fbpx

Contratti d’anima sanciti in vite precedenti: come rilasciarli

Contratto anima
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

I contratti dell’anima sono la prova che gli esseri umani hanno interconnessioni ataviche gli uni con gli altri. Ci ricordano che siamo esseri spirituali e siamo scesi su questo pianeta per illuminare le nostre anime con nuovo amore e nuovi legami.

I contratti d’anima ci legano ai nostri amici, fiamme gemelle e anime gemelle in modo che possiamo vicendevolmente insegnarci lezioni preziose e trascendere verso una vibrazione più elevata. Principalmente, le relazioni di fiamma gemella costituiscono la pietra angolare di questi accordi pre-nascita. È comprensibile perché sono le relazioni più potenti e durature che abbiamo nella nostra vita.

La densità d’energia scambiata in queste relazioni è così significativa da avere un impatto eterno sui nostri corpi spirituali. Tuttavia, questo non vuol dire che i contratti dell’anima platonici non abbiano significato nel contesto più ampio della nostra evoluzione individuale. Hanno anche una capacità magistrale di illuminare i nostri esseri. Ad esempio, un contratto dell’anima con un maestro spirituale è così tremendamente vibrante che migliorerà enormemente il corso di tutta la nostra vita e delle nostre reincarnazioni future. La stessa cosa vale per le amicizie con i nostri animali domestici.

Riconoscere i contratti dell’anima

Riconoscere i contratti dell’anima è la chiave per comprenderne l’importanza nella nostra vita. Una volta raggiunto o compreso lo scopo del tuo accordo, puoi sbloccare un livello nuovo di consapevolezza per esplorare le sue sottili dinamiche in modo completo. Molti segni possono aiutarti a identificare la presenza di un contratto dell’anima.

Hai mai incontrato qualcuno e sentito una strana familiarità con la sua esistenza? Come se fosse già una parte significativa della tua vita?

Se hai risposto sì a queste domande, è molto probabile che condividi un contratto dell’anima. Le agitazioni nella tua anima danno credito alla sua verità.

A volte, ci imbattiamo in qualcuno con cui ci sentiamo incredibilmente vulnerabili. Quando siamo soli con lui/lei, riveliamo tutti i nostri segreti, anche se di solito siamo sulla difensiva. Non ci sono nodi nella nostra gola: parole ed emozioni scorrono, quasi senza sforzo.

Quando ci sentiamo in questo modo, abbiamo qualcosa di più di una semplice “connessione ordinaria” con la persona in questione – forse un contratto dell’anima, e ne abbiamo sancito i termini in vite passate. Quando le persone con cui condividiamo un contratto d’anima sono assenti, ci sentiamo distrutti e persi, consumati da un vuoto indescrivibile che non possiamo riempire nemmeno con tutti i lussi mondani a nostra disposizione.

La loro presa sul nostro subconscio è così potente che le vediamo persino nei nostri sogni. Ci svegliamo nel cuore della notte, coperti di sudore, tremanti di dolore o con una sensazione di intensa paura.

E quando siamo in una relazione impegnata, spesso abbiamo periodi di attivazione e disattivazione, di rottura e di ricongiungimento. Questa misteriosa ossessione è dovuta a una vivace fiamma che rifiuta di spegnersi. È un promemoria implacabile che siamo legati nel forte nodo di un contratto dell’anima.

Contratti dell’anima negativi

A volte, il contratto che stipuliamo nelle nostre vite precedenti ha un impatto tragico sulla nostra esistenza terrena. Un esempio comune di questo è il voto di obbedienza.

Spesso, nelle relazioni violente, continuiamo ad accettare i comportamenti abusivi dei nostri partner perché non abbiamo ancora elaborato il nostro debito karmico. A volte, questi voti influenzano anche la nostra capacità di amare se stessi. Invece di mettere al primo posto la nostra crescita spirituale, facciamo di tutto per sacrificarci agli altri, anche se ci fanno sentire inutili.

Se continui ad attrarre nella tua vita persone che non ti rispettano o che abusano della tua bontà; se provi un costante istinto ad a aiutare tutti, soprattutto coloro che non vogliono o non possono essere aiutati, è probabile che la tua anima sia impegnata in un voto di obbedienza.

Tipi di contratti d’anima negativi

Ecco un elenco completo di contratti dell’anima negativi per muoverti ulteriormente nella giusta direzione.

Contratto d’anima del martirio

Ti ritrovi costantemente intrappolato in schemi di disprezzo per te stesso? Potresti aver fatto voto di martirio in una vita passata.

Quando ci rifiutiamo di mettere i nostri bisogni al primo posto e cogliamo continuamente l’opportunità di affiliarci con persone che non hanno a cuore i nostri migliori interessi, sviluppiamo tendenze autodistruttive dannose.

Abbiamo questo bisogno di rendere felici soggetti immeritevoli della nostra presenza per rassicurarci continuamente che siamo brave persone. Questi comportamenti sono un segno di insicurezza e spesso sorgono quando pensiamo che tutti ci odiano e non ci danno gli stessi privilegi offerti agli altri.

Se accogli la decisione di rompere questo accordo dell’anima, puoi riallineare la tua vita e raggiungere il tuo scopo. Inizierai a capire che non c’è niente di più significativo della crescita individuale: è l’unico modo per entrare in contatto con persone che hanno una vibrazione molto più alta.

Contratto di lealtà

Il contratto di lealtà dell’anima ti lega ad amanti violenti o narcisisti, capi che non apprezzano i tuoi talenti e amici approfittatori. Continui a dare a queste persone un accesso gratuito alle tue risorse interiori anche se hanno chiaramente torto. Ti rifiuti di difenderti e di esprimere le tue preoccupazioni, anche se ti bombardano di gesti denigratori e parole di disprezzo.

Di conseguenza, cadi vittima di un circolo vizioso di abusi. Le persone vicine ti camminano sopra come se fossi uno zerbino. Sai di voler cambiare le cose, ma circostanze incontrollabili ostacolano sempre i tuoi progressi.

Una volta trovato un modo per sciogliere questo contratto dell’anima, stai certo che avrai la sicurezza di lasciare andare le persone sbagliate nella tua vita.

Contratti di solitudine dell’anima

Se la ricerca della tua anima gemella ha portato via anni alla tua vita, allora sei destinato a isolarti, pensando che l’amore sia un’orribile farsa.

Incontri un fallimento dopo l’altro nelle relazioni, accumuli delusioni e tristezza: cose che compromettono seriamente la tua spinta all’affetto. Dagli appuntamenti al buio agli appuntamenti online, hai considerato ogni possibilità ma non riesci a trovare una pausa.

Potresti ritenere la crudeltà della razza umana responsabile del tuo terribile destino, forse per dispetto, ma il fatto è che potrebbe esserci un contratto dell’anima di solitudine che ti trattiene dal vivere relazioni appaganti.

È un grosso problema ed è davvero difficile lasciarlo andare. Dopo aver rilasciato questo contratto, scoprirai che la maggior parte dei tuoi problemi non erano materiali ma piuttosto spirituali.

Contratto d’ansia dell’anima

Soffocare sotto una coltre di ansia è uno dei peggiori sentimenti al mondo.

Pensi costantemente e sogni scenari che prendono di mira le tue debolezze e insicurezze, lasciandoti mentalmente svuotato ed esausto. Uno dopo l’altro, i pensieri si accumulano sui tuoi sensi e l’unica via di fuga a cui puoi pensare è rinchiuderti in una prigione di paure.

Il contratto d’ansia dell’anima ti lega a questo stato d’animo. Quando rilasci la sua influenza, troverai la via del ritorno al tuo intuito. Le cose ti verranno naturali e non sentirai più quella nebbia mentale che inquina i tuoi pensieri.

Contratto di immagine

L’ansia sociale costituisce l’epicentro di questo contratto. Hai paura di socializzare con gli amici o di essere visto in pubblico. Nella tua mente, hai rafforzato un’immagine di te che odi e non vuoi mostrare agli altri.

Di conseguenza, ricorri al conformismo e smorzi il fuoco della tua anima nella tua zona di comfort, invece di avventurarti e cercare qualcosa al di là delle illusioni del mondo materiale. Pensi di dover proteggere il tuo aspetto, la tua situazione finanziaria e altri beni materiali anche se ti costano la salute.

Rimuovendo questo contratto, ti renderai conto che queste delusioni ti stavano prendendo in giro. Ti stavano trattenendo dallo sbloccare il tuo potenziale latente e dal vivere la tua vita al massimo.

Contratti dell’anima nelle relazioni

Come abbiamo già accennato, i contratti dell’anima associati alle relazioni di fiamma gemella gettano le basi per un legame indomabile. Soprattutto, nel tempo che condividi con la tua fiamma gemella , ti renderai conto della presenza dominante del suo potere nella tua vita. Non importa quanto proverai, la tua fiamma gemella tornerà da te o la inseguirai fino ai confini del mondo.

Anche quando tutto il resto è perfettamente a posto nella tua vita, sentirai qualcosa che manca nella tua anima.

Ti sentirai come se dovessi cercare qualcosa e non hai la mappa. Lo stesso vale per le anime gemelle. Quando sviluppiamo forti legami con i nostri amici e la nostra famiglia, ne sentiamo la presenza e la perdita con tutto il cuore.

Come rompere i contratti dell’anima o rilasciarli

Passaggio 1 – Comprendi le clausole del tuo contratto d’anima

La prima cosa è prendere consapevolezza che c’è un blocco da rilasciare. La seconda cosa da fare è abbandonare completamente l’idea che da qualche parte, là fuori, esista una formula magica per rilasciare il contratto senza fare nulla e senza alcun impegno da parte tua.  Purtroppo non è così che funziona: il mondo funziona secondo le leggi dell’azione. L’unica cosa in grado di generare ricchezza e cambiamento è il lavoro. Puoi lavorare autonomamente o con la guida di un esperto. Ma in ogni caso devi lavorare sodo!

Fatto questo occorre accettare di buon grado (senza giudizi e sensi di colpa) lo scopo che sta dietro la definizione del contratto. Quindi procedi a sciogliere gradualmente i suoi nodi. È come curare una malattia. Per prima cosa, diagnostichi i suoi sintomi e poi procedi a prescrivere le terapie per alleviarne gli effetti.

Considera infine che se non capisci che il contratto dell’anima esiste e influisce sulla tua vita, non puoi procedere al passaggio successivo.

Passaggio 2 – Padroneggia la consapevolezza emotiva

Il secondo passo è la consapevolezza. Passa un po’ di tempo ad esplorare il contratto dell’anima.

Chiediti: in che modo il contratto ti ha impedito di vivere la tua vita? Come puoi risolvere i problemi che ti spinge ad attraversare? Se è qualcosa legato alla tua carriera, stai prendendo misure sufficienti per assicurarti di essere nella professione giusta? Hai davvero pensato alle tue scelte prima di intraprendere qualcosa che non ti piace?

Ad esempio, se hai a che fare con il contratto d’anima dell’ansia, invece di essere consumato dalle tue paure, inizia col rilassarti. Perché questi pensieri ansiosi ti preoccupano? Dai importanza a cose che mettono a repentaglio la tua tranquillità? Cerchi costantemente di sistemare una relazione che sai essere irrecuperabile? Questa relazione ti fa sentire frustrato e irritato? Ti fa reagire in modo irregolare?

La consapevolezza e la coscienziosità ti consentono di vedere le cose da un punto di vista che fa riflettere e ti aiuta a fare scelte intelligenti, invece di essere risucchiato in un vortice di emozioni negative.

Una volta che inizi a vedere gli schemi dei tuoi pensieri, troverai molto più facile riconoscere e rilasciare la loro presa.

Passaggio 3: chiarezza nella scelta

Dopo aver padroneggiato la consapevolezza emotiva, avrai la sensazione di essere guidato da una chiarezza che ti mostrerà la strada. Invece di saltare alle conclusioni, ti fermerai, prenderai un respiro e poi deciderai la tua prossima mossa.

Scrivere i tuoi pensieri è anche un ottimo modo per calmare il tuo ego e rompere il contratto della tua anima. Ad esempio, se i tuoi amici ti fanno una richiesta impegnativa, se hai chiarezza di scelta, penserai alla tua risposta prima di rifiutare o accettare la loro richiesta.

Metterai in discussione il tuo istinto.

Perché dico sempre “sì” anche quando sono sopraffatto dagli impegni? Perché mi sento in colpa a rifiutare le cose che mi risultano gravose? C’è qualcosa dietro questo senso di colpa?

Una volta che inizi a fare le domande giuste, troverai anche le risposte giuste.

Passaggio 4: ristrutturazione e rilascio

Una volta comprese le sfumature del contratto della tua anima, quando e come appare nella tua vita rendendola difficile, puoi accelerare i tuoi tempi divini e prendere decisioni intelligenti.

Più riprogrammi la tua mente per fare scelte sane, più potere avrai sul tuo contratto d’anima.

Pensieri finali

Non c’è una risposta giusta o sbagliata qui. Rilasciare un contratto dell’anima è un processo che devi attraversare per comprenderne gli schemi.

Una volta che hai riprogrammato la tua mente per essere più consapevole e flessibile, troverai le cose molto più facili.

Iscriviti alla newsletter per ricevere subito un omaggio! Aggiornamenti e nuove risorse gratuite ogni settimana:

I tuoi dati verranno trattati nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di Privacy. Puoi cancellarti dalla newsletter in qualsiasi momento. Per ulteriori dettagli puoi consultare la nostra Informativa sulla Privacy

Altri contenuti che potrebbero interessarti: