fbpx

Come usare scientificamente Tarocchi e Oracoli per un profondo lavoro interiore

Tarocchi lavoro interiore
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Misteriose, ermetiche e di origine antichissima, le carte dei tarocchi e degli oracoli sono in costante aumento in popolarità.

E c’è una buona ragione per questo … funzionano!

Mettiamo subito in chiaro una cosa: non credo che i tarocchi e le carte degli oracoli possano predire il futuro perché il futuro non è scolpito nella pietra. Né credo che il motivo per cui oracoli e tarocchi stanno diventando sempre più popolari sia dovuto ad un uso così antiquato come la predizione del futuro.

Invece, da quello che ho osservato e sperimentato, le carte dei tarocchi e degli oracoli stanno crescendo in prevalenza perché sono potenti porte per il sé interiore e la mente inconscia. E, al giorno d’oggi, il bisogno di connettersi con il nostro io interiore sta aumentando di intensità e di disperata necessità.

In definitiva, le carte oracolari e dei tarocchi sono strumenti spirituali che chiunque può utilizzare. Se dovessi citare un elenco di mezzi potenti di esplorazione interiore, oracoli e tarocchi occuperebbero sicuramente i primi posti della lista. Perché? Queste carte ingannevolmente semplici sono come frattali: più mediti e rifletti in profondità su una carta, più scopri te stesso. Questo rende gli oracoli e le carte dei tarocchi efficaci strumenti di meditazione, ideali per aumentare la propria crescita spirituale e psicologica.

Sei curioso di immergerti nel mondo degli oracoli e dei tarocchi? Continua a leggere. Se hai già assaggiato il dolce nettare di questo strumento incredibilmente illuminante, sono sicuro che troverai qualcosa di interessante da gustare anche qui.

Qual è la differenza tra Oracoli e Tarocchi?

Cominciamo con le basi. Le carte oracolo e tarocchi sono di natura simile ma non uguali.

La differenza principale è che i tarocchi sono un sistema che risale a millenni or sono ed è diviso in arcani maggiori e minori e quattro semi: le spade, i pentacoli (o denari), le coppe e i bastoni. Ogni seme è composto da dieci carte solo numeriche e quattro carte di “corte” (fante, cavaliere, regina e re). Le carte Oracolo, d’altra parte, sono creazioni più recenti e generalmente non hanno una struttura impostata, cosa che le rende più fluide. In generale, spetta al creatore del mazzo oracolare creare un qualche tipo di schema o sistema (se esiste).

I tarocchi richiedono un po’ di tempo e dedizione per imparare poiché ogni carta ha vari livelli di significato e lettura. I tarocchi hanno anche significati verticali e invertiti (che, tradotto, significa che se tiri una carta sottosopra il suo significato cambierà). Sebbene i tarocchi suonino complessi, è un sistema profondamente intrigante che si sovrappone a numerosi sistemi antichi come la numerologia, l’astrologia, la Kabbalah e l’ alchimia. Trovo che fornisca risposte e intuizioni più complesse e stratificate rispetto alle carte oracolo.

Detto questo, le carte oracolo hanno il loro fascino.

Se sei un principiante e non sai da dove cominciare, procurarsi un mazzo di oracoli è un modo semplice per entrare nel mondo delle carte. A differenza delle carte dei tarocchi che sono denominate secondo un sistema chiaro (ad esempio “asso di pentacoli”, “tre di spade”, “Re di coppe”), le carte oracolo tendono ad essere denominate in modi più semplici e diretti. Esempi comuni includono “inizio”, “fine”, “coraggio”, “trasformazione”, “guarigione”, “saggezza”, “equilibrio”, ecc.

I mazzi Oracolo sono generalmente più facili (nella mia esperienza) da usare come strumenti meditativi rispetto ai mazzi dei tarocchi e tendono a fornire una panoramica del problema o della situazione per cui stai cercando una guida.

I Tarocchi e le carte Oracolo possono predire il futuro?

Risposta breve: nulla può “prevedere” il futuro con una precisione del 100% poiché il futuro non è scolpito nella pietra e abbiamo il libero arbitrio di cambiarlo. Le carte dei tarocchi e degli oracoli mostrano tuttavia il risultato più probabile in base a ciò che sta accadendo nelle nostre vite nel momento presente.

Come funzionano?

Ci sono molte spiegazioni su come e perché le carte dei tarocchi e degli oracoli forniscono risposte così illuminanti.

Alcuni sentono di essere in comunicazione con antenati o spiriti guida quando eseguono letture per se stessi. Altri credono che le carte stesse abbiano potere. Tuttavia, non mi associo a queste teorie. Preferisco invece adottare un approccio psico-spirituale. Quando si usa un mazzo di tarocchi o oracoli, credo che ci stiamo connettendo alle nostre menti inconsce che sono un ponte per la coscienza collettiva, o Mente Universale.

All’interno del nostro inconscio e inconscio condiviso (quello che lo psicologo Carl Jung chiamava “Inconscio Collettivo”) risiede la nostra essenza, il nostro sé più saggio o la nostra vera natura (Anima). Credo che quando comunichiamo con le immagini su queste carte, stiamo innescando un profondo istinto e la conoscenza senza tempo dentro di noi sale in superficie.

In altre parole, le nostre menti sono come laghi profondi. Tendiamo a vivere sulla superficie di questo lago nella vita di tutti i giorni, ma i tarocchi e le carte degli oracoli sono come lenze da pesca che gettiamo nel profondo per raccogliere la saggezza di cui abbiamo bisogno.

Mentre il linguaggio del cervello razionale cosciente è composto da parole e descrizioni verbali, il linguaggio dell’inconscio è più antico e non verbale. Immagini, archetipi e simboli formano tutti il ​​linguaggio dell’inconscio – e contemporaneamente formano anche il modo in cui possiamo entrare in contatto con esso. Poiché le carte dei tarocchi e degli oracoli sono principalmente basate sull’immagine, sono uno dei modi più potenti per connettersi con la saggezza sepolta nel profondo di noi.

4 pericoli dell’utilizzo di Oracoli e Tarocchi

Tranquillo! Le storie di possessione demoniaca come risultato dell’uso dei tarocchi sono il risultato di vedute ristrette e superstiziose diffuse da religioni come il cristianesimo ortodosso. I tarocchi sono uno strumento di auto-esplorazione – è come avere un allenatore o un insegnante al tuo fianco – questo è tutto.

Può essere usato per sollevare il velo tra questo mondo e il prossimo? Può essere. Ma dai tarocchi ottieni solo quello che ci metti dentro. In altre parole, usali come una scoperta di te stesso e sarà proprio questo l’aiuto che ti daranno.

I mazzi di tarocchi e oracoli sono letteralmente pagine di un libro illustrato. Non c’è niente di spettrale o satanico in loro. Come con qualsiasi cosa nella vita, alla fine è ciò che ne fai di loro a portare benessere o sventura – niente di più, niente di meno.

Quindi, i pericoli che sto per menzionare sono più che altro emotivi e psicologici . Tieni presente quanto segue:

  1. Fare eccessivo affidamento su oracoli e tarocchi per prendere decisioni. Le carte hanno lo scopo di integrare il tuo processo decisionale, non sostituirlo. Non essere pigro. Non cercare di aggirare la tua responsabilità scaricandola sulle carte.
  2. Usare le carte come giustificazione o scusa per un cattivo comportamento, ad esempio “le carte mi dicevano che potevo!”
  3. Usarle per ascoltare e capire solo ciò che vuoi sentire / capire. In altre parole, usare le carte per cercare di aggirare la verità in punta di piedi o ricevere solo consigli di benessere.
  4. Usare le carte per cercare di “leggere” la mente di altre persone o spiare nelle loro vite. L’accuratezza di tale pratica non è solo dubbia, ma è anche una perdita di tempo. L’uso migliore delle carte è esplorare la profondità del proprio io interiore, non sbirciare nel mondo di un altro.

Essere consapevoli di queste insidie ​​ti aiuterà a ottenere il massimo dalle tue carte oracolari e dei tarocchi.

Cosa cercare in un mazzo di oracoli e tarocchi

Non è necessario essere un pazzo collezionista di carte per beneficiare di questo strumento di auto esplorazione. Il semplice investimento in uno o due mazzi ti aiuterà a familiarizzare con questo affascinante metodo di crescita personale.

Quando si tratta di acquistare il tuo mazzo, dimentica il vecchio mito secondo cui qualcuno deve prima regalartene. Questa vecchia tradizione è molto limitante. Ai vecchi tempi non esisteva un modo conveniente per ottenere un mazzo a meno che qualcuno non te ne desse uno, ma oggigiorno abbiamo il privilegio di avere accesso a un’ampia gamma di mazzi. Quindi vai tranquillo e trova quello con cui risuoni.

Ecco a cosa prestare attenzione quando si cerca un mazzo di carte:

  • Com’è il cartoncino? È fragile, spesso, lucido o opaco?
  • Quanto sono grandi le carte e sono facili da mescolare?
  • In che misura risuoni con le immagini, il tema o l’argomento del mazzo?
  • Il mazzo è artigianale o prodotto in serie?
  • Ha bordi o è senza bordi? (alcune persone odiano i bordi).
  • Ha una guida all’utilizzo?
  • Ha una scatola di imballaggio di buona qualità?

In definitiva, ciò che ti attrae in un mazzo è molto personale. Alcune persone non hanno bisogno o non leggono le guide, mentre altre devono assolutamente avere una guida di qualità approfondita per conoscere le loro carte. Ad alcune persone piacciono le carte grandi mentre ad altre piacciono le carte piccole. Ad alcuni piacciono i mazzi classici, mentre altri preferiscono attenersi a mazzi con una grafica moderna. Alcuni hanno bisogno di una scatola robusta, mentre altri non si preoccupano della confezione. E così via!

Questa piccola pila di carte potrebbe rimanere con te per molti anni, quindi assicurati di metterci il cuore nella tua ricerca.

C’è una moltitudine di temi

Angeli, spiriti guida, animali, fate, sirene, racconti mitologici, dee, vudù, sciamani , unicorni … pensa al tuo tema spirituale preferito e probabilmente troverai un mazzo ad esso correlato.

So che tutto questo può creare confusione. Ma il mio consiglio è di iniziare in piccolo. Ci sono numerosi mazzi che si distinguono per la loro semplicità. Consiglio di iniziare cercando quelli. Puoi guardare nella tua libreria locale o in un negozio di articoli esoterici.

Come usare le carte Oracolo e dei Tarocchi per un lavoro interiore profondo

Veniamo al nocciolo di questo articolo: come possiamo usare questi piccoli gioielli di arte alchemica per una profonda esplorazione interiore?

Ecco alcune idee:

1. Lavoro del bambino interiore

Il lavoro del bambino interiore è la pratica di connettersi, esplorare, comprendere, imparare e guarire il proprio bambino interiore . Abbiamo tutti un posto vulnerabile dentro di noi che vede il mondo con meraviglia infantile e un cuore aperto. Molti di noi hanno perso il contatto con questa parte morbida di noi stessi o hanno soppresso il bambino interiore a causa di traumi o abusi precoci. Riconnettersi con il tuo bambino interiore è una delle forme più profonde di lavoro interiore in cui potresti mai impegnarti. Crea davvero una trasformazione profonda se ti ci attieni.

Quello che mi piace dell’uso dei tarocchi e delle carte oracolari per il lavoro del bambino interiore è che può essere così illuminante, ma allo stesso tempo nutriente e di supporto. A seconda del mazzo che usi, il lavoro del bambino interiore può essere diretto e schietto, oppure può essere delicato e gentile. Il tuo bambino interiore sarà molto reattivo e sensibile verso le immagini delle carte, quindi considera di lavorare con un mazzo dalle immagini morbide (magari con un tema angelico, fiabesco o animale).

Per iniziare a usare i tarocchi o le carte oracolari per il lavoro del bambino interiore, pensa a tre domande che vorresti porre al tuo bambino interiore. Gli esempi possono includere:

  • Cosa vorresti dirmi?
  • Come posso nutrirti e supportarti di più?
  • Quale regalo nascosto porti?

Una volta estratte le carte, fermati e rifletti su di esse. Raccomando di tenere un diario  sulle carte che consulti e quali sentimenti, pensieri e ricordi fanno scattare dentro di te.

2. Lavoro sull’ombra

Molti miei clienti adorano i tarocchi e gli oracoli per il lavoro sull’ombra – vanno mano nella mano come pomodoro e spaghetti. Il punto centrale di queste carte meravigliose è elaborare la conoscenza inconscia e, come già saprai, l’inconscio è anche convenientemente il regno del sé ombra.

È possibile comunicare direttamente con il tuo sé ombra attraverso le carte dei tarocchi e degli oracoli? Sì, a patto che tu abbia una chiara intenzione e concentrazione.

Per questo tipo di lavoro puoi utilizzare mazzi di carte con un tema più “scuro”.

Per iniziare, considera la possibilità di creare una sezione nel tuo diario dedicata specificamente al tuo lavoro sulle ombre con i tarocchi. (Potresti anche prendere in considerazione l’idea di dedicare un intero diario  poiché il lavoro delle ombre coi tarocchi può elaborare molti contenuti intriganti, credimi.) Ci sono molti tarocchi da cui puoi trarre ispirazione, ma è meglio iniziare semplice. Pensa ad alcune domande o argomenti che vorresti esplorare. Gli esempi possono includere:

  • Qual è il mio punto cieco principale in questo momento?
  • Quali motivi nascosti si celano dietro [inserire qui l’abitudine, l’obiettivo o il desiderio]?
  • Com’è il mio rapporto con la sessualità?
  • E il mio rapporto con il potere?
  • Com’è il mio rapporto con le altre persone?
  • Quale verità sto attualmente evitando?
  • A cosa mi sto aggrappando attualmente?
  • Qual è la mia più grande paura?
  • Cosa mi trattiene che non voglio affrontare?
  • Quali ombre sto proiettando sugli altri?

Potrei continuare a lungo, ma queste domande ti daranno un buon punto di partenza. Dopo aver estratto una carta o due, annota le carte che hai consultato e le tue riflessioni. Nota se dentro di te affiora rabbia, disgusto, vergogna o paura. Se è così, questo è un chiaro segno che hai toccato il materiale delle ombre. Ora è il momento di fare introspezione.

3. Meditazione

Le carte dei tarocchi e degli oracoli sono anche modi meravigliosi per sviluppare la concentrazione univoca. Basta designare una carta per il giorno, metterla di fronte a te, impostare un timer (ad esempio per 10-20 minuti) e fissarla. Mentre osservi la carta, concentrati simultaneamente sul respiro che entra ed esce. Non cercare di interpretare la carta, osserva semplicemente i colori, i volti, le forme, l’emozione, le sensazioni che ti trasmette, ecc. Lascia che tutto ciò che vedi entri ed esca dalla tua mente come nuvole che attraversano il cielo.

Meditare con le tue carte dei tarocchi e degli oracoli è anche un modo meraviglioso per “conoscere” il tuo nuovo mazzo (o approfondire il tuo rapporto con uno vecchio).

4. Viaggio interiore

Il viaggio interiore è essenzialmente una tecnica che implica il proiettarsi mentalmente nell’immagine della carta. Questo viene fatto per acquisire saggezza, conoscenza di sé o soluzioni ai problemi.

Il viaggio interiore può essere usato insieme alla meditazione (vedi sopra) o come una tecnica a sé stante. Per iniziare il percorso, siediti in una stanza buia, accendi una candela e posizionala accanto alla carta che hai pescato (ma non troppo vicino onde evitare che la carta prenda fuoco!). Respira profondamente, radicati e concentrati sulla carta. Lascia che la tua concentrazione diventi gentile e delicata.

Quando sei pronto, immagina di fare un passo nella carta. Passa un po’ di tempo a passeggiare nel paesaggio, notando come si sente l’atmosfera e toccando gli oggetti all’interno della carta. Se una persona, un animale o un altro essere è all’interno della carta, avvicinati e inizia una conversazione mentale. Quali informazioni devono condividere con te? Se desiderano portarti in un altro posto, ascolta il tuo istinto e lasciati guidare se ti senti a tuo agio. Ricorda che hai il controllo completo e puoi interrompere il tuo percorso ogni volta che ne senti il ​​bisogno.

Il viaggio interiore è un modo affascinante ed efficace per acquisire una profonda conoscenza di sé. Mentre per alcune persone questa tecnica è difficile, per altri (più “fantasiosi” o sognatori) viene naturale. Quindi sperimenta e scopri tu stesso il potere di questa pratica!

5. Amore per se stessi

Alcuni dei messaggi più amorevoli che abbia mai ricevuto sono arrivati ​​attraverso i tarocchi e le carte degli oracoli – e molti miei clienti hanno avuto la stessa esperienza. Quello che mi piace dell’uso dei tarocchi e delle carte oracolari per approfondire l’amore per me stesso è quanto spesso si allineano con la sincronicità. Ad esempio, tendo a estrarre le carte precise da cui ho bisogno di imparare al momento giusto. Ancora una volta, questa non è un’esperienza unica per me, quasi tutti coloro che usano le carte dei tarocchi / oracoli avranno almeno un magico momento di sincera epifania su se stessi.

Per utilizzare le carte dei tarocchi / oracoli per l’amor proprio, scegli un mazzo con un tema fantasioso. Fai un’estrazione quotidiana in cui prendi una carta ogni mattina e rifletti su di essa. Puoi persino creare una pratica quotidiana formale dell’amor proprio in cui prendi una carta per la settimana e rifletti ogni giorno sui vari livelli di significato e sui messaggi che ha da offrirti.

Ecco alcune domande che potresti porre quando prendi una carta per l’amor proprio:

  • Cosa posso apprezzare di più di me stesso?
  • Come posso essere più gentile con me stesso?
  • Cosa devo nutrire in me stesso adesso?
  • Come posso proteggermi di più?
  • In che modo posso essere più auto-compassionevole oggi?
  • Di cosa ho bisogno per perdonami?
  • Come posso nutrire la mia anima oggi?
  • Cosa devo lasciar andare?

Come per tutte le pratiche di lavoro interiore, tieni un diario e registra le tue riflessioni. Inoltre, assicurati di applicare nella pratica i consigli che ricevi. Non ha senso tirare le carte se non sei disposto a fare cambiamenti consapevoli nella tua vita. Sii pratico e cerca di radicare le scoperte che fai nella tua esistenza quotidiana.

Conclusioni

Spero di averti ispirato a esplorare questo meraviglioso strumento di lavoro interiore o ad applicarlo in un modo diverso. Ci sono molti modi per usare le carte dei tarocchi / oracoli, quindi non vedere i miei suggerimenti come definitivi. Ma spero che le pratiche di cui sopra siano d’aiuto.

Iscriviti alla newsletter per ricevere subito un omaggio! Aggiornamenti e nuove risorse gratuite ogni settimana:

I tuoi dati verranno trattati nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di Privacy. Puoi cancellarti dalla newsletter in qualsiasi momento. Per ulteriori dettagli puoi consultare la nostra Informativa sulla Privacy

Categorie prodotto

Altri contenuti che potrebbero interessarti: