fbpx

Fiamme gemelle, vite passate e contratti d’anima: la radice spirituale delle tue relazioni

Relazioni vite precedenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

In qualità di consulente spirituale, ricevo spesso domande dai Clienti sulle loro relazioni: passate, presenti e future. È stato il destino a farmi incontrare questa persona? Il ragazzo con cui ho rotto l’anno scorso e a cui non riesco a smettere di pensare è la mia anima gemella? Ero davvero destinata a stare con l’amico del mio ragazzo e ho scelto la persona sbagliata fin dall’inizio? Perché provo una tale chimica con questa donna, una chimica come non l’avevo mai provata prima? Ecco alcune risposte generali alle domande più comuni che ricevo sulla connessione tra Spirito e amore.

1. Cos’è un amante della vita passata?

Ancora e ancora, ho sentito Clienti descrivere un nuovo amore dicendo qualcosa del tipo: “Non mi sono mai sentito così con una persona prima d’ora. C’è stata questa forte connessione immediata. E il livello di chimica tra di noi è fuori scala”.

Credo che questo possa segnalare una connessione con una vita passata, ma ricorda, solo perché hai condiviso una vita precedente con qualcuno non significa che sia la tua migliore opzione romantica in questa vita. L’intensa connessione e la scintilla fisica che senti intorno a questa persona non sono un segno certo che dovreste essere insieme in questa vita. Quello che siamo abituati a definire “chimica” o “magia” è spesso la risultante dell’accumulo di energia tra due anime nel corso di diverse vite. E questa energia non è sempre positiva! Potrebbe infatti nascondere un pesante debito karmico.

2. Cosa fa una fiamma gemella?

La teoria qui è che ogni anima ha una “fiamma gemella”. Questo gemello sarà lo yin del tuo yang. Quindi, se ad esempio sei un eterno ottimista, la tua fiamma gemella avrà molto probabilmente un forte pessimismo naturale. Le fiamme gemelle si innescano a vicenda e portano allo scoperto reciprocamente aspetti che sono nascosti nell’ombra (quelle parti di noi stessi che non vogliamo affrontare o guarire).

Per fare un altro esempio, se hai problemi di abbandono dall’infanzia che si sono manifestati come dipendenza affettiva, la tua fiamma gemella sarà indipendente e autonoma, innescando i tuoi problemi di abbandono e portandoli così in superficie per la guarigione.

E qui vorrei chiarire un punto molto importante sulla questione delle fiamme gemelle. L’idea delle fiamme gemelle può far credere alle persone che c’è solo una persona che sarà in grado di soddisfarle romanticamente. Questa è un’enorme sciocchezza. Non lasciare che l’idea di una fiamma gemella “perfetta” sia una scusa per non uscire nel mondo reale e frequentare qualcuno. La perfezione non esiste e credere che esista può essere altamente auto-sabotante.

Inoltre, considera sempre che un incontro tra fiamme gemelle non ha MAI come obiettivo primario la relazione romantica. Si tratta invece di un incontro di natura trascendente che ha come scopo principale la crescita spirituale di entrambi. A volte facciamo sembrare che il partner romantico ideale sia la nostra “altra metà”, la risposta a tutte le nostre preghiere e problemi, il che non è assolutamente vero!

3. Come faccio a sapere quando ho trovato la mia anima gemella?

Anime gemelle: sentirsi come a casa. Ci fanno sentire come se appartenessimo e ci accettano con i nostri difetti e problemi e noi accettiamo i loro. Le anime gemelle restano insieme nei momenti buoni e cattivi. Immagina un’anima gemella come un traliccio che aiuta una pianta a crescere più grande e più resistente di quanto sarebbe altrimenti.

Le anime gemelle ti supportano e ti sfidano a tirare fuori il meglio di te stesso. Abbiamo contratti dell’anima, o accordi che abbiamo fatto prima di nascere, per avere rapporti lunghi e produttivi con certe persone sulla terra. Queste anime gemelle potrebbero essere familiari, amici, mentori, operatori sanitari o partner romantici.

Possiamo certamente avere più di un’anima gemella romantica nella vita, o potremmo averne alcune che appaiono in diversi punti appropriati e predestinati della nostra vita. Se hai trovato un’anima gemella romantica, fai tesoro del tuo tempo insieme.

4. Cosa posso imparare da relazioni che non hanno funzionato?

Forse hai frequentato qualcuno per qualche mese o qualche anno, e più tardi hai pensato: “Come ho fatto a stare tutto quel tempo con una persona del genere? Non sarebbe stato meglio mettermi con qualcun altro?” Molte volte, dopo la fine di una relazione, i Clienti mi confidano che sapevano “fin dall’inizio” che qualcosa non andava o “non andava bene”.

In questi casi è importante considerare queste relazioni non come errori o perdite di tempo, ma come esperienze da cui trarre un insegnamento. C’è sempre una lezione dietro questo tipo di vicende che può essere: imparare l’amore di sè, imparare a difenderti, a selezionare meglio e a importi degli standard, ascoltare il tuo istinto, esprimere i tuoi bisogni e desideri, superare la tua paura di essere solo, ecc.

Se di recente sei uscito da una relazione e non hai idea del motivo per cui ci sei entrato, siediti con un diario e fai domande alla tua anima come: c’era uno schema inconscio che mi ha portato a questa relazione? Cosa stavo cercando o quale problema stavo cercando di risolvere con questo partner? Cosa ho imparato da questa relazione che userò nella mia prossima relazione? Qual era la mia vera motivazione inconscia per rimanere in questa relazione? Cosa ha reso difficile allontanarsi da questa persona? Chi stavo cercando di accontentare?

5. In che modo i contratti dell’anima influenzano la mia vita amorosa?

Non tutte le relazioni scritte nelle stelle sono destinate a durare quanto la vita umana media. Per cui possono protrarsi da una reincarnazione all’altra. Potresti ad esempio aver sancito un contratto d’anima con qualcuno per incontrarti e concepire o crescere figli, ma poi il contratto dell’anima si adempie e il matrimonio finisce.

Oppure il tuo amante potrebbe avere un contratto d’anima da portare a termine e tornare allo Spirito nei suoi primi 30 anni. Con queste relazioni destinate a verificarsi ma non a durare, è sempre molto chiaro cosa hai ottenuto dalla partnership: figli; un progresso nella tua carriera, salute o finanze; una lezione di vita che ti spinge a un nuovo livello di amore o guarigione; scoperta di una vecchia ferita o blocco subconscio; il karma delle vite precedenti è stato risolto; o forse solo qualche anno bellissimo su questa terra con qualcuno di molto speciale.

6. Come posso collaborare con l’universo nella mia vita amorosa?

Ricorda, puoi sempre chiedere all’universo segnali e indicazioni per trovare un partner compatibile o migliorare la tua relazione attuale! Non credo che qualcuno sia “destinato” a restare solo. Se sei felice di essere single, bene. Ma se ti piacerebbe avere una relazione, sappi che c’è qualcuno  là fuori per te! La vita ci offre tante possibilità di romanticismo quante ne siamo disposti a cogliere.

Iscriviti alla newsletter per ricevere subito un omaggio! Aggiornamenti e nuove risorse gratuite ogni settimana:

I tuoi dati verranno trattati nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di Privacy. Puoi cancellarti dalla newsletter in qualsiasi momento. Per ulteriori dettagli puoi consultare la nostra Informativa sulla Privacy

Altri contenuti che potrebbero interessarti:

Vite precedenti storie vere
Storie di vite precedenti – Parte prima

In questo articolo condividerò alcune esperienze di persone che ho guidato nelle vite precedenti durante varie sessioni di guarigione karmica. Tutte queste esperienze sono reali.