fbpx

10 tipi di paure che provengono da esperienze di vite precedenti

Paure fobie vite precedenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Ti sei mai chiesto se, forse, le tue paure e le cose contro cui combatti in questa vita sono legate a un’altra vita?

A volte ci tocca affrontare e gestire paure e fobie che ci afferrano e sembrano dominarci. Facciamo fatica a dare una spiegazione razionale al modo in cui queste emozioni si manifestano all’improvviso e, spesso, in situazioni del tutto ordinarie, innocue o banali. Un’altra domanda a cui cerchiamo di dare risposta è: come guarire noi stessi in questi casi?

Quand’è che una paura proviene da una vita precedente?

Come mai sei qui? Perché sei nato in questa città / nazione / continente? Come mai sei nato proprio in questa famiglia, con questi genitori, che ti hanno (inconsapevolmente) portato a vivere quell’infanzia che, a sua volta, ti ha portato ad avere le pulsioni e repulsioni di oggi?

Queste possono sembrare domande filosofiche o  metafisiche ma, in realtà, si tratta di questioni puramente pratiche. E tali questioni hanno a che fare con una delle leggi che governano l’intero universo: la legge di causa ed effetto.

Perciò, se ti trovi qui, in questa città, se hai avuto quei genitori, che ti hanno dato il tuo attuale aspetto e che ti hanno trasmesso quel bagaglio di talenti e punti deboli, è perché hai fatto qualcosa che ti ha portato fin qui. E, siccome stiamo parlando di cose che riguardano la tua nascita, è chiaro che le azioni che ti hanno portato (come reazione) ad avere questa nascita, le hai compiute prima di questa vita.

La conseguenza naturale è che se la tua paura non deriva da un trauma che hai avuto in questa vita, allora affonda le sue radici in una vita passata. Se quella paura ce l’hai fin da piccolissimo, se non hai mai avuto esperienze che l’hanno scatenata, se sembra provenire dal nulla, allora qualcosa che hai sperimentato in una vita precedente ne è la causa.

Come agiscono in questa vita le paure originatesi in una vita passata

Credo che ognuno di noi abbia una o più paure che provengono vite precedenti. Queste paure non sono radicate nella tua vita attuale, ma ne sono esacerbate. Agiscono come blocchi al tuo progresso spirituale, materiale, relazionale ecc. Per approfondire quest’argomento, consulta anche il mio articolo sui vari tipi di blocchi emotivi e karmici che l’ipnosi regressiva può aiutare a rimuovere.

Tuttavia, queste paure, possono anche offrire lezioni e opportunità per crescere.

Se riesci a identificare e rilasciare le paure della vita passata, che ti trattengono dal raggiungere il tuo vero potenziale, avrai la sicurezza di raggiungere i tuoi obiettivi e di essere tutto ciò che dovevi essere in questa vita. Leggi queste 10 potenziali paure di vite passate e vedi se ti identifichi con una o più di esse.

Paura dell’autorità

La paura dell’autorità di una vita passata è il risultato del fatto che sei stato vittima dell’abuso di autorità in una precedente incarnazione. Essendo stato discriminato, il tuo senso di uguaglianza sarà stato compromesso, rendendo difficile riconoscere che nessuno è superiore o inferiore a te. In questa vita, potresti provare ansia per la vicinanza di persone in divisa, o individui o gruppi che si considerano tuoi superiori.

Quando incarnerai il valore fondamentale dell’uguaglianza della tua anima, riconoscerai il tuo vero valore come membro prezioso della comunità, né migliore né peggiore di qualsiasi altro. Questa consapevolezza ti aiuterà ad abbattere l’illusione e a connetterti più fortemente che mai alla tua anima.

Paura della perdita / abbandono

Se hai paura della perdita o dell’abbandono proveniente da una vita passata, avrai la sensazione di fondo che “potrebbe succedere di tutto” e una mancanza di sicurezza riguardo al futuro. Avrai la tendenza a “viaggiare leggero”, poiché la sensazione a livello di anima è “Meno ho, meno ho da perdere”. La causa della paura è aver perso tutto – la tua famiglia, il tuo partner o i tuoi beni – in una vita precedente. Superare questa paura implica riconnettersi con gli altri e ritrovare il piacere della partecipazione alla vita.

Paura dell’inferiorità

La paura dell’inferiorità può derivare da una vita passata in cui hai avuto poche o nessuna opportunità di esercitare il tuo libero arbitrio. Forse i tuoi genitori hanno preso ogni decisione importante al posto tuo, o forse hai scelto di fare ciò che volevano gli altri, invece di fare le tue scelte. In questa vita, correrai il rischio di cadere nello stesso schema. Di ritrovarti anche inconsapevolmente in uno stato di sottomissione quando qualcuno tenta di privarti del potere. Quando superi la tendenza a considerarti incapace di cambiare le tue circostanze, ritorni finalmente ad esercitare l’autodeterminazione.

Paura del tradimento

Quando qualcuno, o qualche organizzazione, ha tradito la tua fiducia in una vita precedente, avrai reazioni impulsive ed esagerate su questioni di lealtà. Se qualcuno ti delude, anche su questioni banali, potresti tagliarlo completamente fuori dalla tua vita per evitare di dover affrontare di nuovo la paura. Una volta disinnescato questo blocco karmico, acquisirai una consapevolezza superiore alla media dell’importanza dell’equità e, poiché la tua anima riconosce che il simile attrae il simile, sarai un amico leale per gli altri. La differenza è che percepirai il valore della lealtà più serenamente e con maggiore equilibrio.

Paura di sbagliare

La paura di sbagliare o del fallimento spesso proviene da esperienze sperimentate in più di una sola vita precedente. Come risultato di ripetuti fallimenti vissuti in più di una reincarnazione, avrai un timore istintivo nel prendere decisioni. Sarai spesso molto critico verso gli altri ma soprattutto verso te stesso. Avrai un dialogo interno implacabile che ti recita continuamente lunghi elenchi di cose che sono andate male ieri e di cose che potrebbero andare male domani.

La paura di non poter realizzare il tuo piano di vita può provocare sentimenti di ansia (c’è così tanto da fare) o inerzia (non ha senso iniziare quello che potrei non avere mai la possibilità di finire).

Paura dell’intimità

La paura karmica dell’intimità di deriva da vite precedenti in cui avvicinarsi a qualcuno è stato associato a dolore, conflitto o tristezza. La morte di un amato coniuge in passato crea una riluttanza ad amare di nuovo così profondamente. Avrai difficoltà a lasciarti andare in relazioni profonde e reagirai, alle minacce percepite alla tua sicurezza emotiva, mettendo un muro invisibile tra te e l’altra persona. La chiave per superare questa paura è costruire empatia per aumentare la tua capacità di connetterti più profondamente.

Paura del giudizio degli altri

Questa paura può essere il risultato di esperienze di vite passate in cui hai subito una persecuzione o un trauma sofferto a causa di qualcosa che hai detto o scritto e per cui sei stato punito. Potresti essere stato giudicato severamente per le tue convinzioni religiose o per le tue opinioni politiche in un’altra vita. In questa vita, potresti provare ansia quando ti esprimi verbalmente o per iscritto. I sintomi includono ipersensibilità alle critiche, paura di dire qualcosa di inappropriato o il blocco dello scrittore. Potresti anche avere sintomi fisici come raucedine o bocca secca quando esprimi i tuoi pensieri.

Paura dell’impotenza

Il motto di una persona che si porta questa paura da un’altra vita è “Non dirmi cosa fare!” Avendo avuto la tua libertà ridotta in una vita precedente, non vorrai che nessuno gestisca la tua vita per te. Questo è più che legittimo. Tuttavia, i ricordi ancestrali e subconsci di precedenti esperienze di incarcerazione o schiavitù, ti porteranno a sentire il bisogno di esercitare il controllo su tutto e su tutti. Questo per evitare la paura di essere controllato a tua volta. Lasciar andare il bisogno di controllare tutto e tutti ti consentirà di godere meglio della tua libertà conquistata.

Paura della morte

Le fobie sono paure legate alla morte in vite precedenti. La più comune è la fobia dell’acqua legata ad esperienze di annegamento in vite passate. Altre fobie come la paura eccessiva delle malattie creano ansia intorno a ospedali, medici e sangue. Qualsiasi morte improvvisa, drammatica o spaventosa può creare una fobia e, nelle anime più anziane, provocherà una forte avversione alla guerra e alla violenza.

Paura del rifiuto

Quando hai vissuto una vita passata in cui sei stato scomunicato, evitato o espulso dalla famiglia o dalla comunità, mostrerai segni di paura del rifiuto in questa vita. Il segno più comune è la sensazione di non appartenere mai alla tua comunità. Può essere innescato dall’abbandono emotivo o fisico, in particolare da uno o entrambi i genitori o un coniuge. La paura può creare un senso di distacco e sentimenti di solitudine che potrebbero colpirti senza preavviso. Sotto la paura del rifiuto si trovano forti emozioni negative come il risentimento e l’amarezza, motivo per cui la guarigione implica l’apprendimento del potere del perdono.

Iscriviti alla newsletter per ricevere subito un omaggio! Aggiornamenti e nuove risorse gratuite ogni settimana:

I tuoi dati verranno trattati nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di Privacy. Puoi cancellarti dalla newsletter in qualsiasi momento. Per ulteriori dettagli puoi consultare la nostra Informativa sulla Privacy

Altri contenuti che potrebbero interessarti: