha visto l’aereo in fiamme precipitare, ma è stato in grado di vederlo dall’alto. E ha visto le squadre di soccorso cercare eventuali sopravvissuti. Poi vide un cadavere portato sulla riva del mare. Ha visto alcune persone riunite lì e il cadavere messo in una bara.

All’improvviso il ragazzo iniziò a piangere amaramente. Gli ho chiesto perché stava piangendo e lui ha detto: “Ma perché quella signora sta piangendo? Mi prenderò cura di lei, è mia moglie e non mi vede? Sono qui! Sono qui, la sto chiamando ma lei sta solo guardando il mio corpo e piange! ” Poi è stato anche in grado di dire il suo nome in quella vita e il nome di sua moglie. In tutto ciò, era in grado di comprendere il suo forte desiderio interiore di uscire vivo da quell’aereo in fiamme e prendersi cura di sua moglie che era sola al mondo! Questo ha spiegato il suo sogno ricorrente e la voglia di diventare un pilota!

Iscriviti alla newsletter per ricevere subito un omaggio! Aggiornamenti e nuove risorse gratuite ogni settimana:

I tuoi dati verranno trattati nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di Privacy. Puoi cancellarti dalla newsletter in qualsiasi momento. Per ulteriori dettagli puoi consultare la nostra Informativa sulla Privacy

Altri contenuti che potrebbero interessarti: